Blumenthal cucinerà il primo hamburger sintetico

Costerà 250mila euro, che per un hamburger, è effettivamente un prezzo un po’ salato, anche se a cucinarlo sarà lo chef tristellato inglese, Heston Blumenthal […]

Costerà 250mila euro, che per un hamburger, è effettivamente un prezzo un po’ salato, anche se a cucinarlo sarà lo chef tristellato inglese, Heston Blumenthal  il cuoco migliore del mondo, patron del Fat Duck nel Berkshire. La costosa polpetta sarà servita a ottobre a un misterioso ospite, ma chi sarà conta relativamente, quel che potrà segnare un’epoca e contribuire – forse – alla salvezza dell’ambiente è il contenuto del piatto: la prima polpetta sintetica.

 

A realizzarla sarà Mark Post, ricercatore dell’Università di Maastricht che ha annunciato a un convegno della American Association for the Advancement of Sciences a Vancouver, di esser pronto, dopo sei anni di esperimenti sulle staminali, a produrre un macinato artificiale del tutto simile a quello di mucca. Sino a questo momento lo scienziato è riuscito a produrre un pezzetto di muscolo di tre centimetri dallo spessore di mezzo centimetro dal poco invitante colore giallo-rosato. Per realizzare un normale Hamburger serviranno 3000 di queste strisce, da qui l’altissimo costo del prodotto che Blumental servirà nel corso di una cerimonia ufficiale il primo ottobre prossimo. A finanziare il progetto è un anonimo, a lui l’onore e l’onere di scegliere il primo assaggiatore ufficiale.

Lo scopo della ricerca non è bizzarro. Riprendiamo dall’Ansa quanto dichiarato dallo scienziato: «Le mucche sono bestie molto inefficienti nel modo con cui convertono la materia vegetale in proteine animali. La richiesta di carne raddoppierà nei prossimi 40 anni mentre attualmente stiamo usando il 70 per cento delle capacità agricole del mondo per ottenere carne attraverso l’allevamento>>. Se la ricerca progredirà come sperato, una volta messo a punto il giusto colore e la maniera per rendere la carne sintetica cucinabile come quella “vera”, è possibile ipotizzare un futuro con molti meno animali mandati al macello e soprattutto la possibilità di fornire proteine anche agli affamati del mondo.

 

 

 

 

© Riproduzione riservata

Entertainment

Jamie Dornan in “Adam Jones”: ecco la locandina del film

Ecco la locandina del film “Adam Jones” di John Wells con Jamie Dornan, Riccardo Scamarcio, Omar Sy, Sienna Miller, Emma Thompson, Uma Thurman e Daniel Bruhl

Entertainment

Jamie Dornan in “Anthropoid” con Cilian Murphy: novità e anticipazioni

Novità e anticipazioni sul nuovo film con Jamie Dornan e Cilian Murphy “Anthropoid”, la storia vera dell’assassinio del “macellaio di Praga”, leader delle SS

Attualità

È morto John Nash, il matematico che ha ispirato “A beautiful Mind”

Il celebre matematico è morto a 86 anni insieme alle moglie Alicia, 82 anni. La sua vita ha liberamente ispirato il film premio Oscar “A Beautiful Mind”

Entertainment

Le Tre Rose di Eva 3 anticipazioni: ecco perché Aurora potrebbe tornare

Nasce una piccola speranza per tutti i fan di Aurora di Le Tre Rose di Eva

Entertainment

Ardenzi indaga su Sabatini, Anticipazioni Squadra Mobile puntata 25 maggio

Roberto Ardenzi indaga su Claudio Sabatini che però sembra sempre precederlo di un passo. Il nostro eroe di Squadra Mobile scoprirà la verità?

Moda e Beauty

Chiara Nasti accende l’estate con i costumi di Cristel Carrisi

Chiara Nasti è la testimonial della collezione di costumi realizzati da Cristel Carrisi, colorati e molto trendy

Tag

-->