IOS 7: iPhone eseguirà comandi impartiti con la testa

Altre novità del prossimo sistema operativo; nell’attesa tagliati i prezzi di iPhone 5 e 4S in USA

Scavando a fondo nella Beta 2 di iOS 7 si scoprono sempre più novità; l’ultima in ordine di tempo è forse quella dai toni più futuristici e servirà a slegare sempre più l’utente dall’uso delle mani nel controllo del proprio device, percorso già intrapreso con l’assistente vocale SIRI. Il nuovo sistema operativo Apple permetterà infatti di impartire semplici ordini con i movimenti del capo.

Il controllo con il capo sarà attivabile attraverso il percorso impostazioni, generali, accessibilità e una volta attivo sarà possibile associare al movimento della testa a destra o a sinistra specifiche azioni, quali andare alla home, effettuare un semplice tap, attivare SIRI o il nuovo Control Center.

La funzione, ancora in fase di test, è concepita anche per aiutare eventuali portatori di handicap fisici o visivi e fornisce un nuovo strumento di controllo del dispositivo. Proprio nei giorni scorsi altre possibilità simili erano state rilevate nel sistema operativo, che potrà anche riconoscere le espressioni, i sorrisi e i battiti di ciglia dei soggetti; tali opzioni nate per l’ottimizzazione fotografica trovano completamento in un nuovo ambito d’uso. Oltre alla voce, grazie a SIRI, altri metodi di interazione uomo-macchina vengono sviluppati per un utilizzo sempre più “personale” del proprio smartphone.

L’uscita di iOS 7 avverrà il prossimo autunno, in concomitanza con la commercializzazione dei nuovi iPhone. Anche se non necessaria, arriva in tal senso una nuova conferma dagli Stati Uniti del prossimo avvento di iPhone 5S; è infatti stato tagliato il prezzo dei modelli di iPhone attualmente in commercio. Da ieri infatti nella catena di negozi Walmart, seguita a ruota dalle altre grandi aziende del settore, è possibile acquistare iPhone 5 spendendo 129$ invece di 189$ e iPhone 4S a 39$ al posto dei precedenti 89$ (i prezzi sono relativi ad abbonamenti della catena e promozioni dei gestori telefonici). Ricordiamo che negli USA il melafonino è acquistabile tramite abbonamento di due anni con una delle maggiori compagnie telefoniche mobili; questa formula spiega la discrepanza con il nostro mercato dove iPhone 5 costa nella versione 16GB 729€. Possibile, e ce lo auguriamo, che nei prossimi mesi una decisione in questo senso venga presa anche da noi. (f.a.)

TV

XFactor: alla terza puntata è già Polemica!

Dopo il secondo appuntamento è già bufera su XFactor, scopriamo di più sulla polemica che ha coinvolto il programma nel corso dell’ultima settimana…

Attualità

I magnifici 10 di Instagram

Instagram sta per compiere 6 anni. La prima versione risale infatti al 6 ottobre del 2010. E, in appena sei anni, è diventato il social […]

TV

Anticipazioni Un Medico in Famiglia 10: 29 settembre 2016

Scopri le trame dei due episodi di Un Medico in Famiglia 10 in onda stasera su Rai 1…

Gossip

Kim Kardashian aggredita a Parigi

Vitalii Sediuk ci ha riprovato. Dopo il tentativo di prendere in braccio la top model Gigi Hadid a Milano, è la volta di Kim Kardashian, la star […]

TV

Squadra Animafia 8: si sposta dal Giovedì al Venerdì

Oggi, giovedì 29 settembre, Squadra Antimafia 8 non andrà in onda. Mediaset infatti, sposta l’appuntamento con la serie poliziesca dal giovedì al venerdì per resistere alla concorrenza…

Gossip

Giovanni Vernia imita Gianluca Vacchi: video

Il video parodia sul Re dei Social è tutta da ridere

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag