Leonardo alla National Gallery: code interminabili e biglietti alle stelle

Pazienza a go-go, una buona resistenza al freddo, tanta determinazione; se credi di poter entrare alla National Gallery di Londra in assenza di una sola […]

Pazienza a go-go, una buona resistenza al freddo, tanta determinazione; se credi di poter entrare alla National Gallery di Londra in assenza di una sola di queste caratteristiche, o sei tra i fortunati che hanno trovato un biglietto on line o sei un irriducibile ottimista. Certo, per la mostra “Leonardo, pittore alla corte di Milano”, il sacrificio di affrontare lunghe code nelle brume londinesi è il prezzo da pagare, oltre a quello del biglietto, sia chiaro, che costa 16 sterline (19,10 euro), ma c’è chi su E-Bay è arrivato a pagarne fino a 400 per il privilegio di poter ammirare da vicino e tutti assieme quasi più della metà dei quadri che il genio italiano dipinse nella sua vita. E mentre a Torino è in mostra l’autoritratto dei misteri c’è da chiedersi quali capolavori vedremo a Milano nel 2015, perché è certo che Leonardo sarà protagonista dell’Expò, ma riuscirà la città a fare un colpaccio analogo a quello di Londra, magari aggiudicandosi il prestito della Gioconda? Chissà…

Quando la biglietteria della National Gallery apre, alle 10 del mattino, già centinaia di persone attendono pazientemente il loro turno con la speranza di poter ottenere un biglietto per la giornata. Se si arriva intorno alle 8 qualche possibilità c’è, e comunque evitate di perdere tempo con le prevendite on line, quelle sono già tutte esaurite fino al 5 febbraio, ultimo giorno della mostra dei record.

Per motivi di sicurezza e per la salvaguardia delle opere il museo ha fissato a poco più di 319.000 il numero totale di biglietti per tutti i tre mesi dell’esposizione; i visitatori massimi consentiti per ogni turno sono 180 e c’è mezz’ora di tempo per ammirare i capolavori esposti.

Visto il successo, la National Gallery si sforza di estendere il proprio orario di visita anche durante la notte, ma esigenze di pulizia delle sale e i freni posti sulla illuminazione massima giornaliera di ogni quadro, fanno sì che anche le visite notturne debbano essere limitate. Saranno in programma il venerdì e il sabato fino a tutta la settimana prossima e quindi nelle ultime due settimane di esposizione. E per tutti coloro che non potranno esserci, il film della mostra, Leonardo  Livequi sarà nei cinema nel 2012.

© Riproduzione riservata

Lifestyle

Taylor Swift è oppressa dalla fama e senza ragazzo, solo Lena Dunham la tira su

Taylor Swift confessa a Letterman che solo gli amici la fanno rilassare e che non ha intenzione di cercare un ragazzo

Lifestyle

Britney Spears regala due biglietti per il suo concerto a chi si vestirà da Britney a Halloween

Britney Spears ha deciso di regalare due biglietti VIP per un suo concerto a chi a Halloween si vestirà meglio da Britney Spears

Moda e Beauty

MODELLA DEL MESE – MIHAELA RUSU

E’ Mihaela Rusu la nostra “modella del mese” di Novembre

Lifestyle

Michelle Hunziker annuncia la terza figlia e aspetta un maschietto

Michelle Hunziker annuncia la terza figlia ma dice di voler provare ad avere un maschio prima di fermarsi

Lifestyle

Robbie Williams ha finalmente scelto il nome di suo figlio

Robbie Williams dopo il primo video durante il travaglio con un secondo video ci svela il nome di suo figlio

Lifestyle

Gigi D’Alessio sposerà Anna Tatangelo nel 2015

Gigi D’Alessio sposerà Anna Tatangelo nel 2015 mentre i rapporti con la sua vecchia famiglia peggiorano

Tag