Facebook, arriva il nuovo “Graph Search”

Il servizio di ricerca, attivo da gennaio, si diffonderà in una versione aggiornata

Facebook ha da pochissimo lanciato il nuovo servizio “Graph Search”. Si tratta di un motore di ricerca interno che permetterà di mettere in evidenza le connessioni esistenti con i propri amici. E’ l’ultima innovazione del social network blu dopo l’introduzione degli hashtag per tracciare gli argomenti di interesse e la funzione video per Instagram.

“Graph Search” per l’utente si presenta come una barra di ricerca posta in alto nella pagina. Questa risponderà alle domande degli utenti riguardanti le proprie conoscenze. La grande novità della funzione introdotta da Facebook è la predisposizione alla comprensione del linguaggio umano: le domande infatti potranno essere poste per intero, piuttosto che per parole chiave come con i normali motori di ricerca web, ad esempio Google. Potremo quindi chiedere al sistema: “Quali sono i ristoranti di Milano preferiti dai miei amici?” o “Chi tra i miei amici ama i Queen?” e questo ci restituirà come risposta i profili che combaciano con la domanda.

Nel caso di domande la cui risposta si trovi al di fuori di Facebook, “Graph Search” è integrato con il motore di ricerca Bing di Microsoft. Il sistema sembra funzionare bene, nonostante alcuni problemi di comprensione dettati dalla gioventù. Graph Search è disponibile al momento per tutti gli utenti americani del social network, o per meglio dire per la versione in lingua inglese (US) del sito e arriverà presto anche da noi in Italia.

Lo stesso Facebook sta inoltrando nel nostro Paese degli avvisi ai profili per rivedere le proprie impostazioni di privacy in vista dell’arrivo della nuova funzione. Cliccando sull’immagine del lucchetto, posta in alto a destra nella pagina, è infatti possibile gestire le condivisioni del nostro profilo, decidendo chi possa visualizzare determinati elementi dello stesso. In primo luogo, è bene controllare chi può visualizzare le nostre informazioni sensibili e chi può visualizzare e i nostri tag nelle foto, di modo da non ricadere nelle ricerche di utenti a noi estranei. Facebook si dice attenta alla tutela della privacy, specie dopo un ultimo periodo in cui il tema è stato al centro di numerose polemiche. (f.a.)

Film

I 10 film che hanno influenzato Rogue One: A Star Wars Story

Su un film importante come Rogue One: A Star Wars Story è stato detto di tutto, e chi ha voluto ad ogni costo collocarlo all’interno […]

TV

Discovery Italia: la programmazione natalizia

Tutte le proposte natalizie per il 2016 del gruppo Discovery. Da Roberto Saviano con “Imagine”, passando per il film “Unto e bisunto – La vera storia di Chef Rubio”, fino a “Natale a casa Real Time”…

Gossip

Lady Gaga confessione shock: Soffro di disturbi mentali

In seguito alla violenza sessuale subita all’età di 19 anni, Lady Gaga ha confessato al Today Show in onda sull’emittente statunitense Nbc,  di aver incontrato recentemente una comunità LGBT […]

Film

Fuocoammare nella shortlist dei documentari in corsa per l’Oscar

Fuocammare, uno dei film italiani più importanti dell’anno, dopo l’Orso d’oro a Berlino prosegue il suo cammino internazionale. L’Academy ha infatti annunciato i 15 film […]

Arte e Cultura

Ve.NICE STUFF 2016: il Design è di casa a Venezia

Quattro giorni per conoscere le nuove produzioni Made in Laguna. Perché Venezia è una città contemporanea

Gossip

Mario e Claudio avvistati insieme dopo la scelta

Tra Claudio e Mario è amore. I due ragazzi sono stati avvistati nella periferia di Roma e nei pressi della stazione Termini e insieme ai fan […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag