L’addio a Paul Walker, la fine di Fast and Furious?

La morte dell’attore Paul Walker a 40 anni suscita reazioni in tutto il mondo, e sui social network in maniera particolare, e mentre si evoca l’ombra di James Dean, l’uscita del settimo episodio di Fast and Furious, di cui era protagonista, potrebbe essere rinviata

Siamo in stato di shock e profondamente addolorati per questa morte improvvisa. Paul era un artista di grande talento, un filantropo e un amico “, ha detto un portavoce degli Universal Studios. Paul Walker , 40 anni, che stava girando la settima parte di Fast and Furious, ha trovato una brutale morte in un incidente d’auto mentre tornava da un evento di beneficenza . Era il passeggero della Porsche Carrera GT guidata dal suo amico Roger Rodas , anche lui morto nello schianto contro l’albero che ha mandato l’auto in fiamme.

I due uomini avevano una scuderia di auto da corsa . “Lui e Roger , il fratello di armi e di cuore , hanno deciso di fare un giro a tutta velocità  – dice Anthony Holmes , un amico di Walker – . Questo è qualcosa che tutti noi facciamo…
Paul Walker è stata una delle più grandi star degli Universal Studios per quasi quattordici anni; al momento era impegnato nelle riprese di Fast and Furious 7, riprese che sarebbero dovute terminare il 14 dicembre. Adesso gli sceneggiatori dovranno trovare un finale plausibile al film, il settimo e forse l’ultimo della serie la cui uscita era prevista per luglio.

La sua morte ha portato molti messaggi sui social network . Vin Diesel, suo partner in Fast and Furious ha scritto sul suo sito: “Fratello, mi mancherai, il Cielo ha ottenuto un nuovo angelo. Vai in pace”.

Nella serie, diventata di culto sin dal suo inizio, nel 2001, Paul Walker ha sempre svolto il ruolo di Brian O’Connor, un infiltrato nel bel mezzo del mondo delle corse clandestine. E ‘certo che la sua morte potrebbe mettere fine a questa produzione trainante per gli Universal Studios, che dovranno rinunciare o trovare un sostituto all’altezza. Prima dell’incontro con successo, Walker aveva lavorato in numerose serie tv e preso parte a film d’azione , come Flags of Our Fathers (2006) di Clint Eastwood. Aveva da poco finito di girare Hours di Eric Heisserer, un thriller in uscita negli States a metà mese. Lascia una figlia, Meadow di 14 anni.
Cresciuto dai mormoni, questo fan di Jacques Cousteau aveva studiato biologia marina e se non avesse intrapreso la carriera d’attore avrebbe voluto intraprendere le orme del suo idolo. La sua morte prematura ricorda la fine di James Dean in una Porsche nel settembre 1955 . O, più recentemente, la perdita di Heath Ledger , attore australiano morto nel 2008 a New York all’età di 28 anni, vittima di avvelenamento, prima delle riprese di The Imaginarium of Doctor Parnassus per la regia di Terry Gilliams .

 

 

(r.v)

TV

Anticipazioni Una Vita: quale sarà il destino di German?

German e Manuela sono morti, eppure anticipazioni spagnole fanno sperare in un ritorno della Manzano, cosa ne sarà invece del suo amato Medico?

Gossip

L’ultima esterna di Claudio e Mario: video

Claudio e Mario “paparazzati” da una fan nell’ultima esterna insieme a Napoli. L’esterna è stata registrata tre giorni fa, i due ragazzi erano nel capoluogo campano […]

TV

Il Segreto Anticipazioni Spagnole: Francisca ha ucciso Salvador Castro

Anticipazioni provenienti dalla Spagna scagionano Soledad, non è lei ad aver ucciso Salvador Castro…

Gossip

Nove mila euro alla Arcuri per accendere un albero di Natale

Sarà Manuela Arcuri la madrina per l’accensione dell’Albero di Natale a Salerno. Un evento tradizione che da il via ai festeggiamenti pubblici organizzati nella città ogni […]

Musica

Tiziano Ferro raddoppia i concerti a Roma e Milano

Il 2017 segnerà l’atteso ritorno live di Tiziano Ferro. Dopo il grande tour negli stadi italiani e nei palazzetti europei del 2015, Tiziano torna finalmente […]

Gossip

Uomini e donne, oggi la scelta di Claudio Sona!

L’attesa è finita. Oggi, Venerdì 2 Dicembre, si concluderà il trono gay di Uomini e Donne con la scelta di Claudio.  Scelta che sarà tra […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag