Meredith, il padre la racconta in un libro

Il padre di Meredith Kercher, la studentessa inglese assassinata a Perugia nel 2007, pubblicherà un libro raccontando la sua versione della storia sei mesi prima […]

Il padre di Meredith Kercher, la studentessa inglese assassinata a Perugia nel 2007, pubblicherà un libro raccontando la sua versione della storia sei mesi prima che Amanda Knox, la giovane americana condannata in primo grado per il delitto e assolta in appello dopo 4 anni di carcere, darà alle stampe la sua versione dei fatti.
John Kercher racconta il suo libro come “la storia di un padre che perde una figlia amata, rendiconto del tormento di una famiglia che ha sofferto e la sua continua ricerca di giustizia“.

In Meredith: Our Daughter’s Murder and the Heartbreaking Quest for the Truth, John Kercher racconta, tra l’altro, come abbia appreso da un giornalista che la giovane donna la cui morte in Italia era stata ampiamente segnalato fosse sua figlia. “Non ero riuscito a mettermi in contatto con Meredith sul suo cellulare, il che era molto insolito, ma ho cercato di mantenere la calma dicendomi che la vittima non poteva essere Meredith“, scrive.
La chiamata alla fine è venuta dalla redazione esteri del quotidiano Mirror, da una ragazza con la quale non avevo mai parlato prima. Con questa chiamata è finito il mio mondo come io lo conoscevo… non potrò mai dimenticare le sue parole. ‘Il nome che sta andando in giro in Italia è Meredith.’ Ho lasciato cadere il telefono. Non ci credevo. Non è la mia Meredith bella“.

Nelle librerie inglesi dal 26 aprile, il libro del padre della 21enne assassinata uscirà almeno sei mesi prima di quello che Amanda Knox, pubblicherà con HarperCollins, l’editore che ha acquisito i diritti delle sue memorie per oltre 3 milioni di euro. Mentre il libro della Knox promette un “conto pieno e risoluto degli eventi che hanno portato al suo arresto a Perugia e le sue lotte con la complessità del sistema giudiziario italiano“, il libro di John Kercher manifesta la volontà di un padre di celebrare la vita di sua figlia.

La studentessa Meredith Kercher, fu trovata morta il 2 novembre 2007 nella camera da letto nella casa di Perugia che condivideva con Amanda Knox e altri. Aveva la gola tagliata e il suo corpo semi nudo era parzialmente coperto da un piumone. Amanda Knox fu in primo grado condannata a 26 anni di carcere, il fidanzato, Raffaele Sollecito a 25. Il 3 ottobre scorso l’assoluzione in appello. L’unico a rimanere in carcere per l’omicido è l’ivoriano Rudy Guede.

 

TV

Il Segreto: sabato 1 ottobre, dopo la puntata Verissimo

Confermato l’appuntamento di sabato alle 15.15, a seguire ospite da Verissimo Sandra Cervera l’attrice che interpreta Emilia Ulloa.

Gossip

Eleonora Giorgi shock: penso alla clausura

Eleonora Giorgi, in occasione dell’uscita della sua autobiografia ‘Nei panni di un’altra‘, si confessa al settimanale Diva e Donna: “potrei entrare in convento, sono stanca e […]

Gossip

Grande Fratello Vip: Le liti

Gli scontri tra i Vip del Grande Fratello nei primi undici giorni della casa di Cinecittà, sono tra le donne. Protagoniste delle accese discussioni sono state: Marini contro […]

TV

Anticipazioni Squadra Antimafia 8: puntata 30 settembre 2016

Andrà in onda stasera la quarta puntata di Squadra Antimafia 8, dopo lo slittamento della fiction dal giovedì al venerdì…

TV

XFactor: alla terza puntata è già Polemica!

Dopo il secondo appuntamento è già bufera su XFactor, scopriamo di più sulla polemica che ha coinvolto il programma nel corso dell’ultima settimana…

Attualità

I magnifici 10 di Instagram

Instagram sta per compiere 6 anni. La prima versione risale infatti al 6 ottobre del 2010. E, in appena sei anni, è diventato il social […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag