Recensione di Sole a Catinelle, il nuovo film di Checco Zalone

In uscita il 31 ottobre, la pellicola vedere alla regia Gennaro Nunziante e nel cast anche Aurore Erguy, Miriam Dalmazio e il piccolo Robert Dancs

“Se sarai promosso con tutti dieci papà ti regala una vacanza da sogno”.

Ed è proprio questo l’incipit reale da cui parte la nuova storia di – e con – Checco Zalone, papà che promette a suo figlio ciò che non può mantenere. E’ proprio questo lo snodo iniziale dal quale le vicende entrano nel vivo e dentro le quali Checco Zalone ci fa tuffare a capofitto e ci regala sorrisi, battute e risate intelligenti con il suo ultimo e tanto atteso film, Sole a Catinelle.

Venditore di aspirapolveri in crisi, marito negligente agli occhi della moglie cassintegrata (una straordinaria Miriam Dalmazio) e padre che regala cani, giochi, comfort e poi riceve la visita di Equitalia pronta a riscuotere ciò che non può più permettersi: niente paura, Checco Zalone ha fatto una promessa e la sua parola d’ordine è OTTIMISMO.

Così padre e figlio – talvolta distinguere i ruoli è difficile – partono alla volta del Molise, dove Checco Zalone gioca nuovamente la carta della famiglia per tornare a fatturare, ma con scarsi risultati: tutte le zie sono defunte, suo cugino è stato lasciato dalla moglie e vendere aspirapolveri è impossibile.

 

SOLE A CATINELLE Checco Zalone

 

L’incontro con Zoe (l’affascinante Aurore Erguy) però risulta la chiave di volta della storia: Checco Zalone e Nicolò (il bravissimo Robert Dancs) vengono “adottati” da questa giovane mamma, esperta di arte e ricca ereditiera e da quel momento in poi, ecco arrivare la vera vacanza: party, cocktail, equitazione, yacht, serate e Portofino e tanta serenità.

Tra incomprensioni, battute esplosive, intrighi divertenti e un Checco Zalone goffo ma vincente, ci si trova immersi in una realtà patinata e falsa, ma allo stesso tempo con un forte lato umano ed emotivo – quello di Zoe e di suo figlio -: grazie a gaffe e giochi di parole perfettamente calibrati, Checco Zalone – l’attore e non il personaggio del film – forse riesce nell’impresa di migliorarsi ulteriormente sul grande schermo.

Immancabile il lieto fino, così come immancabili sono le canzoni che lo stesso Luca Medici – vero nome di Zalone – firma per la pellicola prodotta da Tao Due per Medusa. Una bella storia in cui alla base c’è il rapporto padre-figlio e in cui, mentre al centro c’è la crisi, il chiaro intento è quello di affrontarla col sorriso e senza mai abbattersi, guardandola negli occhi con la stessa spregiudicatezza che Zalone ci ha insegnato negli anni.

 

Checco Zalone Sole a Catinelle

 

A Checco Zalone è richiesta una sfida con il suo nuovo Sole a Catinelle: quella di bissare l’incredibile successo di Una bella giornata, quella che da tutti viene descritta come un’impresa titanica visti i 43,474,402 euro incassati, con 6,830,428 ticket staccati. Il cinema italiano però, vuole Zalone, brama Zalone, spera in Zalone che questa volta è protagonista di un film per tutta la famiglia, senza un velo di volgarità e con tanti messaggi positivi da lasciare al pubblico pagante.

Una boccata di aria fresca in quello che è considerato un cinema in profonda crisi di idee e guadagni, un cinema che non riesce ad essere impattante, un cinema che vorrebbe di più, ma che non riesce. A Checco Zalone il compito di non far dimenticare la crisi, ma di renderla sopportabile con la sua energia trascinante.

Sole a Catinelle, Trailer

 

 

TV

Anticipazioni Il Segreto: Francisca e Aurora si contendono Beltran

Dopo la morte di Bosco vedremo Francisca e Aurora combattere per la custodia di Beltran.

Gossip

Uomini e Donne: Luca Onestini è il nuovo tronista !

Ad appena due settimane dalla scelta di Clarissa Marchese e dopo la conclusione di tutti i troni in corso (Riccardo, Claudio D. e Claudio S.) […]

Gossip

Justin Bieber smentisce il matrimonio con Selena Gomez: “Sono single, non cerco nessuno”

Justin Bieber, ospite nel noto talk-show statunitense, The Ellen DeGeneres Show, smentisce seccamente le presunte nozze con la sua storica ex, Selena Gomez. I tabloid statunitensi avevano […]

TV

Caterina Balivo accende l’albero di Detto Fatto per beneficenza

Caterina Balivo porta lo sfavilante Buon Natale di Detto Fatto ai bambini ricoverati nella clinica pediatrica De Marchi.

Gossip

Ludovica Valli ha un nuovo fidanzato? Pioggia di critiche per l’ex tronista

Dopo aver dichiarato di voler voltare pagina e ammesso la fine della relazione con Fabio Ferrara, Ludovica Valli alimenta i sospetti su un nuovo, presunto fidanzato, […]

TV

Francesco – Il Papa della gente: 7 e 8 dicembre 2016 su Canale 5

Arriva su Mediaset la miniserie dedicata al pontefice Jorge Mario Bergoglio firmata dal regista Daniele Luchetti.

2 commenti su “Recensione di Sole a Catinelle, il nuovo film di Checco Zalone”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag