Leonardo alla National Gallery: code interminabili e biglietti alle stelle

Pazienza a go-go, una buona resistenza al freddo, tanta determinazione; se credi di poter entrare alla National Gallery di Londra in assenza di una sola […]

Pazienza a go-go, una buona resistenza al freddo, tanta determinazione; se credi di poter entrare alla National Gallery di Londra in assenza di una sola di queste caratteristiche, o sei tra i fortunati che hanno trovato un biglietto on line o sei un irriducibile ottimista. Certo, per la mostra “Leonardo, pittore alla corte di Milano”, il sacrificio di affrontare lunghe code nelle brume londinesi è il prezzo da pagare, oltre a quello del biglietto, sia chiaro, che costa 16 sterline (19,10 euro), ma c’è chi su E-Bay è arrivato a pagarne fino a 400 per il privilegio di poter ammirare da vicino e tutti assieme quasi più della metà dei quadri che il genio italiano dipinse nella sua vita. E mentre a Torino è in mostra l’autoritratto dei misteri c’è da chiedersi quali capolavori vedremo a Milano nel 2015, perché è certo che Leonardo sarà protagonista dell’Expò, ma riuscirà la città a fare un colpaccio analogo a quello di Londra, magari aggiudicandosi il prestito della Gioconda? Chissà…

Quando la biglietteria della National Gallery apre, alle 10 del mattino, già centinaia di persone attendono pazientemente il loro turno con la speranza di poter ottenere un biglietto per la giornata. Se si arriva intorno alle 8 qualche possibilità c’è, e comunque evitate di perdere tempo con le prevendite on line, quelle sono già tutte esaurite fino al 5 febbraio, ultimo giorno della mostra dei record.

Per motivi di sicurezza e per la salvaguardia delle opere il museo ha fissato a poco più di 319.000 il numero totale di biglietti per tutti i tre mesi dell’esposizione; i visitatori massimi consentiti per ogni turno sono 180 e c’è mezz’ora di tempo per ammirare i capolavori esposti.

Visto il successo, la National Gallery si sforza di estendere il proprio orario di visita anche durante la notte, ma esigenze di pulizia delle sale e i freni posti sulla illuminazione massima giornaliera di ogni quadro, fanno sì che anche le visite notturne debbano essere limitate. Saranno in programma il venerdì e il sabato fino a tutta la settimana prossima e quindi nelle ultime due settimane di esposizione. E per tutti coloro che non potranno esserci, il film della mostra, Leonardo  Livequi sarà nei cinema nel 2012.

© Riproduzione riservata

Entertainment

Grey’s Anatomy 11×22 Derek muore, addio al Dottor Stranamore

Patrick Dempsey ha lasciato Grey’s Anatomy e adesso non rimane che pensare con tanta forza al Dottor Stranamore, Derek è morto e noi sentiamo già la mancanza

Entertainment

Rita Ora Testimonial di Rimmel London, ecco le immagini

Ecco l’ultimo progetto fotografico di Rita Ora per Rimmel London; scatti sexy e accattivanti, pieni di colori, per promuovere i prodotti Rimmel

Entertainment

Video Mediaset Le tre rose di Eva 3 streaming video 24 aprile

Ecco come rivedere in streaming video l’appuntamento del 24 aprile de Le tre rose di Eva 3

Entertainment

Il Segreto: anticipazioni weekend 25-26 aprile

Scopri con noi tutto quello che accadrà nel weekend del 25-26 aprile nella soap de “Il Segreto”

Moda e Beauty

Le stelle e strisce di New York che infastidiscono i benpensanti

Per Times Square si aggirano ragazze molto giovani, in topless, coperte dalle patriottiche stelle e strisce: c’è chi grida alla pedopornografia

Entertainment

Le Tre Rose di Eva 3 anticipazioni 1 maggio: Ruggero e Tessa si sposano

Scopriamo insieme le anticipazioni della prossima puntata di Le Tre Rose di Eva 3 che andrà in onda il prossimo 1 maggio

Tag

-->