Sara Tommasi: il film porno nella mani della procura

In rete impazza la ricerca e l’avvocato di Giuseppe Matera e Federico De Vincenzo cerca di scagionarli.

Pur non volendo parlare di Sara Tommasi, inevitabilmente ci ritroviamo qui a raccontare qualcosa di sempre nuovo in merito alle vicende private, personali e professionali dell’ex soubrette e naufraga dell’Isola dei Famosi – edizione Simona Ventura -, ebbene sì, Sara Tommasi è ancora protagonista delle cronache.

Sara Tommasi e il suo secondo film porno continuano a far parlare, perché non è bastato l’arresto lo scorso 2 luglio di Giuseppe Matera -produttore dell’ultimo film di cui Sara Tommasi è protagonista – e  il manager Federico De Vincenzo per cessare di dilungarsi sulla pellicola in questione, no, c’è ancora chi ha qualcosa da dire.

Ci stiamo riferendo ai due inquisiti e ai due considerati colpevoli di aver usato violenza contro una Sara Tommasi evidentemente incapace di intendere e volere, evidentemente in difficoltà, evidentemente fuori di sé. Questa è l’accusa che da Salerno è stata avanzata nei confronti dei due uomini.

Proprio per questa ragione, proprio perché secondo i due accusati Sara Tommasi è stata perfettamente in grado di intendere e volere e cosciente di tutto quello che stava accadendo durante le riprese, ecco intervenire il legale di Matera e Di Vincenzo che decide di depositare presso la procura di Salerno gli hard disc contenenti tutte le riprese della pellicola in questione. Il fine è uno solo, quello di dimostrare la loro totale estraneità ai fatti per cui sono stati arrestati.

Il film è stato girato in un albergo in provincia di Salerno nel settembre 2012 e a marzo 2013 a Budapest. Secondo quanto riportato da Il Mattino, che è stata la prima fonte a dare la notizia:

“Un video che è stato distribuito soltanto in Ungheria, girato a Budapest e volutamente tenuto riservato. In alcune scene si vedrebbe la Tommasi che non sta bene: del resto la giovane donna era reduce da un ricovero ospedaliero, quello successivo al suo rientro a Roma da Buccino. Il video, stando a quanto raccontato ieri da Matera al pm Guarino, sarebbe stato girato poche settimane dopo le riprese a Buccino. E ci sarebbero scene abbastanza forti”.

L’avvocato D’Amato spiega di voler a tutti i costi che la verità possa venir fuori per tutelare i suoi assistiti, inconsapevolmente vittime di un gigantesco equivoco mediatico:

“Vogliamo che si accerti la verita’ dei fatti. Vogliamo dimostrare in una logica di corretta e leale collaborazione con la Procura di Salerno che le condizioni fisiche della signora Tommasi apparivano sufficientemente buone. L’attrice infatti sembrava lucida e collaborativa sul set, tanto da sottoscrivere le liberatorie e partecipare fattivamente al girato”.

 

TV

Anticipazioni Il Segreto: Francisca e Aurora si contendono Beltran

Dopo la morte di Bosco vedremo Francisca e Aurora combattere per la custodia di Beltran.

Gossip

Uomini e Donne: Luca Onestini è il nuovo tronista !

Ad appena due settimane dalla scelta di Clarissa Marchese e dopo la conclusione di tutti i troni in corso (Riccardo, Claudio D. e Claudio S.) […]

Gossip

Justin Bieber smentisce il matrimonio con Selena Gomez: “Sono single, non cerco nessuno”

Justin Bieber, ospite nel noto talk-show statunitense, The Ellen DeGeneres Show, smentisce seccamente le presunte nozze con la sua storica ex, Selena Gomez. I tabloid statunitensi avevano […]

TV

Caterina Balivo accende l’albero di Detto Fatto per beneficenza

Caterina Balivo porta lo sfavilante Buon Natale di Detto Fatto ai bambini ricoverati nella clinica pediatrica De Marchi.

Gossip

Ludovica Valli ha un nuovo fidanzato? Pioggia di critiche per l’ex tronista

Dopo aver dichiarato di voler voltare pagina e ammesso la fine della relazione con Fabio Ferrara, Ludovica Valli alimenta i sospetti su un nuovo, presunto fidanzato, […]

TV

Francesco – Il Papa della gente: 7 e 8 dicembre 2016 su Canale 5

Arriva su Mediaset la miniserie dedicata al pontefice Jorge Mario Bergoglio firmata dal regista Daniele Luchetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag