Marco Cobianchi, così Marchionne ha assassinato la Fiat

Nel giorno in cui Sergio Marchionne ha annunciato il suo piano industriale americano (l’ottavo piano industriale della Fiat in dieci anni), troviamo in libreria per Chiarelettere il libro di Marco Cobianchi “American dream: così Marchionne ha salvato la Chrysler e ucciso la Fiat”, tragico report di ciò che non doveva essere

Le conclusioni cui approda Marco Cobianchi (giornalista economico di solida esperienza, oggi a Panorama) sono cupe: i cinque stabilimenti Fiat in Italia chiuderanno abbastanza presto, nonostante le rassicurazioni. Anche sugli aiuti di Stato, che tutti credevano morti e sepolti, spunta un’ipotesi triste e irritante assieme. Renzi potrebbe decidere di finaziare Fiat. Cobianchi afferma image001che “il famoso miliardo di cui si discute per rifinanziare la cassa integrazione è proprio il miliardo che serve alla Fiat. Lo stato deve decidere se effettivamente rifinanziare o prendere altre strade, ma una decisione va presa”. “American dream: così Marchionne ha salvato la Chrysler e ucciso la Fiat” un libro che analizza dieci anni – tanti ne ha passati Marchionne alla Fiat – dove accanto ai fallimenti del manager si racconta come, nonostante le perdite e pur non avendo soldi per rifinanziarsi, la Fiat continui a guadagnare lo stesso, lo stesso dicasi della famiglia Agnelli, riflesso dell’economia globale sempre più confusa con la finanza e specchio del mercato e “Il mercato non conosce il concetto di etica”, per dirla con lo stesso ad di Fiat.

Riprendiamo dalla quarta di copertina: “Missione compiuta. Marchionne l’infallibile è riuscito nell’impresa disperata di salvare la Fiat. A quale prezzo? La più grande industria italiana è destinata a diventare parte di una multinazionale che sarà quotata a New York, che avrà sede ad Amsterdam e che pagherà le tasse a Londra. Una fuga dall’Italia dopo anni in cui lo Stato, cioè i contribuenti, ha foraggiato l’azienda per miliardi di euro via rottamazioni, sussidi indiscriminati, fondi pubblici alla ricerca e allo sviluppo, cassa integrazione… Un polmone artificiale che ha dato ossigeno a un’industria in fin di vita, con la famiglia Agnelli che non ha messo un euro ma ha continuato a incassarne.

Marco Cobianchi alza il sipario sui dieci anni dell’era Marchionne appena compiuti. Mette in fila i fatti: le promesse e le bugie, il carosello dei piani industriali (ben otto in nove anni, e mai realizzati), i bilanci e un debito considerato “spazzatura” dalle agenzie di rating, la trasformazione della Fiat in una finanziaria, i flop internazionali (Cina, Russia, India).

I numeri non lasciano scampo: oggi Fiat perde 911 milioni di euro mentre Chrysler guadagna un miliardo e 854 milioni. Gli stabilimenti italiani divorano gli introiti di quelli d’oltreoceano e per questo sono a rischio chiusura nonostante tutti dicano che no, non è il caso di preoccuparsi. La casa di Marchionne a Detroit è l’ultimo atto di una lunga liaison internazionale. Il sogno americano è diventato realtà. Era proprio destino”.

 

 

Gossip

Uomini e donne: Sonia Lorenzini è la nuova tronista

L’ex corteggiatrice di Claudio D’Angelo, sale sul trono: è Sonia Lorenzini la nuova tronista ! La bella 27 anni di Mantova, chiuso definitivamente il capitolo Claudio, è […]

Gossip

Uomini e donne, oggi la scelta finale di Claudio D’Angelo: il tronista ritorna in trasmissione.

Colpo di scena a Uomini e Donne, il tronista Claudio D’Angelo che nell’ultima puntata aveva annunciato di voler abbandonare il programma, è tornato nella trasmissione con […]

Gossip

Bufera su Jennifer Lawrence: “Mi sono grattata il sedere su alcune rocce sacre”, video

L’attrice Jennifer Lawrence,  ospite nel programma britannico al “The Graham Norton Show”, racconta di un prurito inarrestabile al sedere, placato da una grattata su alcune rocce […]

Film

Riccardo e la dedica a Camilla su Instagram: “Questo cielo è per te”

“…Ti dedico il cielo sopra Roma…” Questa la dedica dell’ex tronista Riccardo Gismondi a Camilla Mangiapelo sul profilo ufficiale Instagram dell’ex tronista. Al momento i due ragazzi […]

TV

Bake Off Italia presenta una Celebrity Edition

Stasera, 9 dicembre 2016, Real Time presenta una speciale puntata con tanti protagonisti Vip.

Film

Gli attori pagati troppo del 2016: in testa per il secondo anno consecutivo Johnny Depp

Come ogni anno, il magazine Forbes ha stilato la lista degli attori meno redditizi del cinema. Al primo posto, ancora una volta, Johnny Depp. La […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag