“Un passo dal cielo”. Terence Hill, il ritorno tra azione e buone azioni

Don Matteo è tornato, però questa volta fa il forestale. Al posto della tonaca ha la divisa grigioverde, invece della bicicletta il cavallo d’ordinanza e, […]

Don Matteo è tornato, però questa volta fa il forestale. Al posto della tonaca ha la divisa grigioverde, invece della bicicletta il cavallo d’ordinanza e, come scenario, non più la dolce Umbria ma i picchi dolomitici, tra cielo, bosco e roccia. L’animo è più che mai nobile e il volto è sempre quello di Terence Hill, al secolo Mario Girotti, che più passa il tempo e più la pelle del cow boy gli si tatua addosso (sì del cow boy, anche Don Matteo è in fondo al cuore un cow boy), figura che non invecchia mai e quando le rughe gli si moltiplicano sulla faccia, è solo perché la pelle è bruciata dal sole.

Si chiama Un passo dal cielo la nuova fiction targata RaiUno e Lux Vide che da lunedì 10 aprile accompagnerà la prima serata degli italiani. La regia è di Enrico Oldoini – che peraltro ha già diretto Terence Hill nella terza serie di Don Matteo, quella del 2002 – nel cast Enrico Ianniello, Gaia Bermani Amaral, Francesco Salvi, Gianmarco Pozzoli, Mauro Pirovano, Gabriele Rossi, Claudia Gaffuri, Valentina D’Agostino, Bettina Giovannini e la curiosità di ritrovare Katia Ricciarelli, che dopo una prima e felice esperienza con Pupi Avati ne “La seconda notte di nozze” (fu nastro d’argento e ormai sono passati sei anni) davanti alla macchina sembra sentirsi sempre di più a suo agio. D’altronde anche lei con Don Matteo ha avuto rapporti, la serie che l’ha vista in scena era la quarta, quella del 2004.

Di Un passo dal cielo si hanno al momento notizie alquanto scarne, la presentazione ufficiale, infatti, avverrà solo nei prossimi giorni.  “E’ nato a contatto con la roccia, gli alberi e le stelle. La sua casa sono le montagne e il silenzio dei boschi. Conosce la lingua del vento e degli animali. Proteggerà questo mondo, è la sua vita”, recita uno scarno comunicato.

Ma una cosa è quasi certa, gli ingredienti ci sono tutti, sarà un successo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

© Riproduzione riservata

Entertainment

One Direction – Niente videoclip a Venezia, era una bufala

La band era attesa in Italia per girare un videoclip con martin Scorsese ma l’intera vicenda era una bufala messa in piedi da Alessandro Proto

Attualità

Cerimonia di consegna del Ventaglio al Quirinale al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano

Nella giornata dedicata alla consegna del tradizionale Ventaglio da parte dell’Associazione Stampa Parlamentare, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano si è concesso ai microfoni sottolineando su quanto sta accadendo in Italia e fuori dai nostri confini.

Attualità

ISTAT e EUROSTAT, il fatturato industriale a maggio è sceso ancora

Continua la crisi dell’eurozona dall’Istat e dall’ Eurostat arrivano i primi segnali di una ripresa che si preannuncia difficile

Entertainment

One Direction e il film con Scorsese, è tutta una bufala messa in piedi da Alessandro Proto

Era tutta una balla, non esiste nessun film di Scorsese con Channing Tatum e Violetta, con colonna sonora dei One Direction e videoclip da girare a Venezia, Proto stesso si è inventato un film su se stesso

Entertainment

Caterina Balivo torna in tv con “Il più grande pasticcere” in prima serata

Caterina Balivo, reduce da una bella stagione con Detto fatto, ha in serbo un nuovo programma culinario: ecco di cosa si tratta

Entertainment

Box office USA – Apes Revolution, La rivolta delle scimmie batte i robottoni di Transformers

Apes Revolution secondo capitolo del Pianeta delle scimmie al box office americano è il primo a sconfiggere l’egemonia di Transformers di Michael Bay

Tag