Pizza napoletana. Da oggi è “specialità tradizionale protetta”. Lo ha deciso la Comunità europea

Un riconoscimento alla “Pizza napoletana prodotta seconda la tradizione napoletana”, è giunto proprio in queste ore da Bruxelles. La pizza napoletana, in buona sostanza, ha […]

Un riconoscimento alla “Pizza napoletana prodotta seconda la tradizione napoletana”, è giunto proprio in queste ore da Bruxelles. La pizza napoletana, in buona sostanza, ha ottenuto il riconoscimento europeo di specialità tradizionale garantita (Sgt) e dunque, d’ora in avanti sarà protetta dall’Unione europea contro le imitazioni. E’ stato il Comitato europeo per le indicazioni geografiche, denominazioni d’origine protette e specialità alimentari a sancire questo punto. Inutile dire che per l’Italia è una vittoria assoluta. Sul suo blog, Luciano Pignataro, giornalista, critico enogastronomico de “Il Mattino” di Napoli asserisce che “La pizza è nata a Napoli, ma quasi nessuno in America lo sa. E’ uno dei tanti paradossi del made in Italy partenopeo che ha mosso in ritardo i passi necessari per tutelarsi. Ma adesso – aggiunge Pignataro – c’è un punto fermo: la Pizza napoletana ha conquistato a Bruxelles un fondamentale traguardo europeo e la sua ricetta – dagli ingredienti alla forma rotondeggiante fino alla cottura e conservazione – verrà protetta contro imitazioni e falsi”. E non è cosa da poco visto che proprio dall’Ue, in un recente passato, sono state approvate norme che andavano contro i prodotti italiani. “La pizza napoletana, insomma, continuerà ad essere la più buona e inimitabile. E anche un po’ tutelata – continua Pignataro – a livello normativo, cosa che non guasta affatto Un riconoscimento che rappresenta anche un passo avanti nella lotta alla pirateria alimentare a livello internazionale”. Ma come sarà questa squisitezza apprezzata in ogni località del pianeta? Il “disciplinare di produzione” certificato da Bruxelles, recita che la pizza debba avere un diametro non superiore ai trentacinque centimetri con un bordo rialzato fra 1 e 2 centimetri. Il condimento dovrà essere esclusivamente di pomodori pelati, mozzarella di bufala campana dop o mozzarella stg, aglio, un filo d’olio, sale e foglie di basilico fresco mentre la sua cottura dovrà avvenire esclusivamente in forni a legna.Non potrà essere congelata o surgelata o messa sottovuoto. In breve la si potrà mangiare solo in pizzeria.

© Riproduzione riservata

Lifestyle

Belen Rodriguez, Natale in Argentina con la famiglia

La showgirl Belen Rodriguez è in partenza per l’Argentina con Santiago, Stefano De Martino e Cecilia Rodriguez

Entertainment

Stasera in tv 22 dicembre: Boss in incognito, Twilight e Roberto Benigni

I programmi e i film del palinsesto tv di stasera lunedì 22 dicembre, una guida tv dei canali free del digitale terrestre

Entertainment

The Interview – Uscirà, parola degli avvocati

David Boies avvocato della Sony conferma che l’uscita del film è stata solo ritardata. Era tutta una manovra commerciale?

Lifestyle

Paul Wesley meglio di Ian Somerhalder, è ufficiale

Just Jared ha messo in classifica Nina Dobrev e Nikki Reed, ma anche Paul Wesley, mentre di Ian Somerhalder non c’è traccia

Entertainment

Anticipazioni Il Segreto puntate dal 22 al 28 dicembre: Gonzalo ha violentato Maria! VIDEO e FOTOGALLERY

Scopri con noi quando andrà in onda Il Segreto nel corso del periodo natalizio, e che cosa accadrà di sorprendente a Puente Viejo: possibile che Gonzalo sia responsabile di un atto così vergognoso?

Lifestyle

Mel B è una lottatrice

In un’intervista precedente al polverone sollevatosi attorno al suo matrimonio l’ex-Spice Girl Mel B si definiva una lottatrice

Tag

-->