Roberto Saviano condannato: Gomorra è un plagio

Condanna di secondo grado per il romanzo d’esordio. Libero attacca, Roberto Saviano si difende.

La notizia non è nuova, anzi. Il tempo l’ha fatta dimenticare, facendola passare in secondo piano. Adesso torna più forte che mai: Roberto Saviano è stato condannato in secondo grado, con l’accusa di plagio per il suo libro d’esordio Gomorra, pubblicato nel 2006 dalla casa editrice Mondadori.

Il romanzo di Roberto Saviano ha venduto oltre 2 milioni e 250 000 soltanto in Italia e ben 10 milioni nel mondo, essendo stato tradotto in 52 paesi. È presente nelle classifiche di best seller in Germania, dove l’opera è arrivata immediatamente in cima alla classifica del settimanale Der Spiegel e ancora Olanda, Belgio,Spagna, Francia, Svezia, Finlandia e Lituania. Da Gomorra è stato tratto un film diretto da Matteo Garrone dal titolo omonimo, uscito nelle sale italiane il 16 maggio 2008, mentre nel 2012 ne viene tratta anche una serie televisiva in sei episodi prodotta da Sky Italia che sarà trasmessa nel 2014.

Stando a quanto riportato dal quotidiano Libero, infatti:

“Dal 2008 è partito un contenzioso legale in cui «Libra» – editore di Cronache di Napoli e del Corriere di Caserta – ha chiesto allo scrittore napoletano un risarcimento di 300mila euro. Saviano si difende sui giornali e in tv e cita come avvocato il compianto Enzo Biagi: «Lui mi disse – ricordava Roberto nel salotto di Fazio – “sei arrivato davvero quando fanno un falso del tuo libro e ti accusano di plagio”». Saviano è uno scrittore di fama mondiale, vive sotto scorta e non viene scalfito dalle critiche, perché «la Camorra non uccide con le pallottole ma con la diffamazione ». La sentenza di primo grado sembra confermare la tesi di Saviano: nel 2010 viene assolto e addirittura risarcito con 5 mila euro. Ora, dopo tre anni, i giudici riconoscono l’utilizzo illegittimo di tre articoli e condannano l’autore di Gomorra”.

Lo scrittore utilizza Facebook per dire la sua, per esprimere il suo personalissimo punto di vista sulla questione e per raccontare la vicenda attraverso i suoi occhi:

 

roberto saviano condannato

 

 

Le parole di Roberto Saviano, però, sono state così descritte da quotidiano Libero:

“Su Facebook Saviano si difende ricordando, come sempre, che «in questi lunghi anni sotto scorta» ha subìto molti attacchi e che si tratta di due sole pagine su 331: «Ricorrerò in Cassazione. Anche se si tratta dello 0,6% del mio libro». Inoltre il vecchio editore di «Libra» «è stato già condannato a otto anni e mezzo di reclusione per estorsione a mezzo stampa». Insomma, si tratterebbe ancora della solita «macchina del fango»”.

 

Gossip

Uomini e donne: Sonia Lorenzini è la nuova tronista

L’ex corteggiatrice di Claudio D’Angelo, sale sul trono: è Sonia Lorenzini la nuova tronista ! La bella 27 anni di Mantova, chiuso definitivamente il capitolo Claudio, è […]

Gossip

Uomini e donne, oggi la scelta finale di Claudio D’Angelo: il tronista ritorna in trasmissione.

Colpo di scena a Uomini e Donne, il tronista Claudio D’Angelo che nell’ultima puntata aveva annunciato di voler abbandonare il programma, è tornato nella trasmissione con […]

Gossip

Bufera su Jennifer Lawrence: “Mi sono grattata il sedere su alcune rocce sacre”, video

L’attrice Jennifer Lawrence,  ospite nel programma britannico al “The Graham Norton Show”, racconta di un prurito inarrestabile al sedere, placato da una grattata su alcune rocce […]

Film

Riccardo e la dedica a Camilla su Instagram: “Questo cielo è per te”

“…Ti dedico il cielo sopra Roma…” Questa la dedica dell’ex tronista Riccardo Gismondi a Camilla Mangiapelo sul profilo ufficiale Instagram dell’ex tronista. Al momento i due ragazzi […]

TV

Bake Off Italia presenta una Celebrity Edition

Stasera, 9 dicembre 2016, Real Time presenta una speciale puntata con tanti protagonisti Vip.

Film

Gli attori pagati troppo del 2016: in testa per il secondo anno consecutivo Johnny Depp

Come ogni anno, il magazine Forbes ha stilato la lista degli attori meno redditizi del cinema. Al primo posto, ancora una volta, Johnny Depp. La […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag