Al cinema nel weekend | Trame e trailer

Lotta dura al botteghino: sei i film in sala da stasera e tra questi alcuni pronti a sfidarsi all’ultimo biglietto. Grande attesa per “Lo Hobbit”, prequel della trilogia dell’anello, ma pure per la commedia di Albanese “Tutto Tutto Niente Niente” e perché no, “Colpi di fulmine”, il film che sostituisce il classico cinepanettone di casa De Laurentiis. E, ciliegina sulla torta, la commedia di Ken Loach applauditissima a Cannes “La parte degli angeli “

LO HOBBIT: UN VIAGGIO INASPETTATO – Di Peter Jackson, il primo dei tre episodi tratti dal capolavoro di John Ronald Reuel Tolkien ambientati nella Terra di Mezzo, sessant’anni prima de “Il signore degli anelli”, già adattato per il grande schermo da Jackson e dalla sua squadra nella trilogia culminata con un Oscar® per l’episodio “Il signore degli anelli: Il ritorno del re”.

La storia racconta il viaggio del protagonista Bilbo Baggins, coinvolto in un’epica ricerca per reclamare il Regno dei Nani di Erebor governato dal terribile drago Smaug. Avvicinato dal mago Gandalf il Grigio, Bilbo si ritrova al seguito di tredici nani capeggiati dal leggendario guerriero Thorin Scudodiquercia. Il viaggio li conduce per terre piene di pericoli e avventure, abitate da Goblin e Orchi e implacabili Wargs. La loro meta principale è raggiungere l’Est e le aride terre della Montagna Solitaria, ma prima dovranno sottrarsi ai tunnel dei Goblin, dove Bilbo incontra una creatura che gli cambierà la vita per sempre… Gollum.  Qui, da solo con Gollum, sulle rive di un lago sotterraneo, l’ignaro Bilbo Baggins non solo si scoprirà così ingenuo e coraggioso al punto da sorprendere persino se stesso, ma riuscirà a impossessarsi del “prezioso” anello di Gollum che possiede qualità inaspettate ed utili… un semplice anello d’oro, legato alle sorti della Terra di Mezzo in modo così stretto che Bilbo non può neanche immaginare.

 

Ian McKellen veste ancora una volta i panni di Gandalf il Grigio, personaggio già interpretato nella trilogia “Il signore degli anelli”, con Martin Freeman nel ruolo del protagonista Bilbo Baggins e Richard Armitage nel ruolo di Thrin Oakenshield. Nei panni già indossati per “Il signore degli anelli” nella Trilogia “Lo Hobbit” ci sono: Cate Blanchett nel ruolo di Galadriel; Ian Holm nel ruolo di Bilbo Anziano; Christopher Lee nel ruolo di Saruman; Hugo Weaving nel ruolo di Elrond; Elijah Wood quale Frodo; e Andy Serkis quale Gollum. Il resto del cast internazionale della Trilogia comprende anche (in ordine alfabetico).

Le sceneggiature di entrambi gli episodi “Lo Hobbit: Un viaggio inaspettato” e “The Hobbit: There and Back Again” sono scritte da Fran Walsh, Philippa Boyens, Guillermo del Toro e Peter Jackson. Jackson è anche produttore dei film, insieme a Fran Walsh e Carolynne Cunningham; produttori esecutivi Ken Kamins e Zane Weiner; co-produttore Boyens. Diretta da Jackson, la Trilogia “Lo Hobbit” è girata in 3D, le riprese hanno avuto luogo negli Stone Street Studios di Wellington, e gli esterni in diverse zone della Nuova Zelanda.

 

LA PARTE DEGLI ANGELI – Di Ken Loach, con: John Henshaw, William Ruane, Roger Allam, Daniel Portman, Paul Brannigan.

Robbie, giovane padre con un passato criminale alle spalle scopre d’avere un talento eccezionale per la degustazione dei whisky di malto. Con due amici cerca di mettere a frutto questa qualità. Sarà ancora un futuro di violenza o si apriranno loro nuove porte? 

 

TUTTO TUTTO NIENTE NIENTE – Di Giulio Manfredonia, con: Antonio Albanese, Lorenza Indovina, Nicola Rignanese, Davide Giordano, Lunetta Savino, Viviana Strambelli, Teco Celio, Manuela Ungaro, Noki Novara, Vito, Fabrizio Bentivoglio, Paolo Villaggio.

Perché Cetto La Qualunque, Rodolfo Favaretto e Frengo Stoppato finiscono in carcere? E, soprattutto, perché riescono a uscirne? Qual è il destino che li unisce? C’è qualcuno che trama nell’ombra? O costui preferisce farlo in piena luce? Tre storie, tre personaggi con un destino che li accomuna: la politica con la “p” minuscola. Cetto La Qualunque, il politico “disinvolto” che abbiamo imparato a conoscere, questa volta alle prese con una travolgente crisi politica e sessuale (in lui le due cose viaggiano sempre di pari passo). Rodolfo Favaretto, che rincorre il sogno secessionista di un nordista estremo, e che per vivere e combattere la crisi commercia in migranti clandestini. Frengo Stoppato, un uomo stupefacente, in tutti i sensi, che torna dal suo buen retiro incastrato da una madre ingombrante, con un sogno semplice semplice: riformare la chiesa e guadagnarsi la beatitudine. Un ritratto folle ma non troppo dell’Italia di questi anni, in una girandola di situazioni paradossali e travolgenti. In realtà, forse, è semplicemente: neorealismo.

 

COLPI DI FULMINE – Di Neri Parenti, con: Christian De Sica, Lillo, Greg, Luisa Ranieri, Anna Foglietta, Arisa, Simone Barbato.

Un film in due episodi. Nella prima parte uno psichiatra, Alberto (finisce per errore nel mirino del fisco. Temendo di andare in prigione prima di riuscire a chiarire la propria posizione, si traveste da prete e si rifugia in un paesino del Trentino, dove si finge il nuovo parroco della piccola comunità. Alberto è totalmente ignaro delle pratiche religiose ma grazie alla sua esperienza professionale entra perfettamente in sintonia con i parrocchiani e i compaesani, aiutato anche dal sagrestano e chierichetto Oscar e dalla fidata perpetua. Oscar è muto, tina ha un forte accento lucano e così la comunicazione  tra i tre  non è affatto facile, e incomprensioni, doppi sensi, semplici conversazioni si tramutano in situazioni esilaranti. Tutto si complica ancora di più quando il finto prete si innamora a prima vista di una bellissima donna.  Per entrambi è un amore inconfessabile: per lei perché lo crede un vero prete, per lui perché sa di essere un finto prete.  La comicità continua fino ad un finale a sorpresa.

Nel secondo “colpo di fulmine”. Tutto si svolge a Roma, protagonista è l’ambasciatore italiano presso la Santa Sede. Il diplomatico, come il suo ruolo impone, è forbito nell’eloquio e impeccabile nei modi. Ma, per la legge del contrappasso, perde la testa per una pescivendola che parla solo in romanesco e ha modi grossolani da popolana verace. La donna detesta i formalismi e così l’ambasciatore, per poterla avvicinare e conquistarla, si fa aiutare dal proprio autista per cercare di trasformarsi in un vero coatto. L’ambasciatore e il suo autista dovranno fare i salti mortali per risolvere una situazione impossibile….ma “al colpo di fulmine” non si comanda…

 

SAMMY 2 – Di Ben Stassen, animazione.

Sammy e Ray si stanno godendo l’acqua e la sabbia di un atollo, mentre guidano i neonati Ricky e Ella verso il mare. Improvvisamente, un bracconiere si avventa su di loro e, dopo averli catturati, li spedisce a Dubai dove dovranno far parte di uno spettacolare show acquatico per turisti. Il boss del posto, il cavalluccio marino Big D, vorrebbe organizzare con loro una grande fuga. Con i loro nuovi amici, Jimbo il pesce blob, Anabel la dolce piovra e una intera famiglia di pinguini, Sammy e Ray elaborano un piano di fuga tutto loro. Nel frattempo arrivano Ricky ed Ella, determinati a fare irruzione per salvare i loro amici. Dopo una serie di emozionanti avventure, i nostri eroi si dirigono verso sud per incontrare Shelly, il primo e mai dimenticato amore di Sammy.  

 

L’INNOCENZA DI CLARA  – di Toni d’Angelo con: Chiara Conti, Alberto Gimignani, Luca Lionello.

Ispirato a una storia vera, il film è ambientato tra le cave di marmo di Carrara e i boschi della Lunigiana, dove si incontrano i destini di due uomini, Maurizio e Giovanni, e dell’affascinante Clara. Quando la donna giunge nella sua nuova casa, nel borgo di pietra incastonato tra i marmi, scatena strani movimenti nella percezione, nell’esistenza e nel destino di tutta la comunità… Un noir, un triangolo “rosso” di sensualità, scandito dai tempi sospesi di una cittadina formale e perbene.

 

(a.d)

TV

Anticipazioni Un Posto al Sole: da lunedì 5 a venerdì 9 dicembre 2016

Scopriamo cosa ci riservano le trame della soap Un Posto al Sole per la prima settimana del mese di dicembre.

TV

Anticipazioni Il Segreto: da lunedì 5 a sabato 10 dicembre 2016

Scopriamo le anticipazioni della soap Il Segreto per la prima settimana di dicembre.

Gossip

Uomini e Donne: Riccardo spiazza tutti e sceglie Camilla. Martina accusa la coppia di falsità

Nel corso della registrazione di Venerdì 3 Dicembre, c’è stata un’altra scelta, questa volta a sorpresa. Riccardo Gismondi è uscito dal programma di Maria De Filippi […]

TV

Anticipazioni Una Vita: da lunedì 5 a venerdì 9 dicembre 2016

Scopriamo cosa ci riservano le puntate della soap Una Vita, per questa prima settimana del mese di dicembre.

Gossip

Uomini e Donne, trono gay, Claudio ha scelto Mario e commenta su Instagram” “Sedersi e avere un unico pensiero. Fantastico”

Venerdì 2 Dicembre, si è registrata la puntata della scelta di Claudio Sona. Il tronista diviso tra i due pretendenti Francesco Zecchini e Mario Serpa, sceglie Mario!  Si è […]

TV

Anticipazioni Beautiful: da lunedì 5 a sabato 10 dicembre 2016

Tutte le anticipazioni della soap Beautiful per la prima settimana di dicembre…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag