Google Doodle dedicato a Frank Zamboni

Un Doodle interattivo quello che Google regala oggi ai suoi utenti. Giocate anche voi!

Vi siete mai domandati come facessero le piste di pattinaggio sul ghiaccio a restare sempre lisce e perfette? Il merito è stato di Frank Zamboni, l’inventore delle famose macchine per rifare il ghiaccio sulle piste di pattinaggio. Google ha deciso di celebrare così il 112esimo anniversario della nascita di Zamboni, attraverso un Doodle interattivo che ricorda e celebra la sua invenzione più importante. Gli utenti, attraverso il mouse dovranno pulire e rendere liscia la pista di pattinaggio nel più breve tempo e soprattutto in maniera impeccabile, guidando la famosa macchina di Zamboni, la Rolba, la macchina che ripiana il ghiaccio della pista.

 

 

Zamboni nacque nel 1901 a Eureka, nello Utah, figlio di immigrati italiani. I suoi genitori acquistarono una fattoria a Lava Hot Springs, nei pressi di Pocatello, nell’Idaho, dove visse fino al 1920, anno in cui si trasferì insieme alla famiglia a Los Angeles, ove suo fratello maggiore George aveva un’officina meccanica. Frank frequentò una scuola commerciale a Chicago, e nel 1922 fondò una fabbrica di forniture elettriche insieme a suo fratello minore Lawrence. L’anno seguente si sposò, dal matrimonio nacquero tre figli. Nel 1927 Frank e Lawrence aggiunsero alla fabbrica un impianto per la fabbricazione del ghiaccio e iniziarono a vendere blocchi di ghiaccio. Continuarono tale attività fino al 1939, fin quando, con l’avvento dei frigoriferi elettrici, decisero di utilizzare l’equipaggiamento eccedente della fabbrica per aprire una pista di ghiaccio. Tale pista aprì nel 1940 e divenne subito molto popolare, anche perché Frank aveva ideato un nuovo modo per eliminare le increspature causate dalle tubature necessarie a mantenere la pista ghiacciata, invenzione per cui ottenne un brevetto nel 1946. Nel 1949 inventò una macchina, manovrabile da una sola persona, in grado di levigare una pista in 10 minuti (contro i 40 minuti precedenti, in cui era richiesto il lavoro di tre persone).

 

frank zamboni

 

Richiese il brevetto lo stesso anno e fondò la società Frank J. Zamboni & Co. per costruire e distribuire la macchina. Ottenne il brevetto nel 1953, e la macchina ebbe un tale successo che la società aprì un secondo impianto a Brantford nell’Ontario e un ufficio sussidiario in Svizzera. Il nome Zamboni divenne addirittura sinonimo di Rolba e viene tuttora usato come suo sinonimo. Negli anni 70 inventò delle macchine per rimuovere l’acqua da prati artificiali all’aperto, rimuovere strisce di vernice e sollevare e posare erba artificiale in stadi chiusi. La sua ultima invenzione, nel 1983, fu una macchina per rimuovere automaticamente gli accumuli di ghiaccio dai bordi delle piste.
Morì di cancro ai polmoni nel 1988, due mesi dopo la morte della moglie.

 

 

(b.p.)

 

 

 

TV

XFactor: alla terza puntata è già Polemica!

Dopo il secondo appuntamento è già bufera su XFactor, scopriamo di più sulla polemica che ha coinvolto il programma nel corso dell’ultima settimana…

Attualità

I magnifici 10 di Instagram

Instagram sta per compiere 6 anni. La prima versione risale infatti al 6 ottobre del 2010. E, in appena sei anni, è diventato il social […]

TV

Anticipazioni Una Medico in Famiglia 10: 29 settembre

Scopri le trame dei due episodi di Un Medico in Famiglia 10 in onda stasera su Rai 1…

Gossip

Kim Kardashian aggredita a Parigi

Vitalii Sediuk ci ha riprovato. Dopo il tentativo di prendere in braccio la top model Gigi Hadid a Milano, è la volta di Kim Kardashian, la star […]

TV

Squadra Animafia 8: si sposta dal Giovedì al Venerdì

Oggi, giovedì 29 settembre, Squadra Antimafia 8 non andrà in onda. Mediaset infatti, sposta l’appuntamento con la serie poliziesca dal giovedì al venerdì per resistere alla concorrenza…

Gossip

Giovanni Vernia imita Gianluca Vacchi: video

Il video parodia sul Re dei Social è tutta da ridere

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag