Daniem Hirst, a Roma i suoi “Spot”

Damien Hirst, questo è anche il suo anno. L’ex ragazzo prodigio dell’arte britannica, che si prepara in patria a essere protagonista delle mostre per le […]

Damien Hirst, questo è anche il suo anno. L’ex ragazzo prodigio dell’arte britannica, che si prepara in patria a essere protagonista delle mostre per le “olimpiadi culturali” grazie alla grande retrospettiva in programma alla Tate Modern dal 4 aprile (leggi articolo) è pronto a battere  ogni record  con le undici mostre a lui dedicate che si terranno contemporaneamente nelle Gagosian Gallery (www.gagosian.com) del globo dal 12 gennaio: da Parigi a Londra, da New York a Los Angeles passando ovviamente per Roma;  titolo della super-esposizione  “Damien Hirst: Spot The Complete Paintings 1986-2011” al centro dei riflettori i celebri Spot Paintings, il primo dei quali realizzato nel 1986, un universo a pois diventato ossessione per il pioniere della “BritArt”, espressioni minimaliste degli elementi fondamentali di una foto che pure sembrano fortemente contrastare con l’altro Hirst, quello “barocco” e ridondante di opere come il cranio incrostato di diamanti. “Sono da sempre un colorista, ho sempre amato profondamente il colore… voglio dire, lascio che il colore faccia il suo corso. Ecco quindi da dove nascono gli spot paintings – comporre la struttura che crea quei colori, e poi non pensarci più. Improvvisamente ho ottenuto ciò che volevo. Era semplicemente un modo per immortalare la gioia del colore“, dice Hirst.

Tuttavia, un pezzo della serie “spot” non sarà in mostra, gli assistenti vi stanno ancora lavorando. Si tratta di un lavoro sarà composto da un milione di punti colorati che richiederà nove anni per essere completato. L’evento è stato reso possibile da diverse istituzioni, che hanno accettato di concedere in prestito i loro dipinti della serie il cui valore sul mercato va dai 100mila a 1,7milioni di dollari.

Dunque meno della metà delle opere sarà in vendita. Con l’esposizione alla Gagosian di Roma, per Hirst è il secondo ritorno in Italia nel giro di un anno, dopo la mostra a Firenze dei mesi scorsi del famoso teschio For the Love of God.

© Riproduzione riservata

Lifestyle

Ian Somerhalder fa piangere Nina Dobrev, la colpa è della storia con Nikki Reed

A quanto pare Nina Dobrev ha finalmente dimostrato i suoi sentimenti in relazione alla storia d’amore tra il suo ex Ian Somerhalder e la sua nuova fiamma Nikki Reed

Entertainment

Tavecchio, il pregiudicato, 71enne, razzista che voleva diventare presidente FIGC

Carlo Tavecchio parla di ringiovamento del calcio italiano ma con la sua età e la sua mentalità lo rimanda ai tempi della pietra, e a breve potrebbe diventare presidente FIGC, grazie all’appoggio dei presidenti delle squadre di Seria A

Entertainment

Oggi a Uomini e Donne Cristian e Tara a Settembre il matrimonio

Uomini e Donne oggi andrà in onda su canale 5 con una nuova puntata di “Uomini e Donne e poi” ma, i gossip sono incentrati su Cristian e Tara la coppia che ha abbandonato Temptation Island e che ad oggi progetta il proprio matrimonio

Entertainment

Anticipazioni americane Beautiful – Ridge ferma il matrimonio di Brooke

Ecco le anticipazioni americane che andranno in onda a settembre dove vedremo Ridge contro Bill

Entertainment

Anticipazioni Un posto al sole trame settimanali dal 28 luglio al 3 agosto

Palazzo Palladini ed il Caffè Vulcano saranno i luoghi principali in cui si svilupperanno le vicende di Un posto al sole. La soap opera partenopea che va in onda su Rai 3 alle ore 20.35 regalerà sicuramente suspense ed emozioni, diamo uno sguardo alle anticipazioni settimanali relative alle trame che vanno dal 28 luglio al 3 agosto

Entertainment

Squadra Antimafia 6 anticipazioni – Giulia Michelini lascia la serie, addio a Rosy Abate

Dopo questa stagione, l’attrice romana ha deciso di dire addio al suo personaggio e l’annuncio è arrivato direttamente al Giffoni Film Festival

Tag