“Notte Tricolore”: nella provincia italiana si festeggia così

Mostre, castelli e siti archeologici per due giorni, domani, mercoledì 16, e giovedì, saranno visitabili gratuitamente. E’ una delle iniziative scelte dalla Valle d’Aosta per […]

Mostre, castelli e siti archeologici per due giorni, domani, mercoledì 16, e giovedì, saranno visitabili gratuitamente. E’ una delle iniziative scelte dalla Valle d’Aosta per festeggiare i 150 anni dell’Unità d’Italia. Non saranno solo le grandi città, del resto, a celebrare la ricorrenza. Per esempio, sempre il 17 marzo, l’auditorium di Pont Saint Martin ospiterà un concerto dell’”Atelier d’archi” dell’istituto musicale pareggiato della Vallèe.

Dopo aver guardato agli eventi in programma a Roma e quelli delle grandi città, la terza puntata del viaggio alla scoperta degli appuntamenti legati a “Italia 150” inizia dalla “provincia” del Nord Ovest.

In Piemonte, a Novara, domani alle 17.30 all’archivio di Stato sarà inaugurata la mostra “La storia d’Italia in prima pagina”, mentre dalle 16 a mezzanotte nel salone d’onore della Prefettura si potrà visitare “Le monete dei Savoia. Dal nodo Savoiardo al regno d’Italia”. Gli eventi continueranno nel week end con il taglio del nastro, sabato alle 17, del restaurato Broletto, nel cui arengo alle 17,30 sarà aperta l’esposizione “Dalla battaglia all’Unità. Il percorso di Novara nel Risorgimento”.

Ad Alessandria mercoledì alle 18,30 al museo del Cappello Borsalino largo alla mostra “150, il concetto dell’Unità“, mentre nella notte verso giovedì nelle sale del Comune sarà presentato un nuovo allestimento pittorico con opere di Francesco Mensi, Alberto Caffassi, un ritratto di Andrea Vochieri e un inedito di Cesare Viazzi.

In Liguria, a Imperia, da giovedì, e sino alla fine dell’anno, la facciata del palazzo comunale sarà illuminata dai dei fari tricolori alimentati da energia eolica.

In Lombardia, a Mantova, alle 11 di domani a palazzo San Sebastiano sarà inaugurata la mostra “Museo e patria: sante reliquie e identità nazionale”. Attorno alle 19 in piazza Erbe è in programma una risottata accompagnata da lambrusco: la giornata si concluderà con il lancio dei palloncini tricolori. E dalle 22 il vocalist Sergio Mosconi e il dj Andrea Pincella animeranno una discoteca all’aperto in cui si potrà anche cantare l’inno di Mameli in versione remix. Giovedì alle 21, poi, al teatro Sociale si esibirà l’orchestra da camera della città virgiliana.

Originale iniziativa, parallelamente, quella in calendario venerdì a Vicenza dove un’enorme bandiera italiana, trenta metri per venti, sarà issata in piazza dei Signori. Sarà composta da tante strisce di tessuto bianche, rosse e verdi decorate con disegni e riflessioni degli studenti delle duemila classi delle scuole della provincia berica sul tema dell’Unità. L’evento era in agenda domani, ma s’è deciso il suo slittamento di 48 ore complici le avverse previsioni meteorologiche.

A Trieste il museo del Risorgimento e il sacrario Oberdan saranno aperti dalle 9 a mezzanotte di mercoledì quando, alle 19, sarà aperta la mostra “Arte e nazione. Dagli Induno a Fattori nelle collezioni del museo Revoltella” che alla galleria d’arte moderna di via Diaz resterà aperta fino al 5 giugno. E poi il municipio sarà illuminato da luci che formeranno un grande tricolore con una colonna sonora di musiche e canti patriottici.

A Reggio Emilia, la città del tricolore, le celebrazioni si apriranno al tramonto di mercoledì quando i luoghi che sono stati teatro dell’arrivo di Napoleone, della nascita della bandiera il 7 gennaio 1797, del Risorgimento e del celebre discorso di Giosuè Carducci per il primo centenario del tricolore si tingeranno dei colori della bandiera nazionale. L’itinerario toccherà il municipio, il palazzo delle Notarie e la statua del Crostolo in piazza Prampolini, la Provincia e l’obelisco in piazza Gioberti, l’hotel Posta in piazza del Monte, l’arco di via del Follo, e in via Emilia San Pietro palazzo Trivelli e porta Santa Croce. Luci, infine, anche sulla fontana antistante il teatro Valli e i tre ponti di Calatrave. E sul Broletto verranno proiettate dieci parole che ricordano i valori del Risorgimento: libertà, democrazia, costituzione, lavoro, comunità, solidarietà, cooperazione, uguaglianza, cittadinanza ed educazione. E alle 15.30 di giovedì in piazza Martiri del 7 luglio appuntamento con “Tricolore live”: i reggiani realizzeranno un gigantesco tricolore umano indossando magliette bianche, rosse e verdi.

