Palestina nell’Unesco. In difesa anche della cristianità

E’ fuori dubbio che l’ingresso della Palestina nell’Unesco sia un atto dal significato profondamente politico. Ed è per questo che il mondo s’è spaccato, col […]

E’ fuori dubbio che l’ingresso della Palestina nell’Unesco sia un atto dal significato profondamente politico. Ed è per questo che il mondo s’è spaccato, col “No” degli Usa e d’Israele, il “Sì” di questi tutta l’America Latina,  e – tra gli altri -  di alcuni stati europei, tra cui Francia e Russia. L’Italia? Astenuta, tanto per non dispiacere nessuno o dispiacere tutti, vedete voi. Al di là delle geopolitiche e delle convenienze c’è da considerare il significato letterale della decisione assunta oggi dall’assemblea generale Unesco, il fatto cioè che l’organismo delle Nazioni unite chiamato a tutelare la cultura abbia la possibilità di occuparsi anche della basilica della Natività di Betlemme. Cosa che non dovrebbe far dispiacere tutti coloro che amano mettere nelle prefazioni delle loro campagne elettorali frasi tipo “è doveroso riconoscere le radici cristiane dell’Occidente”. Bene, le radici cristiane sono là, dove sennò? Queste persone oggi dovrebbero festeggiare. Dubitiamo che ciò avvenga.

L’Unesco non aveva potuto inserire nell’elenco dei beni patrimonio dell’umanità quella chiesa del IV secolo dove storia vuole sia nato Cristo, questo perché la Palestina non è uno stato membro delle Nazioni Unite, dunque la candidatura – pure avanzata dall’Autorità palestinese – non poteva essere presa in esame. Regolamento vuole che solo gli stati sovrani riconosciuti dall’ONU possono avanzare nomine per l’ingresso nell’elenco dei beni a tutela Unesco. Non è chiaro ora se l’ingresso della Palestina tra i membri dell’organismo possa essere sufficiente ad avanzare una nuova candidatura, ma sarebbe contraddittorio il contrario.  

© Riproduzione riservata

Entertainment

Pirati dei Caraibi 5 – C’è la data di uscita al cinema, 7 luglio 2017, anticipazioni

Bisogna ancora aspettare 3 anni per rivedere Johnny Depp nei panni di Jack Sparrow nel quinto episodio dei Pirati dei Caraibi, il film uscirà infatti nell’estate 2017

Entertainment

Cinema – Teenage Mutant Ninja Turtle, il poster del nuovo film con le Tartarughe Ninja

Un nuovo poster internazionale per il film delle Tartarughe Ninja prodotto da Michael Bay con Megan Fox

Entertainment

Temptation Island anticipazioni puntata di oggi 24 Luglio

Temptation Island oggi andrà in onda su Canale 5 alle 21:10 proponendo l’ultima puntata del reality da cui sono usciti Cristian e Tara e Veronica e Andrea e in cui si vedranno i confronti tra Giorgia e Manfredi, Sonia e Gabriele ed infine Emanuele e Debora

Entertainment

Uomini e Donne e poi anticipazioni Trono Blu/Trono Over puntata di oggi 24 Luglio

Oggi Uomini e Donne e poi andrà in onda su Canale 5 con una nuova puntata del Trono Over o del Trono Classico/Blu/Rosa con la quarta parte del percorso di Leonardo Greco e Diletta Pagliano

Entertainment

Anticipazioni Beautiful puntata del 24 luglio – Quinn ferisce Bill

Ecco cosa accadrà nella puntata in onda oggi a Beautiful – Quinn mostrerà un lato aggressivo del suo carattere

Entertainment

Cinema – Lo Hobbit – La Battaglia delle cinque armate, il poster ufficiale del capitolo finale

Lo Hobbit – La Battaglia delle cinque armate, il capitolo finale, svelato il poster ufficiale e la data di uscita, 17 dicembre 2014

Tag