Royal Baby: un francobollo e un coccodrillo in dono

Regali particolari per il figlio di William e Kate

Il figlio di Kate e di William è nato il 22 luglio alle 16,24 nell’ospedale St. Mary’s di Londra. Gode di ottima salute e pesa 3 chili e 800 grammi.
Dopo pochi giorni è stato dato l’annuncio ufficiale del nome del terzo erede al trono in linea di successione per la corona britannica dopo il nonno Carlo e il papà William: il Royal Baby si chiama George Alexander Louis.

Per celebrare la nascita del bebè reale sono stati regalati dei penny d’argento, coniati per l’occasione, che sono stati distribuiti a tutti i bambini nati lo stesso giorno.
Ci sono altri doni molto particolari e curiosi che sono stati fatti al piccolo di casa Windsor.

George è un coccodrillo che è stato regalato dal primo ministro del governo del Northern Territory d’Australia ai duchi di Cambridge. Il nome del coccodrillo è come quello del Royal Baby e non è una coincidenza. Il regalo è soprattutto un invito verso la neo famiglia dato che verrà conservato in un acquario di Darwin finno a quando Kate e William non porteranno George a fargli visita.

Adam Giles, il primo ministro, ha spiegato: “Regalo questo cucciolo di coccodrillo che noi abbiamo chiamato George per incoraggiare il nuovo principe George a venire in Australia a vedere il suo regalo, il coccodrillo George, che potremmo chiamare il coccodrillo reale. Si tratta di un regalo unico. I duchi di Cambridge e il loro bambino stanno ricevendo regali di ogni tipo e da ogni parte del mondo, ma questo ha un valore speciale, perché è il simbolo dei territori del nord dell’Australia”.

Oltre al coccodrillo australiano anche nell’isola di Man hanno pensato di rendere omaggio a George dedicandogli un francobollo celebrativo. Nel francobollo è riportata la frase: “Non potremmo essere più felici” detta dal principe William dopo la nascita del bebè. E’ stato creato anche un annullo speciale con le parole “E’ un maschio”.

Anche negli Stati Uniti hanno pensato di fare un dono al Royal Baby e il Presidente Obama e sua moglie Michelle non vogliono assolutamente sfigurare dato che l’appuntamento che hanno fissato con i reali d’Inghilterra si sta avvicinando.
Jay Carney, il portavoce di Obama, ha fatto sapere al New York Post: “il presidente augura ogni bene alla famiglia reale e a tutti gli inglesi in questo momento importante. Vedremo quale regalo sarà scelto per il Duca e la Duchessa di Cambridge”.

Non resta che aspettare per vedere quale sarà il dono del capo di stato americano che si presenterà a corte con le due figlie e la moglie.
Nel 1982 Ronald Regan, per la nascita di William,regalò a Diana e Carlo una preziosa sedia Chippendale con dedica annessa; chissà che Obama non prenda spunto. (s.z.)

TV

Anticipazioni Il Segreto: Francisca e Aurora si contendono Beltran

Dopo la morte di Bosco vedremo Francisca e Aurora combattere per la custodia di Beltran.

Gossip

Uomini e Donne: Luca Onestini è il nuovo tronista !

Ad appena due settimane dalla scelta di Clarissa Marchese e dopo la conclusione di tutti i troni in corso (Riccardo, Claudio D. e Claudio S.) […]

Gossip

Justin Bieber smentisce il matrimonio con Selena Gomez: “Sono single, non cerco nessuno”

Justin Bieber, ospite nel noto talk-show statunitense, The Ellen DeGeneres Show, smentisce seccamente le presunte nozze con la sua storica ex, Selena Gomez. I tabloid statunitensi avevano […]

TV

Caterina Balivo accende l’albero di Detto Fatto per beneficenza

Caterina Balivo porta lo sfavilante Buon Natale di Detto Fatto ai bambini ricoverati nella clinica pediatrica De Marchi.

Gossip

Ludovica Valli ha un nuovo fidanzato? Pioggia di critiche per l’ex tronista

Dopo aver dichiarato di voler voltare pagina e ammesso la fine della relazione con Fabio Ferrara, Ludovica Valli alimenta i sospetti su un nuovo, presunto fidanzato, […]

TV

Francesco – Il Papa della gente: 7 e 8 dicembre 2016 su Canale 5

Arriva su Mediaset la miniserie dedicata al pontefice Jorge Mario Bergoglio firmata dal regista Daniele Luchetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag