Strega il prossimo tuo: il potere della seduzione secondo Greene

Mettiamola subito in politica e avanziamo una domanda retorica: tra un candidato che esprime buonsenso ed uno capace di sedurre le platee, indipendentemente da ciò […]

Mettiamola subito in politica e avanziamo una domanda retorica: tra un candidato che esprime buonsenso ed uno capace di sedurre le platee, indipendentemente da ciò che afferma, chi vincerà le elezioni? Berlusconi.

La seduzione, ovvero  “l’allettamento, l’attrazione esercitata sulla mente o sull’animo” secondo il dizionario De Mauro, “una delle più sottili, sfuggenti ed efficaci forme di potere” secondo Robert Greene, lo psicologo americano che dopo “Le 48 leggi del potere” e “Le 33 strategie della guerra” torna nelle librerie italiane con “L’arte della seduzione” uno studio che prende in analisi le personalità di grandi seduttori della storia e svela a tutti come coltivare un fascino irresistibile. L’esempio dato ai comuni mortali arriva da veri e propri miti della seduzione dei quali Greene ha sezionato comportamenti e gesti svelando infine come costringere alla resa l’interlocutore con la più dolce delle armi.  E se vie d’uscita per l’irretito-a non c’è, un’ulteriore informazione giunge in soccorso dell’umanità comune: seduttori si può diventare, ma occorrono disciplina ed un training costante. In quanto alla meta non ci sono limiti: si può decidere di sedurre una persona, ma anche una platea o un elettorato. Le tecniche non cambiano. Punto di partenza? Scegliere con cura la propria vittima. Ma non tutti i seduttori si assomigliano, dall’analisi di Greene sortiscono infatti diverse categorie, eccone qualcuna: La Sirena (Cleopatra, Marilyn Monroe)

La Civetta “calda” (Josephine de Beahuarnais)

La Civetta “fredda” (Andy Warhol)

La Star (John Kennedy, Marlene Dietrich)

L’ Incantatore (Bill Clinton, Pamela Churchill, Oscar Wilde)

Il Carismatico (Giovanna D’Arco, Elvis Presley, Malcom X, Charles De Gaulle).

Un’appendice è infine riservata alla “seduzione morbida”, quella ad esempio esercitata dallo shopping e da certi oggetti – feticcio. Ed una cosa è chiara, anche se è improbabile che il manuale di Greene faccia nascere nuovi seduttori, potrà sempre aiutarci a svelare le armi che quotidianamente ci vengono puntate contro. (A.D)

© Riproduzione riservata

Entertainment

Barcellona, Test Formula 1 (terza giornata): Hamilton fa la lepre, Massa e Raikkonen inseguono

Nella terza giornata dei test di Formula 1 a Barcellona, Lewis Hamilton e la Mercedes mettono tutti in riga

Lifestyle

Intervista | Alfonso Signorini: “A Playa Desnuda ci andrei anche a nuoto”

“Napoli, la mia Playa Desnuda: ha gli stessi fossi di Milano ma se sono profondi la prossima settimana (sarà in città il 3 e il 4 marzo, ndr) porto il costume e faccio il bagno nelle pozze. Anche il pettegolezzo è in crisi, non si vende più come una volta. Ma Maria De Filippi tira come Kate Middleton. Pubblicare la parte di sotto di Salvini, quella avanzata alla rivista Oggi? Perderei copie. La gaffe di Mara Venier? E’ un po’ rintronata, deve prendere un po’ di Girovital. Se la Santanchè mangia pane e cazzima io sono il re della cazzimma”

Entertainment

Intervista | Jack Savoretti: “Ho cicatrici come medaglie”

Devo la mia malinconia alla metà italiana. Non ve ne rendete conto ma l’italia è il più paese al mondo, ha qualcosa nell’aria che fa star bene, nonostante i casini. E ho avuto un colpo di fulmine con Napoli, mi ha conquistato in un solo giorno. Di sfuggita. E sono attratto da chi va controvento”

Entertainment

Le leggi del desiderio: il ritorno claudicante di Silvio Muccino

Che fine ha fatto Silvio Muccino? Un mistero e lo sarà ancor di più quando guarderete il suo nuovo film Le leggi del desiderio, a […]

Entertainment

Streaming Il Segreto – puntata sabato 28 febbraio, Video Mediaset

Rivivi tutte le emozioni della puntata di sabato 28 febbraio de “Il Segreto”, grazie all’esclusivo servizio streaming Video Mediaset

Tag

-->