Meredith, il padre la racconta in un libro

Il padre di Meredith Kercher, la studentessa inglese assassinata a Perugia nel 2007, pubblicherà un libro raccontando la sua versione della storia sei mesi prima […]

Il padre di Meredith Kercher, la studentessa inglese assassinata a Perugia nel 2007, pubblicherà un libro raccontando la sua versione della storia sei mesi prima che Amanda Knox, la giovane americana condannata in primo grado per il delitto e assolta in appello dopo 4 anni di carcere, darà alle stampe la sua versione dei fatti. John Kercher racconta il suo libro come “la storia di un padre che perde una figlia amata, rendiconto del tormento di una famiglia che ha sofferto e la sua continua ricerca di giustizia“.

In Meredith: Our Daughter’s Murder and the Heartbreaking Quest for the Truth, John Kercher racconta, tra l’altro, come abbia appreso da un giornalista che la giovane donna la cui morte in Italia era stata ampiamente segnalato fosse sua figlia. “Non ero riuscito a mettermi in contatto con Meredith sul suo cellulare, il che era molto insolito, ma ho cercato di mantenere la calma dicendomi che la vittima non poteva essere Meredith“, scrive. “La chiamata alla fine è venuta dalla redazione esteri del quotidiano Mirror, da una ragazza con la quale non avevo mai parlato prima. Con questa chiamata è finito il mio mondo come io lo conoscevo… non potrò mai dimenticare le sue parole. ‘Il nome che sta andando in giro in Italia è Meredith.’ Ho lasciato cadere il telefono. Non ci credevo. Non è la mia Meredith bella“.

Nelle librerie inglesi dal 26 aprile, il libro del padre della 21enne assassinata uscirà almeno sei mesi prima di quello che Amanda Knox, pubblicherà con HarperCollins, l’editore che ha acquisito i diritti delle sue memorie per oltre 3 milioni di euro. Mentre il libro della Knox promette un “conto pieno e risoluto degli eventi che hanno portato al suo arresto a Perugia e le sue lotte con la complessità del sistema giudiziario italiano“, il libro di John Kercher manifesta la volontà di un padre di celebrare la vita di sua figlia.

La studentessa Meredith Kercher, fu trovata morta il 2 novembre 2007 nella camera da letto nella casa di Perugia che condivideva con Amanda Knox e altri. Aveva la gola tagliata e il suo corpo semi nudo era parzialmente coperto da un piumone. Amanda Knox fu in primo grado condannata a 26 anni di carcere, il fidanzato, Raffaele Sollecito a 25. Il 3 ottobre scorso l’assoluzione in appello. L’unico a rimanere in carcere per l’omicido è l’ivoriano Rudy Guede.

 

© Riproduzione riservata

Entertainment

I vampiri sono reali e vivono in mezzo a noi

Uno studio effettuato da un esperto ha dimostrato che i vampiri esistono e vivono tranquillamente in mezzo a noi, a differenza di ciò che crediamo.

Entertainment

Anticipazioni Il Segreto puntata serale 2 aprile – Fernando trova i biglietti di Maria e Gonzalo

Nella puntata serale di giovedì 2 aprile Fernando scoverà i biglietti nascosti da Maria e il piano di fuga progettato riuschierà di saltare, Leon donerà alcuni dei suoi possedimenti a Raimundo e Al Jaral giungerà la missiva di Ana che metterà a repentaglio il piano della finta Aurora

Entertainment

Zayn Malik rilascia la sua prima canzone da solista: ecco “I Won’t mind”

I fan sono divisi sulla prima canzone da solista di Zayn Malik. E voi cosa ne pensate? Ascoltate la demo.

Entertainment

The Vampire Diaries 6×18 il piano di Damon per salvare Stefan

L’arrivo di Lily serve a Damon per poter salvare suo fratello, ma qualcosa potrebbe andare storto, ecco perché

Lifestyle

Tommasi contro Lucarelli: “Selvaggia smettila, non sto male!”

Sara Tommasi non ci pensa due volte ad attaccare Selvaggia Lucarelli dopo che la blogger l’aveva difesa sui social, ma la showgirl risponde: “Selvaggia hai preso un abbaglio, non sto male!”

Entertainment

Zayn Malik cerca casa in Italia

L’ormai ex componente degli One Direction, Zayn Malik, cerca casa in Italia. Per le gioia delle fan del Belpaese, il loro beniamino presto potrebbe venire a vivere qui.

Tag

-->