Amiche da morire con Gerini, Capotondi e Impacciatore

E’ uscito nelle sale cinematografiche il 7 marzo il primo lungometraggio della regista Giorgia Farina. Protagoniste Claudia Gerini, Cristiana Capotondi e Sabrina Impacciatore.

Una ventata di freschezza, un profumo di mimosa: ecco come si presenta l’esordio alla regia della ventottenne Giorgia Farina. Il cast è sicuramente d’eccezione e annovera Claudia Gerini, Sabrina Impacciatore e Cristiana Capotondi.

Le vicende delle tre donne sono ambientate in un’isola al largo della Sicilia ma, in realtà, le riprese sono state effettuate in Puglia, a Monopoli e dintorni. Tre persone molto diverse tra loro, la prostituta Gilda, la zitella Olivia e la sventurata Crocetta unite, inizialmente, dalla convenienza di custodire un segreto e dai desideri di libertà e denaro diventeranno grandi amiche. Ecco il punto di forza di questa commedia che unisce sapientemente umorismo nero e poliziesco: in un ambiente bigotto, chiuso e marcatamente tradizionalista emerge la freschezza di una prospettiva rosa che rompe gli schemi e fa sognare.

Le capacità e le risorse della giovane regista si fanno notare grazie alla commistione tra diversi generi, la commedia leggera, il poliziesco e il noir ed il rifiuto della comicità più becera. Vengono letteralmente ribaltate le carte in tavola: un sorriso femminile può essere letale per chi è prevenuto sul gentil sesso.

 

 

Film

Il documentario di Rocco Siffredi: il trailer italiano

Il trailer del docufilm sulla star del porno

Gossip

Katy Perry nuda per Hillary Clinton

Il video della cantante statunitense per sostenere la Clinton

TV

Il Segreto Anticipazioni: una nuova donna per Bosco

Dopo la morte di Ines, Bosco troverà un nuovo amore…

Gossip

Video hard della sorella Buccino: sono sotto shock

Maria Teresa Buccino vittima degli hacker

TV

Cherry Season: #HappyAnniversaryÖyAz

L’hashtag diventa trend, in occasione dell’anniversario del primo Sì tra Oyku e Ayaz…

Gossip

Mariah Carey: foto hot su Instagram

Gli scatti bollenti della cantante infuocano il web

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag