Bud Spencer e Terence Hill, Facebook li vuole insieme in Don Matteo 9

Bud Spencer al fianco di Terence Hill in “Don Matteo 9”. Su Facebook è stato creato un gruppo, che in breve tempo ha già sfiorato […]

Bud Spencer al fianco di Terence Hill in “Don Matteo 9. Su Facebook è stato creato un gruppo, che in breve tempo ha già sfiorato i duecento “mi piace”, in cui viene auspicato l’ingresso nel cast dell’attore napoletano che, proprio con Mario Girotti, il vero nome dello stesso Hill, ha dato vita a una delle coppie che hanno fatto la storia del cinema italiano. I loro film non passano mai di moda: in questi mesi Rete Quattro ne sta riproponendo alcuni, e sono sempre almeno due-tre i milioni di telespettatori che si sintonizzano sulla rete Mediaset per (ri)vederli.

 

 

Appena conclusa l’ottava serie della fiction ambientata a Gubbio, sul blog di www.rai.tv venne lanciata la proposta di assegnare un ruolo, almeno per qualche episodio, all’82enne Carlo Pedersoli la cui autobiografia “Altrimenti mi arrabbio” è velocemente diventata un bestseller tanto che Spencer ne ha preparato un seguito, con ancora maggiori dettagli e analisi. Non solo: la tv tedesca gli ha appena dedicato un documentario.

A inizio febbraio, un brivido era corso tra i tantissimi fan di Bud in quanto sul web era comparsa la notizia, subito smentita dal figlio Giuseppe, della sua morte. Su Facebook c’è anche chi ha ipotizzato le possibili figure che l’ex campione di nuoto potrebbe interpretare: o un generale dei carabinieri, o un frate amico del detective al servizio di Dio, o, ancora, un anziano sacerdote a cui il vescovo potrebbe assegnare l’incarico di vice parroco della comunità di San Giovanni.

 

C’è anche chi ha già immaginato una possibile prima scena con Spencer seduto sui gradini davanti alla chiesa e raccolto in preghiera, e successivamente l’inquadratura che si allarga su don Matteo che sopraggiunge con la sua amata bicicletta. Un abbraccio e poi via a risolvere insieme, facendo leva sull’intuito e sulla conoscenza dell’animo umano, qualche caso intricato. Curiosamente, Spencer e Hill hanno già indossato la tonaca in “Porgi l’altra guancia”, pellicola del 1974 ambientata a fine Ottocento in America Centrale dove, nei panni di due missionari che predicavano l’uguaglianza tra indigeni e conquistatori, si scontravano con il governatore.

Le avventure di don Matteo, trasmesse da Rai Uno, sono cominciate il 7 gennaio 2000 quando venne proposto il primo episodio. Adesso sono già 168. Il prevosto puntualmente affianca l’Arma nelle indagini arrivando puntualmente a individuare il colpevole. Disponibile verso tutti, mostra grande comprensione anche verso coloro che si sono macchiati di reati più o meno gravi. I militari, da parte loro, non gradiscono affatto queste intrusioni, ma alla fine sono costretti a riconoscere la bravura del religioso il cui migliore amico è il maresciallo Cecchini, al secolo Nino Frassica. Accanto a loro il capitano Tommasi (Simone Montedoro), gli irresistibili Natalie Guettà (la perpetua Natalina), Francesco Scali (il sagrestano Pippo) ed Eleonora Sergio (il sostituto procuratore Andrea Conti). (Marco Fornara)

© Riproduzione riservata

Entertainment

Amici 14 – 10 grandi novità dell’edizione 2014/2015 tra new entry a arrivederci

Tutto quello che devi sapere prima della messa in onda di Amici 14, la nuova edizione del talent di Maria De Filippi, i nomi dei nuovi insegnanti di canto, curiosità e altre sorprese

Entertainment

Anticipazioni Il segreto trama puntata di oggi 25 ottobre

Il segreto anticipazioni e novità della prossima puntata in onda questo pomeriggio su Canale 5: cosa accadrà al povero Raimundo?

Entertainment

Amanda Righetti in “Colony”

Dopo il successo con “The Mentalist” ecco dove rivedremo la bella attrice

Entertainment

Gaffe a La Vita In Diretta: immagini Mediaset spacciate come esclusiva interna. Gianluigi Nuzzi polemico su Facebook

Pronta la risposta di Marco Liorni, che liquida il tutto come una disattenzione dovuta alla fretta

Entertainment

Emma Marrone mette da parte la vita privata per dedicarsi alla professione di cantante. Belen e Stefano capitolo chiuso

Ringrazia la famiglia per il sostegno ricevuto, e si sente grata verso la vita per quanto ottenuto in ambito professionale

Entertainment

Simone Rugiati sulle polemiche alla giuria di Cuochi e Fiamme: “È questione di abitudine, il nostro è un programma che fidelizza”

Pentito di aver partecipato all’Isola Dei Famosi, non rinnega La Prova Del Cuoco ma non spiega come mai non lo abbiano più chiamato

Tag