Milano, “Napoleone III e l’Italia”, un reportage fotografico dal Risorgimento

Nelle sale del Museo del Risorgimento di Milano apre oggi (fino al 10 aprile) la mostra fotografica “Napoleone III e l’Italia: la nascita di una […]

Nelle sale del Museo del Risorgimento di Milano apre oggi (fino al 10 aprile) la mostra fotografica “Napoleone III e l’Italia: la nascita di una nazione”, iniziativa promossa dall’assessorato alla Cultura del Comune di Milano con il Musée de l’Armée di Parigi e con Alinari24Ore.

Recuperare la memoria storica delle partecipazioni straniere al processo unitario lo scopo dell’esposzioneche  inaugura il programma milanese per le celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia ed è inserita tra le iniziative promosse dalla presidenza del Consiglio dei Ministri “La storia d’Italia è solo una storia italiana?si domanda l’assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory –. Forse dobbiamo scoprire e capire quali influenze e quali prestiti culturali, come quello di Napoleone III e dei francesi, hanno contribuito positivamente alla costruzione della nostra identità, rafforzandola. Questo è il senso del nostro progetto”. In circa 120 immagini esposte si ripercorrono i momenti salienti dell’avventura di Napoleone III in Italia: fotografie originali, per la maggior parte inedite, che permettono di approfondire la conoscenza dei fatti storici e, al tempo stesso, di ammirare capolavori dei maestri della storia della fotografia.

Durante la campagna d’Italia, Napoleone III reclutò un fotografo, Léon Méhédin, per documentare le fasi del conflitto.  Ricordiamo, infatti, che nel maggio-luglio 1859, l’intervento francese in Italia aiutò a sconfiggere le forze austriache. Da questo si originò l’unificazione d’Italia che portò alla Francia la Savoia e la regione di Nizza nel 1860.

L’imperatore aveva intuito l’importanza della testimonianza diretta raccolta attraverso le immagini scattate sul campo. Méhédin produsse una ricca documentazione resa ancora più interessante dall’aggiunta di notazioni scritte sui cartoni di supporto delle stampe fotografiche, dove riportò le parole dello stesso Napoleone a commento delle attività militari. Veri e propri reportage che segnano la nascita della comunicazione politica per immagini, essendo destinati anche all’opinione pubblica, sempre più coinvolta nelle vicende politiche e belliche.

Uno straordinario nucleo di  fotografie proviene dal Musée de l’Armée, che ha sede presso l’Hôtel des Invalides a Parigi. Tre preziosi oggetti, provenienti dalla Francia e dalla Svizzera, arricchiscono il percorso espositivo: il bozzetto del Congresso di Parigi, ad opera di Edouard-Louis Dubufe; l’agenda di appunti presi durante il Congresso di Parigi da Cavour e l’album fotografico della campagna d’Italia con gli appunti personali di Léon Méhédin. In mostra anche alcune suggestive immagini provenienti dall’Istituto Centrale del Catalogo e della Documentazione e dalla Biblioteca Nazionale e una preziosa raccolta di fotografie e stampe delle Civiche Raccolte di Milano.

Dal 15 ottobre al 15 gennaio 2012, la mostra sarà ospitata a Parigi, al Musée de l’Armée.

L’ingresso è gratuito.

Gioacchino Altobelli, Assalto alla Breccia di Porta Pia, 20 settembre 1870 Collezione privata

Camille Silvy, Armèe d’Italie. Ordre du jour, 1859 Collezione privata - già collezione Malandrini

Bisson Frères, Napoleone III, 1860 Raccolte Museali Fratelli Alinari (RMFA), Firenze

Mayer & Pierson, Ritratto ufficiale dei plenipotenziari al Congresso di Parigi, 1856 Raccolte Museali Fratelli Alinari (RMFA), Firenze

Durand-Brager e Lassimonne, Kinburn. Prigionieri russi, 1855 Raccolte Museali Fratelli Alinari (RMFA), Firenze

Fotografo non identificato, Ritratto di un gruppo di briganti, 1870 ca. Raccolte Museali Fratelli Alinari (RMFA), Firenze

Giuseppe Alinari, Vittorio Emanuele II Re d’Italia, 1871 Raccolte Museali Fratelli Alinari (RMFA), Firenze

Gustave Le Gray, Palermo. Palazzo Reale con le barricate, 1860 Raccolte Museali Fratelli Alinari (RMFA), Firenze

La Villa Spada prise pare les français le 30 Juin 1849, da Nuova Raccolta delle principali Vedute di Roma Antica e Moderna… disegnate dal vero l’Anno 1849 Museo del Risorgimento, Milano

Mortiz Lotze, Piazzaforte di Verona, forte ca’ Bellina, 1866 Collezione privata - già collezione Siegert

© Riproduzione riservata

Entertainment

The Vampire Diaries 6 spoiler – Stefan s’innamora, ma non di Caroline

Damon ed Elena sono separati, Stefan e Caroline potrebbero salutarsi per sempre, ecco tutto quello che c’è da sapere sulla prossima stagione di The Vampire Diaries 6

Entertainment

Le 10 pagine Facebook più strane e geniali che ci siano

Facebook si sta riempiendo di pagine sempre più strane, dalle centinaia dedicate a Umberto Smaila e Giancarlo Magalli, a quelle con la stessa immagine di Toto Cutugno e Antonio Razzi, una raccolta delle migliori

Entertainment

Recensione Tartarughe Ninja – Megan Fox cambia giocattoli

Da giovedì nelle sale il nuovo film sulle Tartarughe Ninja con Megan Fox e Michael Bay a produrre, un ottimo modo per tornare bambini, la recensione

Entertainment

Anticipazioni Beautiful 22 settembre – Hope perdona Wyatt

Ecco cosa vedremo nella puntata di domani di Beautiful

Entertainment

Stasera in TV Il palinsesto del 21 Settembre – Il Segreto in prima serata

I programmi e i film del palinsesto tv di stasera domenica 21 settembre, una guida tv dei canali free del digitale terrestre

Entertainment

Pechino Express 3 anticipazioni quarta puntata di lunedì 22 settembre

L’arrivo dei Coinquilini e i Fratelli salvi, da qui riparte Pechino Express con tante esilaranti gag in compagnia di Costantino Della Gherardesca

Tag