Sorrentino, un Oscar di “Grande Bellezza”

Confermando tutte le previsioni La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino ha conquistato l’Oscar al miglior film straniero, largamente previsto anche l’Oscar a 12 Years Slave, di Steve McQueen e quello ad Alfonso Cuaron per la regia di Gravity, che s’è aggiudicato 7 statuette. Cate Blanchette è la miglior attrice per “Blue Jasmine”, Matthew McConaughey miglior attore per “Dallas Buyers

Sono molto emozionato e felice, non era scontato questo premio” ha detto il regista napoletano che ha ringraziato coloro che lo hanno ispirato: “Fellini, Scorsese e Maradona”, ma anche Napoli e Roma.

Il film ormai lo sappiamo tutti è felliniano , romano ” servilliano” ed anche un po’ napoletano .
I distributori americani  si leccano le dita per gli incassi di un film che celebra Roma, la sua bellezza immmortale e strizza l’occhio all’esistenzialismo amaro di un intellettuale annoiato.
Sorrentino dedica l’Oscar a Federico Fellini e a Maradona , i due nomi messi insieme fanno un po’ rabbrividire , non si dispiaccia Federico che da lassu’ avrà guardato divertito la notte degli Oscar pensando che si può vincere una statuetta anche da morti: magia del cinema e della sua grande immensa bellezza .
Auguri Paolo, attentiamo ora trepidanti dopo l’ Oscar, il tuo nuovo film perché tra Roma, Fellini, Maradona, il “divo”, i divi, Servillo e la statuetta ci hai lasciati un po’ confusi. (VZ)

L’INTERVISTA NEL BACKSTAGE

 

La Grande Bellezza è un successo anche di pubblico negli States, attualmente sono ancora una conquantina le sale che lo danno. Segno che dopo molti anni il cinema italiano riesce a parlare anche agli “altri”. E’ su questo che si sono accentrate le consuete domande del backstage.

Il cinema italiano sta andando al di là del pubblico locale per fare film per un pubblico globale ? Pensi che stanno finanziando più film ? “Non so se l’ industria italiana sta facendo questo – ha replicato Sorrentino –  ma sono sicuro che l’industria italiana dovrebbe fare di più – è da molto tempo che ci accingiamo a fare solo film per un mercato locale . E spero che questo premio sia stimolo per il cinema italiano a fare storie che possano andare ovunque”.

Ti sei sentito un senso di responsabilità su questo Oscar dopo tanti anni per il cinema italiano, questo significa molto . Voglio dire, tutta l’Italia in questi giorni è stata dietro di voi. Si è sentito il senso di forte responsabilità ? E che tipo di emozioni hai provato ad andare lì oggi con Toni e Nicola ?
Sentivo un senso di responsabilità negli ultimi due giorni dal mio paese perché troppe persone stavano parlando di questo lavoro, e quindi ero un po’ sotto pressione, e c’era la condizione per essere il film preferito. E ‘stato un po’ più difficile lasciare andare le cose. Ma ora sono – sono felice. Non so cosa dire . Sono molto felice. Non è facile da descrivere. Ho bisogno di alcuni mesi prima di capire cosa succederà – quello che è successo” .

Nei film italiani c’è sempre bella musica . Quindi , se potete dirci un po’ su la vostra musica nel film, che è molto ispirata.
La musica del film èè molto semplice, è un mix tra la musica sacra e la musica profana , perché nella mia mente Roma è una città che ha questa grande caratteristica di unire il sacro e il profano . E’ la città del Vaticano, è il centro del mondo cattolico. Ma allo stesso tempo , il mondo profano funziona sotto il Vaticano. E così ho cercato di dire questo con la musica”.

Lei ha parlato di Diego Maradona . Non è italiano. Allora, perché lui?
Perché io sono di Napoli – Napoli – e Maradona ha giocato per molti anni nel nostro team, e io ero un ragazzo quando giocava nella nostra squadra . E per me era molto importante. Già”.

 

A breve altri approfondimenti e fotogallery

Toni Servillo, Paolo Serrentino, Nicola Giuliano - Michael Yada / ©A.M.P.A.S.

Toni Servillo, Paolo Serrentino, Nicola Giuliano – Michael Yada / ©A.M.P.A.S.

 

Aaron Poole / ©A.M.P.A.S.

Aaron Poole / ©A.M.P.A.S.

Matt Petit / ©A.M.P.A.S.

Matt Petit / ©A.M.P.A.S.

Aaron Poole / ©A.M.P.A.S.

Aaron Poole / ©A.M.P.A.S.

 

 

Gossip

Uomini e donne: Sonia Lorenzini è la nuova tronista

L’ex corteggiatrice di Claudio D’Angelo, sale sul trono: è Sonia Lorenzini la nuova tronista ! La bella 27 anni di Mantova, chiuso definitivamente il capitolo Claudio, è […]

Gossip

Uomini e donne, oggi la scelta finale di Claudio D’Angelo: il tronista ritorna in trasmissione.

Colpo di scena a Uomini e Donne, il tronista Claudio D’Angelo che nell’ultima puntata aveva annunciato di voler abbandonare il programma, è tornato nella trasmissione con […]

Gossip

Bufera su Jennifer Lawrence: “Mi sono grattata il sedere su alcune rocce sacre”, video

L’attrice Jennifer Lawrence,  ospite nel programma britannico al “The Graham Norton Show”, racconta di un prurito inarrestabile al sedere, placato da una grattata su alcune rocce […]

Film

Riccardo e la dedica a Camilla su Instagram: “Questo cielo è per te”

“…Ti dedico il cielo sopra Roma…” Questa la dedica dell’ex tronista Riccardo Gismondi a Camilla Mangiapelo sul profilo ufficiale Instagram dell’ex tronista. Al momento i due ragazzi […]

TV

Bake Off Italia presenta una Celebrity Edition

Stasera, 9 dicembre 2016, Real Time presenta una speciale puntata con tanti protagonisti Vip.

Film

Gli attori pagati troppo del 2016: in testa per il secondo anno consecutivo Johnny Depp

Come ogni anno, il magazine Forbes ha stilato la lista degli attori meno redditizi del cinema. Al primo posto, ancora una volta, Johnny Depp. La […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag