Roma, tutto pronto (o quasi) per il “Michael Jackson day”

Quando ormai un anno fa tutti i network diedero la notizia dell’improvvisa morte del re del pop, nessuno riuscì a credere a quanto era accaduto. […]

Quando ormai un anno fa tutti i network diedero la notizia dell’improvvisa morte del re del pop, nessuno riuscì a credere a quanto era accaduto. Immediatamente il tam tam mediatico, rese il fatto noto a tutti, generando catene di nostalgia ed ammirazione verso Michael Jackson che ancora oggi non diminuiscono nel fervore. Non si può dimenticare quanto questa star abbia fatto per il mondo della musica, ed a distanza di un anno proprio questo mondo vuole celebrarlo, nel giorno dell’anniversario della sua morte, con un evento dalla portata mondiale. Sarà lo stadio Olimpico di Roma ad ospitarlo, dopo smentite e conferme che da mesi si rincorrono sul web. Ufficiale quindi, il 25 giugno prenderà vita uno degli spettacoli più suggestivi, anzi, la più eclettica performance dedicata al re del pop.

Sei ore di spettacolo per ospiti di calibro altissimo che hanno voluto esserci, visto che già dopo qualche settimana dalla sua scomparsa si parlò di reunion per commemorarlo, volute dai fratelli, ma che in realtà non si sono mai realizzate. Stavolta è tutto pronto, i biglietti sono già online e vanno da 66 euro a 110, una cifra tutto sommato rispondente alla portata dell’evento, a cui sarà presente anche Marlon, fratello di Michael. Tantissimi comunque i vip interpellati, da Joss Stone, a Madonna, a Dionne Warwick, a Missy Elliott solo i primi nomi trapelati, perchè nei prossimi giorni anche altri daranno la propria adesione, per quello che è già stato definito come un “Michael Jackson Day”, visto che si canteranno e balleranno solo le sue canzoni che lo hanno immortalato nell’olimpo della musica mondiale, fino a renderlo quell’incommensurabile autore di album e videoclip che nonostante siano passate alcune decadi da quel “Thriller”, le tecnologie moderne non sono riuscite a replicare.   Anche diversi bambini sul palco dell’ “MJM”, che interpreteranno i suoi brani, ed in continuità con quanto fatto dal re del pop in vita, durante la serata verrà lanciata una raccolta fondi a favore della “Fondazione San Raffaele-Monte Tabor”, a cui sarà destinata anche una parte dell’incasso.

Ci saranno ‘duetti virtuali’ degli artisti con Michael e le coreografie di Travis Payne. Prenderanno parte allo show anche i ballerini-coreografi Mvula Sungani e Kledi Kadiu, con un’imponente ‘corpo di ballo’ composto da 80 ballerini, mentre la direzione musicale della grande orchestra (che sarà stabilmente sul palco) è affidata ai maestri Marco Sabiu e Stefano Barzan. Un’altra figura importante legata alla vita del cantante sarà presente all’evento, ossia l’avvocato di famiglia Brian Oxman, che farà alcune importanti rivelazioni che saranno trasmesse da emittenti di tutto il mondo. Uno show studiato al millimetro, oseremmo dire, che richiamerà all’Olimpico una quantità infinita di fan. E ad un anno dalla sua morte sono tantissime le dimostrazioni di affetto ricevute dalla sua figura, l’ultima riguarda la creazione di un museo nella città natale di Gary, in Indiana. E sempre in questo anno la sua fama si è consolidata ulteriormente, grazie anche alle iniziative messe in campo per onorarlo, o anche, e forse è la verità, per lucrare sulla sua figura. Un film come “This is it” che mostra il backstage di quello che sarebbe stato il tour che avrebbe riportato il re del pop in giro per il mondo. Qualcuno si è anche inventato un profumo, ma in fondo, il vero estro lo ha avuto lui, capace di gettare le basi di uno stile musicale nuovo l’hip hop, non dimenticandosi di un aspetto che è diventato inscindibile, la danza, creando pertanto passi per alcuni irreplicabili come il “moonwalk”. Ad un anno Michael Jackson riesce a far parlare di sé, al pari di Marylin Monroe o Elvis Presley si dicute sulla sua reale morte, fatto sta che un mistero c’è, ed è quello di aver accresciuto la propria fama, il giusto metodo di un re insomma, aver piegato a sé i fedeli, stavolta però con il potere della musica. (Manuela Prestifilippo)

Uno spot pubblicitario in cui compare Michael Jackson

© Riproduzione riservata

Entertainment

Once Upon A Time 5 – Ecco cosa accadrà ad Emma nella quinta stagione, lo rivelano Edward Kitsis e Adam Horowitz

Edward Kitsis e Adam Horowitz, executive producer di Once Upon A Time, hanno rivelato cosa accadrà ad Emma Swan nella quinta stagione

Moda e Beauty

Consigli di look per una gita in barca secondo Chiara Biasi

Viaggiatrice e sempre alla ricerca del look migliore da adattare alla situazione, Chiara Biasi lascia un consiglio a chi vuole affrontare un giorno in barca

Moda e Beauty

Must have dell’estate: il jumpsuit

Chiara Nasti propone un must have dell’estate 2015, il jumpsuit, da indossare in diversi modi ma la blogger ne propone uno per la sera

Moda e Beauty

Look of the day secondo Chiara Ferragni

La Blonde Salad più famosa al mondo posa a Manhattan Beach dando altri consigli di look e, considerando le temperature, questo sembra fare al caso vostro

Entertainment

Pretty Little Liars 6 – Spencer al Radley da piccola, la teoria su Instagram

Spencer è stata rinchiusa al Radley già da piccola? La teoria spopola su Instagram

Entertainment

Il Segreto terza stagione – La scoperta shock di Anibal su Isidro VIDEO

Nella terza stagione de Il Segreto arriverà una misteriosa donna a Puente Viejo che svelerà ad Anibal una verità shock sul conto di Isidro

Tag

-->