Venezia 70, il giorno di James Franco

Terza giornata a Venezia senza particolari sussulti, oggi, invece, di scena James Franco

Se il forfait di Lindsay Lohan non ha sorpreso nessuno, il film (fuori concorso) del quale è protagonista assieme al porno divo James Dean: Canyons, ha lasciato fredda la platea della stampa che non ha tributato applausi all’affresco realizzato da Paul Schrader di una debosciata Los Angeles delle eterne promesse. Qui si muovono tra orge organizzate via Internet e dissolutezze varie Tara (Lindsay Lohan) e Christian (James Deen), poi arriva Ryan, ex della ragazza che cercherà di riportarla sulla retta via. Per i gossippari va detto che alla conferenza stampa  il regista ha premesso che domande su questioni personali Lohan erano “fuori discussione“. E quindi, invece di soffermarsi sulla somiglianza di stili di vita tra l’ attrice e il personaggio, insieme al resto del cast, Schrader ha elogiato il suo lavoro di attrice, paragonandola un po’ a Marilyn Monroe.

Morale cristallina invece per Joe, film in concorso di David Gordon Green che ha visto Nicolas Cage, catturare la scena della giornata. Cage è stato applaudito per la particolare intensità con cui ha affrontato il ruolo di un ex carcerato che non riesce a sopportare le ingiustizie e quando incontrerà un ragazzino che subisce le violenze di un padre alcolista lo porrà sotto la sua ala protettrice: ”Credo che la pace del mondo parta dalla casa ed è importante che il padre sia presente e si preoccupi dei figli”, ha commentato l’attore in conferenza.

GUARDA LA GALLERIA FOTOGRAFICA

 

E OGGI

Oggi passano in laguna due dei film più attesi di questa 70ma edizione della Mostra del Cinema: Philomena di Stephen Frears con Judi Dench e Steve Coogan, è la storia di una donna irlandese in cerca del figlio sottrattole molti anni prima perché ragazza madre. Si troverà così faccia a faccia con l’intransigenza della Chiesa cattolica. Per la Dench profumo di Oscar (e di Coppa Volpi).

 

Child of God di James Franco con Scott Haze, Tim Blake Nelson, Jim Parrack e lo stesso Franco che del film ha scritto anche la sceneggiatura, adattamento del romanzo di Cormac McCarthy del ‘73. Girato tra le montagne di Sevier County, Tennessee, il film racconta la storia di Lester Ballard (Scott Haze), un diseredato, uomo violento descritto come “un figlio di Dio, proprio come te, forse“. La vita di Ballard è un disastroso tentare di esistere al di fuori dell’ordine sociale. Privato ​​di genitori e casa
e con pochi altri legami, Ballard scende letteralmente e figurativamente al livello di un cavernicolo mentre sprofond asempre più nella criminalità e nel degrado.

 

 

 

TV

Anticipazioni Un Posto al Sole: dal 26 settembre al 1 ottobre

Scopriamo cosa ci riservano le puntate di Un Posto al Sole per l’ultima settimana di settembre…

Gossip

Angelina Jolie e Johnny Depp, insieme?

Secondo i tabloid britannici non sarebbe solo il divorzio ad unirli

TV

Anticipazioni Il Segreto: dal 26 settembre al 1 ottobre

Scopriamo cosa ci riservano le puntate de Il Segreto per l’ultima settimana di settembre…

Gossip

Stefano De Martino al concerto di Emma

Il ballerino insieme a Maria De Filippi alla prima tappa romana della cantante

TV

Anticipazioni Una Vita: dal 26 settembre al 1 ottobre

Scopriamo le trame della soap spagnola Un Vita, per l’ultima settimana di settembre…

Gossip

Hugh Grant e le rivelazioni hot

Interpretare le scene di sesso nei film mi eccita

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag