“The Cove”: il docu da Oscar che non vedremo (forse)

Nella valanga di spunti forniti dai premi Oscar qualcosa sfugge sempre, come dare il giusto risalto al vincitore per il miglior documentario che quest’anno è […]

Nella valanga di spunti forniti dai premi Oscar qualcosa sfugge sempre, come dare il giusto risalto al vincitore per il miglior documentario che quest’anno è stato il fotografo del National Geographic, Louie Psyhoyos per il suo “The Cove“.

Non si tratta di un documentario qualunque, ma di un’opera che  – come raramente è accaduto – è riuscita a smuovere le coscienze nel profondo e persino a cambiare le scelte di un governo. Ma andiamo con ordine.
Grazie ad una produzione dalle notevoli possibilità economiche il film adopera le tecniche del thriller per denunciare la pratica della mattanza dei delfini nella cittadina giapponese di Taiji: 3500 anime, in prevalenza pescatori.

Tutto nasce dall’incontro del fotografo con Ric O’ Barry, addestratore “pentito” di delfini; negli anni ’60 era stato lui a procacciare gli animali da far recitare nella serie tv “Flipper” e tanti ne aveva portati nelle vasche dei parchi acquatici, ad uso del divertimento dei bambini.
Ma nella sua vita da ravveduti, Ric O’ Barry comincia un’azione di boicottaggio dei parchi acquatici e con ogni mezzo intraprende azioni per la salvaguardia dei cetacei, l’Onu nel 1991 lo premia anche con un riconoscimento all’impegno ambientale. Poi una scoperta sulla quale concentrerà tutte le sue energie.
A “the Cove“, una laguna che sorge sulle coste di Taiji, in Giappone, ogni anno e per sei mesi, si danno appuntamento i cacciatori di cetacei. Lì i pescatori incontrano i loro clienti occidentali pronti a sborsare anche centinaia di migliaia di dollari per aggiudicarsi un delfino da imprigionare nelle loro piscine.  Animali dal destino segnato, quelli che non moriranno entro 18 mesi vivranno imprigionati, altri  finiranno sulle mense dei giapponesi. La storia di “The Cove” è questa, raccontata con le immagini rubate da una vera “Troupe d’assalto” che ha potuto documentare i metodi di pura crudeltà con i quali questi animali vengono catturati.  Dall’uso dei sofisticati apparecchi elettronici che contrastano i sistemi di comunicazione dei delfini, all’uso delle fiocine.
Già vincitore del premio del pubblico al Sundance Festival dell’anno scorso, il film fu presentato anche al Roma Film Festival, mentre la settimana scorsa è stato proiettato nella rassegna milanese I Dispersi3 DOC.
Alle spalle dei coraggiosi filmaker una produzione capeggiata da Paula DuPre (Harry Potter) con la collaborazione di nomi come Steven Spielberg e George Lucas. Sponsor principale è stata invece la Ocean Preservation Society di Jim Clark, uno dei creatori di Netscape.
La risonanza del film negli States è stata notevole, s’è formato un vero e proprio movimento d’opinione (vedi www.opsociety.org) per contrastare la barbarie.
Il governo di Tokyo pare averne preso atto ed ha bloccato un programma per fare entrare nel menù delle mense scolastiche la carne di delfino che peraltro, come denunciato nel film, è la più inquinata dal mercurio.
In Italia al momento manca un distributore per The Cove, ma con l’Oscar tutto si può rivedere.

TV

Anticipazioni Un Posto al Sole: da lunedì 5 a venerdì 9 dicembre 2016

Scopriamo cosa ci riservano le trame della soap Un Posto al Sole per la prima settimana del mese di dicembre.

TV

Anticipazioni Il Segreto: da lunedì 5 a sabato 10 dicembre 2016

Scopriamo le anticipazioni della soap Il Segreto per la prima settimana di dicembre.

Gossip

Uomini e Donne: Riccardo spiazza tutti e sceglie Camilla. Martina accusa la coppia di falsità

Nel corso della registrazione di Venerdì 3 Dicembre, c’è stata un’altra scelta, questa volta a sorpresa. Riccardo Gismondi è uscito dal programma di Maria De Filippi […]

TV

Anticipazioni Una Vita: da lunedì 5 a venerdì 9 dicembre 2016

Scopriamo cosa ci riservano le puntate della soap Una Vita, per questa prima settimana del mese di dicembre.

Gossip

Uomini e Donne, trono gay, Claudio ha scelto Mario e commenta su Instagram” “Sedersi e avere un unico pensiero. Fantastico”

Venerdì 2 Dicembre, si è registrata la puntata della scelta di Claudio Sona. Il tronista diviso tra i due pretendenti Francesco Zecchini e Mario Serpa, sceglie Mario!  Si è […]

TV

Anticipazioni Beautiful: da lunedì 5 a sabato 10 dicembre 2016

Tutte le anticipazioni della soap Beautiful per la prima settimana di dicembre…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag