Ricomincio da te, il caso editoriale spagnolo arriva in Italia

Un libro che ha una storia degna… di un romanzo. Un caso editoriale, nel vero senso della parola, una sorta di miracolo del XXI secolo […]

Un libro che ha una storia degna… di un romanzo. Un caso editoriale, nel vero senso della parola, una sorta di miracolo del XXI secolo che rincuora e fa persino credere ai sogni. Protagonista Elroy Moreno, tenace autore spagnolo che senza casa editrice e senza nessuno che scommettesse sulla sua opera è riuscito a “sfondare” solo grazie al passa parola e alla buona volontà di qualche libraio. Oggi i diritti del suo “Ricomincio da te” sono stati venduti a Taiwan e in Catalogna e presto lo saranno in USA Francia, Germania, Portogallo e Olanda, il 26 gennaio il libro uscirà in Italia per Corbaccio (dal 17 al 20 gennaio Moreno sarà in Italia per un tour di presentazione qui le date). Ricapitoliamo la vicenda editoriale, poi presenteremo il libro. L’autore, un informatico trentasettenne, è innamorato della storia che ha scritto, ha capito d’aver realizzato qualcosa d’importante ma come capita sovente non trova un editore disponibile. Pubblicherà il romanzo a sue spese, distribuendolo personalmente tra i librai di Barcellona e di poche altre città. A stretto giro vende 3mila copie, un successone…ed il suo nome comincia a diventare interessante.

Ricomincio da te viene acquistato dalla prestigiosa casa editrice Espasa. Con i suoi 150 anni di storia alle spalle e la sua vocazione all’alta letteratura così come ai bestseller di oggi, pubblica autori come Luís Sépulveda e Mario Vargas Llosa, premio Nobel per la letteratura nel 2010. Il 13 gennaio 2011 il libro esce per Espansa con una tiratura di 60.000 copie. Scala le classifiche della Casa del libro, una delle librerie più importanti di Spagna, dove rimane per mesi e intanto colleziona più di 2.500 giudizi positivi sul sito www.elboligrafodegelverde.com e ad oggi sono dieci le edizioni raggiunte.

Il libro tocca temi di cui si parla molto: l’alienazione sul lavoro, la distanza dalla propria famiglia, la difficoltà di realizzazione, la fragilità dei rapporti, la generazione dei quarantenni di oggi. Quarantenne è il protagonista, uomo che quando s’accorge di trascorrere la propria esistenza in 445 metri quadrati perchè a tanto giunge la somma delle proprie superfici di vita (bar, casa propria, casa suoceri, casa genitori, ascensore, garage, ufficio, open space, ristorante) e quando riflette sull’asfissiante ripetitività del proprio quotidiano decide che cambiare tutto è possibile.  Lui non è un eroe, non è un artista,  è un uomo come tanti.

Ha moglie, un figlio piccolo, un impiego in una società di software, colleghi, genitori, suoceri, giornate scandite dalla routine del lavoro, una vita familiare ridotta a monosillabi di saluto la sera e la mattina, sempre più arida, sempre più marginale. Eppure da bambino non era così. Aveva dei sogni: per esempio costruire un capanno per starci con il migliore amico.  E quello è stato il suo primo e più grande fallimento: qualcosa è andato storto, quell’estate la sua infanzia è finita. Ma adesso sente che è arrivato il momento di riprendersi il tempo che ha perduto, di riconquistare l’amore di sua moglie, la stima di se stesso. Ha un piano per ricominciare, ma non osa nemmeno confessarlo a Rebe, sua moglie: ormai è così distante, indifferente, forse ha un altro.

Lui sospetta di tutto e di tutti, si sente braccato a casa e in ufficio, organizza piani per vendicarsi di chi considera ormai i suoi ex: la sua ex moglie, i suoi ex amici, i suoi ex colleghi… Ma il sogno rimane, e non è detto che nel modo più impensabile e assurdo non riesca a realizzarsi. Questa è la storia di un uomo capace di realizzare il suo sogno: ricominciare tutto da capo. Anche se tutti i sogni hanno un prezzo”.

 

 

© Riproduzione riservata

Entertainment

Grey’s Anatomy 12 Meredith e il suo nuovo amore

Ecco quale sarà il futuro che Shonda Rhimes ha deciso di regalare alla sua Meredith adesso che Derek è morto

Lifestyle

Belén ad Anno Uno racconta del suo video hot

Per Belén l’umiliazione è ancora tanta nonostante siano passati diversi anni da quando quel suo video hot venne pubblicato in rete.

Lifestyle

Marco Mengoni, niente pause dopo il tour

Dopo il lancio del nuovo singolo e la fine del tour Marco Mengoni non si vuole ancora fermare. In progetto c’è già un nuovo album.

Entertainment

Twitter fa scuola di Storia (pop)

Classic Pics è la pagina Twitter che ogni giorno posta scatti inediti e rubati al mondo della Storia pop (e non solo) che ci catapultano indietro nel tempo

Lifestyle

Vasco Rossi, grande attesa per il Live Kom 2015

Manca veramente poco ormai al Live Kom 2015. Vasco si sta preparando con la sua band in Puglia e nel frattempo si racconta sulla pagine de La Stampa.

Entertainment

Arena di Verona 2015 – Lo spettacolo sta per iniziare: con Paolo Bonolis, Elena Santarelli e Belen Rodriguez

Paolo Bonolis conduce il grande spettacolo musicale insieme alle bellissime Elena Santarelli e Belen Rodriguez. Tra gli ospiti il leggendario Brian May

Tag

-->