Invece a Rimini, sulla spiaggia libera di piazzale Boscovich, alle 10.30 sempre di giovedì si terrà un’aquilonata tricolore.

In Toscana, a Livorno, piazza della Repubblica domani a mezzanotte sarà “invasa” dai fuochi artificiali, mentre giovedì atteso l’aviolancio di paracadutisti della brigata Folgore e il sorvolo della città da parte di velivoli delle “Frecce tricolori”.

In Umbria, per la cascata delle Marmore, vicino a Terni, illuminazione tricolore mercoledì dalle 21 alle 22,30; giovedì, sabato, domenica e il 26 marzo dalle 19 alle 21; e domenica 27 dalle 20 alle 21.

In Puglia, alla sala del colonnato della Provincia di Bari, da mercoledì via alla mostra documentaria e fotografica “Lo Stato unitario. Il patrimonio degli archivi storici”.

A Matera mercoledì alle 24 spettacolo pirotecnico tricolore in piazza Vittorio Veneto, mentre giovedì alle 8.45 dal parco Falcone e Borsellino partirà la marcialonga “La pace va per… corsa” con la presenza del sacerdote Luigi Ciotti, presidente dell’associazione contro le mafie Libera. E a mezzogiorno alla villa comunale sarà inaugurato il busto in bronzo dedicato a Giambattista Pentasuglia, eroe dei Mille. Il palazzo municipale sarà poi intitolato all’Unità d’Italia.

Anche Reggio Calabria festeggerà “Italia 150″. Durante la notte tricolore si esibirà la fanfara dei bersaglieri. E giovedì gli interessati avranno modo di visitare il palazzo del governo, sede della Prefettura, dove verrà anche allestita la mostra “Auguri Italia“.

E di Catania sarà ospite, nella serata di domani al teatro “Massimo Bellini”, l’attore Massimo Ghini che leggerà delle pagine scritte da Andrea Camilleri. Già alle 18 alla mediateca comunale sarà proiettato il film “Piccolo mondo antico” con la regia di Mario Soldati. Invece a Trapani dalla mezzanotte di mercoledì sino alla mattina di giovedì in piazza Vittorio Veneto e alla Casina delle Palme si terranno concerti di musica pop e rock. (Marco Fornara)

© Riproduzione riservata

Entertainment

Grande Fratello 13 – Le notti hot di Fabio con Angela e Giovanni con Chicca, Roberto e Diletta sono in crisi

Continuano le dirette del Grande Fratello e lunedì sera si scoprirà chi sarà l’ottavo Gieffino eliminato che dovrà abbandonare la casa dopo Michele, Francesca, Veronica e Greta, Andrea e i Fratelli Papillon

Entertainment

Streaming video puntata di oggi del Segreto

Nella puntata di oggi del Segreto, la telenovela di Canale 5, abbiamo visto Paquito e Maria Cristina avvicinarsi sempre di più, mentre Pepa è alla ricerca di notizie sul testamento di sua madre

Entertainment

Uomini e Donne Anna Munafò – oscurata la pagina Facebook

Anna ed Emanuele continuano ad essere al centro di numerosi gossip, la ex coppia ospite questa settimana a Uomini e Donne ha ufficializzato la separazione proprio un attimo prima che Aldo regalasse l’anello di fidanzamento ad Alessia

Entertainment

Il segreto anticipazioni puntata di domani 19 aprile

Nella puntata di domani della telenovela di Canale 5 Il segreto assisteremo al tentativo di Pepa di scoprire qualcosa in più sul testamento di Agueda

Entertainment

Recensione Transcendence il film con Johnny Depp, un fantathriller deludente

Il nuovo film di Johnny Depp, Transcendence, non convince la critica americana che lo boccia miseramente nelle recensioni e il pubblico gli preferisce altri film, come Rio 2

Entertainment

Anticipazioni Uomini e Donne – Marco contro Beatrice richiama Noemi

Dalle nuove registrazioni del Trono Classico si sa che nelle prossime puntate di Uomini e Donne non mancheranno le numerose liti tra Marco e Luca, attuali tronisti che si stanno contendendo Beatrice, Marco forse stufo della corteggiatrice ha richiamato in studio Noemi

Tag