Cannes, ancora un festival americano?

Si terrà domani, giovedì 18 aprile, la conferenza stampa di presentazione del 66 ° Festival di Cannes, in programma dal 15 al 26 maggio prossimi. Le voci corrono…

Solo domani, nel corso della consueta conferenza stampa parigina, il presidente del Festival di Cannes, Gilles Jacob e il delegato generale, Thierry Fremaux sveleranno i film in concorso di questa edizione targata 2013. Ma si sa, la corsa alle anticipazioni è uno degli sport preferiti della stampa e c’è di più: spesso le voci trovano conferma.

 

La certezza è che la Croisette ospiterà in apertura (15 maggio), Leonardo Di Caprio, Carey Mulligan e Tobey Maguire per presentare The Great Gatsby di Baz Luhrmann. Il film di chiusura (26 maggio) sarà invece Zulu, del francese Jerome Salles, con Orlando Bloom. Per le due settimane rimanenti non resta che affidarsi ai rumors. E allora partiamo dagli italiani, un nome su tutti: Paolo Sorrentino, che con il festival di Cannes vanta un lungo feeling. La sua prima partecipazione risale al 2006, quando fu selezionato per L’amico di famiglia; nel 2008 l’exploit, Il Divo con lo straordinario Toni Servillo ottiene il gran premio della giuria e una pioggia di critiche positive che lanciano film e regista a livello internazionale; nel 2011, infatti, Sorrentino approda sulla Croisette con il suo film americano: This must be to place, protagonista Sean Penn. E arriviamo all’oggi, La grande bellezza, film che vede ancora protagonista Servillo, affiancato – tra gli altri – da Carlo Verdone e Sabrina Ferilli, uscirà in Italia solo il 23 maggio, doveva uscire l’11 aprile. Questo slittamento di data qualcosa vorrà pur dire, anche se per la presenza nella selezione ufficiale i dubbi sono legittimi (3 film in 5 anni ?).  Ma a difendere i colori dell’Italia potrebbe essere Storia Mitologica della mia famiglia di Daniele Luchetti. Il film, ambientato a Roma nell’estate del 1968, narra la crisi di una famiglia e la rottura di un matrimonio dopo che la moglie si innamora di un altro uomo, il tutto mostrato dal punto di vista di un bambino di dieci anni.

Si sono intensificate negli ultimi giorni le voci sulla presenza nella selezione ufficiale del film di James Gray, Nightingale con Marion Cotillard e Joaquin Phoenix. Ambientato nella New York degli anni ’20 (anche questo come, The Great Gatsby). Sonya (Cotillard) e sua sorella lasciano la Polonia per la California e quando questa si ammala gravemente, la protagonista è costretta a prostituirsi per sopravvivere.
Si parla di ottime possibilità per i fratelli Coen, in competizione con Inside Llewyn Davis, storia di un cantante folk del Greenwich Village negli anni ’60, un personaggioa metà strada tra Bob Dylan e Dave Van Ronk.

Altro nome di spicco: Steven Soderbergh, a 26 anni da la Palma d’oro con il suo primo film, Sesso, bugie e videotape, potrebbe arrivare a Cannes con, Behind the Candelabra, storia sul pianista gay Liberace, con Michael Douglas e Matt Damon.

The Ring Bling, l’ultimo film di Sofia Coppola, è in predicato per attraversare la Croisette, probabilmente fuori concorso, prima di arrivare in sala, a giugno. La regista era stata a Cannes nel 2006 con il suo Maria Antonietta. Nel 2013, tornerà con una storia basata su fatti veri, raccontando le irruzioni organizzate tra ottobre 2008 e agosto 2009 da una banda di adolescenti nelle ville di alcune star di Hollywood tra cui Orlando Bloom e Paris Hilton.

Anche Ryan Gosling e il regista Nicolas Winding Refn potrebbero approdare in Costa Azzurra. Il duo, che nel 2011 ha fatto una trionfale apparizione con Drive (film premiato per la migliore regia) potrebbe tornare con Only God Forgives, storia di un eroe incasinato in esilio a Bangkok per un caso di omicidio.
Accompagnato da grandi attese sarebbe l’arrivo sul tappeto rosso di Cannes di Michel Fassbender e Brad Pitt. A portarceli dovrebbe essere il britannico Steve McQueen, il regista potrebbe entrare in competizione con Twelve Years a Slave, una storia vera. New York, 1841, Solomon Northup, un giovane afro-americano, viene rapito e ridotto a lavorare come schiavo nei campi di cotone in Louisiana. Il suo calvario dura quasi 12 anni.

Transperceneige del coreano Bong Joon-ho è un altro titolo gettonato. Il film si basa sugli omonimi fumetti. Il pianeta è sepolto nella neve dopo un terribile cataclisma. Gli ultimi superstiti trovano rifugio su un treno, il Transperceneige appunto.

Calca in Francia, i nomi che girano come papabili sono diversi: Si parla di Guillaume Canet col suo Blood Ties ( nel cast Marion Cotillard e Clive Owen) fuori concorso. Bertrand Tavernier con la sua commedia politica Quai d’Orsay è tra i favoriti, come Arnaud Desplechin e il binomio Benicio del Toro-Mathieu Amalric in Jimmy Picard.

 

Ieri, intanto, sono stati resi nomi i film in concorso per la sezione “Cortometraggi” e “Cinefondation”, riservata alle scuole di cinema. Nessun italiano in concorso. (a.d)

 

TV

Anticipazioni Americane Beautiful: Caroline torna da Thomas

Anticipazioni Americane della soap Beautiful, rivelano che presto assisteremo ad un ritorno di fiamma tra Caroline e Thomas.

TV

Stasera Casa Mika ultima puntata: martedì 6 dicembre 2016

Stasera, l’ultima puntata del One man show condotto da Mika, ospiterà un grande nome della musica internazionale: Kylie Minogue.

Musica

Guns N Roses tutti i dettagli sul concerto di Imola a Giugno 2017

Dopo tanta attesa finalmente è stata confermata l’unica data italiana del tour europeo dei Guns N’ Roses. Il gruppo sarà a Imola il 10 Giugno 2017 […]

TV

Anticipazioni Un Posto al Sole: da lunedì 5 a venerdì 9 dicembre 2016

Scopriamo cosa ci riservano le trame della soap Un Posto al Sole per la prima settimana del mese di dicembre.

TV

Anticipazioni Il Segreto: da lunedì 5 a sabato 10 dicembre 2016

Scopriamo le anticipazioni della soap Il Segreto per la prima settimana di dicembre.

Gossip

Uomini e Donne: Riccardo spiazza tutti e sceglie Camilla. Martina accusa la coppia di falsità

Nel corso della registrazione di Venerdì 3 Dicembre, c’è stata un’altra scelta, questa volta a sorpresa. Riccardo Gismondi è uscito dal programma di Maria De Filippi […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag