Depardieau e Ferrara sfidano Cannes con il film su Strauss Kahn

Welcome to New York, il nuovo film di Aber Ferrara con Gerard Depardieau, racconterà la scandalosa vicende legata a Strauss Kahn e alle accuse di molestia sessuale, ma Cannes lo bandisce e allora finirà direttamente online

Forse era ampiamente prevedibile, dato l’argomento, ma è comunque stata una notizia che ci ha sorpreso. Cannes ha rifiutato il nuovo film di Abel Ferrara Welcome to New York per la sua 67esima edizione in partenza il 14 maggio. La pellicola, incentrata sullo scandalo sessuale che ha coinvolto l’economista Dominique Strauss-Khan, ha come protagonista un colosso del cinema francese come Gerard Depardieau. Ferrara ha deciso così di far uscire lo stesso il film, ma solo online e proprio durante la kermesse francese. Verrà premiata questa sua ardita mossa?

No Cannes per Kahn. Mentre arrivano ogni giorno sempre più, nuove ed intriganti, immagini dal set del suo prossimo film dedicato a Pier Paolo Pasolini (che sarà interpretato da Willem Dafoe), il regista newyorkese Abel Ferrara (Cattivo tenente, King of New York) è alle prese con la polemica legata alla sua nuova pellicola in uscita a breve, Welcome to New York. Dato l’argomento tuttora spinoso e lo stile caustico del regista, gli organizzatori di Cannes hanno preferito non invitarlo ne proiettarlo in nessuna categoria o fuori concorso. Una scelta strana considerato il coraggio mostrato spesso dalla manifestazione francese. Sono arrivati ordini dall’alto forse?

Già perchè protagonista di Welcome to New York è Dominique Strauss-Khan, economista e ex presidente del FMI, accusato nel 2011 di molestia sessuale ai danni di una cameriera del Bristol Plaza, hotel per ricconi dell’Upper East Side di Manhattan. Il film si concentra sulla scalata al potere dell’uomo, ad esempio di quando si candidò a presidente della repubblica, andando infine a parlare dello scandalo e del conseguente processo protrattosi per lungo tempo.

Clicca qui per i film in concorso.

Ebbene se Cannes lo bandisce, lo metteremo online. Abel Ferrara sceglie quindi lo streaming online a pagamento (7 euro, prezzo altino per essere una proiezione da casa) per poter gestire l’alta richiesta di spettatori che vorranno vedere questo film scandalo. Vincent Maraval e Brahim Chioua, co-produttori del film, dicono di aspettarsi almeno 20 milioni di spettatori per l’Europa, mentre in America verrà fatto uscire nelle sale in contemporanea con il festival. Maraval ha inoltre dichiarato, come riporta il sito Rumors.it “In Francia, dal momento che la legge vieta uscite simultanee nei cinema e online, abbiamo scelto internet. In altri paesi, in particolare gli Stati Uniti, il film uscirà contemporaneamente nei cinema e sul web”.

Nel cast Gerard Depardieau, perfetto per tratteggiare un uomo lascivo e voluttuoso, e Jacqueline Bisset che vestirà i panni di Anne Sinclair, moglie di Strauss-Kahn, rimasta accanto all’uomo fino alla fine del processo per poi chiedere il divorzio.

Arte e Cultura

Ve.NICE STUFF 2016: il Design è di casa a Venezia

Quattro giorni per conoscere le nuove produzioni Made in Laguna. Perché Venezia è una città contemporanea

Gossip

Mario e Claudio avvistati insieme dopo la scelta

Tra Claudio e Mario è amore. I due ragazzi sono stati avvistati nella periferia di Roma e nei pressi della stazione Termini e insieme ai fan […]

TV

Solo: da aprile le riprese della seconda stagione

Partiranno in primavera le riprese della seconda apprezzata stagione di Solo, la fiction di Canale 5 con Marco Bocci.

Gossip

Brad Pitt invita l’ex moglie Jennifer Aniston a cena ma lei rifiuta

Stando a quanto riportano i magazine di gossip, e in particolare la rivista britannica Heat, Brad Pitt sarebbe stato “friendzonato” dalla sua ex moglie, Jennifer […]

TV

Anticipazioni Americane Beautiful: Caroline torna da Thomas

Anticipazioni Americane della soap Beautiful, rivelano che presto assisteremo ad un ritorno di fiamma tra Caroline e Thomas.

TV

Stasera Casa Mika ultima puntata: martedì 6 dicembre 2016

Stasera, l’ultima puntata del One man show condotto da Mika, ospiterà un grande nome della musica internazionale: Kylie Minogue.

Un commento su “Depardieau e Ferrara sfidano Cannes con il film su Strauss Kahn”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag