Mantova a teatro, un cartellone ricco e vario

Mantova a teatro, nel segno di classici e d’incursioni nella drammaturgia contemporanea. Già a gennaio tre appuntamenti: martedì 11 al “Sociale” sarà la volta dell’”Edipo […]

Mantova a teatro, nel segno di classici e d’incursioni nella drammaturgia contemporanea. Già a gennaio tre appuntamenti: martedì 11 al “Sociale” sarà la volta dell’”Edipo re” di Sofocle con Franco Branciaroli, e il 17 all’”Ariston” di “Tutto su mia madre” di Samuel Adamson, lavoro basato sulla pellicola di Pedro Almodovar e interpretato da Elisabetta Pozzi. E ancora: il 31, sempre all’”Ariston”, si potrà gustare “Le notti bianche”, spettacolo ambientato nell’abbacinante estate di San Pietroburgo e tratto dalle “Memorie di un sognatore” di Fedor Dostoevskij. E’ la fondazione “Mantova capitale europea dello spettacolo”, presieduta da Giovanni Pasetti, a organizzare la rassegna. Evidenzia lo stesso Pasetti: “Un’occasione, per il teatro d’oggi, per andare alla riscoperta dei luoghi delle sue radici più profonde, e per dare senso alle regie più attuali unendo le voci immortali degli autori alle problematiche del mondo moderno”. Altre tre proposte sono in calendario a febbraio, tutte al “Sociale”. La prima l’8: “Don Chisciotte” di Ruggero Cappuccio, liberamente ispirato all’opera di Miguel de Cervantes. Sotto i riflettori Lello Arena. E poi sette giorni più tardi i riflettori si accenderanno su “I pugni in tasca” di Marco Belloccio che è reduce dalla regia lirica del “Rigoletto” mantovano: protagonista, in questa occasione, Ambra Angiolini. In quest’opera trasporrà sulle scene il suo folgorante film d’esordio, che voltava decisamente pagina rispetto ai grandi del cinema italiano. E il 28 toccherà a “Il bugiardo” di Carlo Goldoni con Marcello Batoli e Dario Cantarelli. Invece il mese di marzo sarà nel segno dell’”Ariston”: il 15 “La malattia della famiglia M” del pluripremiato Fausto Paradivino e il 31 “La scuola delle mogli” di Moliere. “MantovaTeatro – afferma il sindaco Nicola Sodano – è espressione tra le più coinvolgenti e preziose della sensibilità artistica, della competenza e delle capacità organizzative che ogni anno la fondazione mette in campo. In particolare, in questa quinta edizione del cartellone sono stati coniugati sapientemente i testi classici con creazioni di teatro contemporaneo e alquanto innovativo”. (Marco Fornara)

© Riproduzione riservata

Entertainment

Anticipazioni Le Tre Rose di Eva 3: chi è la dama rossa?

I misteri sulla famiglia Gori in Le Tre Rose di Eva 3 si infittiscono

Entertainment

Le Tre Rose di Eva 3: la dama rossa è Aurora o una sua gemella?

Chi è la dama rossa comparsa nei ricordi di Edoardo nella scorsa puntata di Le Tre Rose di Eva 3?

Senza categoria

50 sfumature di grigio, le immagini di arredo della stanza rossa

Sono arrivate le foto degli oggetti d’arredo della Stanza Rossa di Christian Grey in 50 sfumature di grigio; ecco i pezzi di design di Mark Brazier-Jones

Lifestyle

Belén e Stefano, mano nella mano al party Martorana

La crisi avrà scalfito i loro sorrisi ma al party glamour di Martorana i due sono apparsi normalissimi e sempre mano nella mano. Del gossip meglio fregarsene come dice Stefano de Martino.

Entertainment

Le Tre Rose di Eva 3 anticipazioni 4 giugno: Tessa tradisce Ruggero?

Ecco le anticipazioni della puntata di giovedì 4 giugno di Le Tre rose di Eva 3

Entertainment

Le Tre Rose di Eva 3 VIDEO MEDIASET: streaming 28 maggio

Ecco come rivedere in streaming su Video Mediaset la puntata di giovedì 28 maggio di Le Tre Rose di Eva 3

Tag

-->