Il tocco del peccato, di Jia Zhangke: il film che fa paura alla superpotenza cinese

Bloccata in Cina l’uscita del film “Il tocco del peccato” di Jia Zhangke, da alcuni giorni nelle sale italiane. Il New York Times denuncia la censura

Senza spiegazioni o comunicazioni ufficiali, è stata bloccata in Cina l’uscita in sala del film, “Il tocco del peccato(A Touch of Sin), da alcuni giorni nelle sale italiane. Il New York Times ha denunciato la censura: i giornalisti cinesi sarebbero stati invitati a non parlare o commentare il film che era stato annunciato in sala per il 9 novembre, bloccato in patria dall’Ufficio Centrale della Propaganda del Partito Comunista Cinese. L’ultimo film di Jia Zhangke (già Leone d’Oro a Venezia con “Still life”) vincitore a Cannes per la Miglior Sceneggiatura è il ritratto impietoso sulla trasformazione della Cina all’indomani del nuovo capitalismo: quattro storie estreme di violenza e ribellione. Osannato da tutta la critica internazionale – Le Monde lo ha definito “Il miglior film cinese di tutti i tempi” – è in sala in Italia con Officine UBU con un visto censura come “film per tutti”.

Secondo la fonte, il più che autorevole “New York Time” (nell’articolo di Edward Wong, 22 novembre), di tali disposizioni la produzione del film, la Xstream Pictures, non sarebbe stata avvisata direttamente; resta il fatto che il regista ha annullato all’ultimo momento un viaggio a Taiwan, già programmato, per “motivi personali”, rilasciando una dichiarazione attraverso gli uffici della casa di produzione. Da questo breve comunicato si legge: “La Xstream Pictures né il regista Jia Zhangke hanno ricevuto alcuna notificazione sul fatto che il film sia stato vietato in Cina. La Xstream Pictures – vi si legge inoltre – sta ancora lavorando per la miglior distribuzione del film in Cina. Abbiamo sentito che alcuni media cinesi hanno ricevuto la proibizione di parlare del film, ma la Xstream Pictures non ha mai ricevuto tale notifica.” Resta il fatto che dell’uscita del film, che doveva essere proiettato in sala dal 9 novembre, non si hanno ancora notizie.

Poco tempo fa Jia Zhangke aveva avuto modo di parlare dei meccanismi della censura: “Dopo il 2004 – aveva dichiarato – si è innescata una discussione nel processo di censura. In passato, nessuno veniva a parlare con noi. Dicevano ‘sì’ o ‘no’. Se la Cina sta facendo dei progressi – aveva aggiunto – allora lo dobbiamo riconoscere. Il procedimento di censura è divenuto lentamente più rilassato”.

«Il tocco del Peccato» assembla quattro storie diverse, impercettibilmente legate tra loro, che raccontano della nuova Cina all’indomani dell’incontrollato e rapido progresso che sta trasformando il paese. Il tema centrale del ‘peccato’, in tutte le sue forme, si declina attraverso l’esasperazione dei protagonisti e la violenza delle loro reazioni.

Un minatore pieno di rabbia si ribella alla corruzione dei capi villaggio. Un emigrante di ritorno a casa per il Capodanno scopre le infinite possibilità offerte da un’arma da fuoco. La graziosa receptionist di una sauna è spinta oltre ogni limite quando viene molestata da un ricco cliente. Un giovane operaio cerchi disperatamente un nuovo lavoro che migliori la sua vita. Quattro persone, quattro diverse regioni. Una riflessione sulla Cina contemporanea: come un gigante dell’economia viene lentamente corroso dalla violenza.

È un film su quattro fatti realmente accaduti in Cina e noti a tutti. Ho voluto usare queste vicende per creare un ritratto completo della vita nella Cina di oggi. – ha spiegato il regista Jia Zhangke – La Cina sta cambiando rapidamente, in un modo che sembra mostrare un Paese molto più prospero che in passato. Ma molta gente è in crisi per la disparità del tenore di vita e le enormi diseguaglianze tra ricchi e poveri”.

Il film è interpretato anche da Zhao Tao, già nota in Italia per aver vinto con «Io sono Li» il David di Donatello come  Migliore attrice.

(r.v)

 

 

Arte e Cultura

Ve.NICE STUFF 2016: il Design è di casa a Venezia

Quattro giorni per conoscere le nuove produzioni Made in Laguna. Perché Venezia è una città contemporanea

Gossip

Mario e Claudio avvistati insieme dopo la scelta

Tra Claudio e Mario è amore. I due ragazzi sono stati avvistati nella periferia di Roma e nei pressi della stazione Termini e insieme ai fan […]

TV

Solo: da aprile le riprese della seconda stagione

Partiranno in primavera le riprese della seconda apprezzata stagione di Solo, la fiction di Canale 5 con Marco Bocci.

Gossip

Brad Pitt invita l’ex moglie Jennifer Aniston a cena ma lei rifiuta

Stando a quanto riportano i magazine di gossip, e in particolare la rivista britannica Heat, Brad Pitt sarebbe stato “friendzonato” dalla sua ex moglie, Jennifer […]

TV

Anticipazioni Americane Beautiful: Caroline torna da Thomas

Anticipazioni Americane della soap Beautiful, rivelano che presto assisteremo ad un ritorno di fiamma tra Caroline e Thomas.

TV

Stasera Casa Mika ultima puntata: martedì 6 dicembre 2016

Stasera, l’ultima puntata del One man show condotto da Mika, ospiterà un grande nome della musica internazionale: Kylie Minogue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag