Le notizie del 2013: ecco le più importanti

Il Guardian ha fatto una previsione sul 2013, o meglio sulle notizie da tenere d’occhio durante l’anno nuovo. Eccole.

All’inizio di un nuovo anno, ci sono alcune cose che sappiamo con certezza che avverranno: nel 2012 è toccato alle Olimpiadi di Londra, lo sapevamo da tempo. E’ stato anche l’anno dell’elezione del Presidente degli Stati Uniti. Erano passati quattro anni, sapevamo che l’America sarebbe stata richiamata alle urne. Obama ha avuto la meglio su Romney, ecco, di questo non eravamo sicuri. Sapevamo anche che ci sarebbero state le elezioni in Francia e che il PD avrebbe chiamato i suoi elettori per le Primarie. Poi ci sono quelle notizie che ci prendono alla sprovvista: Lucio Dalla e Rita Levi Montalcini ci hanno lasciato durante il 2012. Noi non potevamo saperlo.

Il Guardian consapevole della prevedibilità, della certezza e dell’imprevedibilità di alcuni avvenimenti, ha stilato una lista di tutto quello che di importante accadrà nel 2013, di tutto quello che proprio non si potrà sottovalutare, di quelle che verranno considerate non banali notizie, bensì LE notizie.

IRLANDA

Il governo ha attuato un’operazione denominata  “The Gathering”, “L’Adunata”, con lo scopo di far restare in Irlanda durante le vacanze proprio i cittadini irlandesi, di rendere gli abitanti dello stato verde d’Europa i principali sostenitori della Nazione, attraverso un rilancio del turismo. Lo scopo sarà quello di risanare i buchi economici degli ultimi anni. Il governo offre 500 euro ai gruppi e alle persone che portano almeno 10 turisti da oltreoceano.

 

CINA

Xi Jinping diventerà il prossimo Presidente della Cina, e lo sarà ufficialmente da marzo. I cittadini si aspettano lungimiranza e persino aggressività nei confronti della politica interna ed estera, nonostante la sua aria bonaria e decisamente più “morbida” del suo predecessore Hu Jintao. Per il 2013 dalla Cina ci si aspetta ancora una crescita economica oltre che le continue preoccupazioni per l’inquinamento, lo smog e l’ambiente. Immobile invece la libertà di parola e di espressione: le leggi saranno sempre più rigide.

 

ISRAELE

Elezioni anticipate al 22 gennaio in Israele. Non ci si aspettano sorprese e dunque Benjamin Netanyahu potrebbe essere rieletto Primo Ministro, capo  di una coalizione formata dal Likud e da Yisrael Beitenu, il partito di destra di Avigdor Lieberman. La domanda del Guardian è una: ci saranno ancora  minacce di attacco all’Iran e rinuncia al processo di pace con la Palestina, oppure una rielezione permetterà dei cambiamenti?

 

ITALIA

L’Italia tornerà al voto alla fine di febbraio. I candidati saranno Pier Luigi Bersani, Mario Monti, Silvio Berlusconi e Antonio Ingroia e la Lega sembra non aver ancora preso posizione, il Movimento 5 stelle non ha deciso il candidato alla Presidenza del Consiglio. Le previsione potrebbero vedere il Centrosinistra vincitore alla Camera e un pareggio al Senato che, secondo il Guardian, renderebbe inevitabile un’alleanza tra Bersani e Monti.

 

GERMANIA

Elezioni anche in Germania e Angela Merkel ancora in lizza per il posto di Presidente. Se non ci dovessero essere incredibili sconvolgimenti, la vittoria potrebbe tranquillamente essere della Cancelliera in carica, arrivata al suo terzo mandato. Contro di lei nella sfida ci sarà il candidato socialdemocratico Peer Steinbrück.

 

ZIMBAWE

Robert Mugabe compirà 89 anni e ancora una volta si ripresenterà come candidato Presidente dello Zimbabwe. Il suo sfidante sarà nuovamente Morgan Tsvangirai e secondo il Guardian le modalità della competizione saranno costellate da intimidazioni, violenze e uccisioni. Nel 2008 oltre 200 persone furono assassinate e molte altre torturate, il risultato fu il ritiro di Tsvangirai.

 

KENYA

Il 2013 sarà anno di elezioni politiche anche in Kenya, le prime dopo quelle del 2007, le più sanguinarie, le più disastrose: morirono 1200 persone e molti attacchi, secondo le associazioni per i diritti umani, furono diretti e coordinati da politici e candidati alle elezioni. L’Aia ha indetto un processo per crimini contro l’umanità: due degli imputati sono Uhuru Kenyatta e William Ruto, entrambi candidati ancora una volta alla presidenza.

 

ISLANDA

La crisi economica che ha colpito l’Islanda negli scorsi anni, ha fatto sì che questa piccolissima Nazione riuscisse e mettersi nuovamente in piedi e a creare una nuova Costituzione, ampiamente condivisa dalla popolazione. In aprile ci saranno le elezioni legislative: il sindaco di Reykjavik, l’ex comico Jón Gnarr si candiderà alla presidenza.

 

IRAN

Nel 2009  Mahmoud Ahmadinejad vinse le elezioni e a giugno 2013, l’Iran sarà chiamato nuovamente alle urne: il Paese verte in condizioni disastrose, l’economia naufraga e le sanzioni internazionali hanno contribuito a metterlo in ginocchio. Ahmadinejad non potrà ricandidarsi e non ci si aspettano grandi sorprese o colpi di scena.

 

STATI UNITI

Gli economisti e gli esperti fanno tiare un sospiro di sollievo ad Obama per il suo secondo mandato che dovrebbe essere più sereno del precedente. Quello che il Presidente dovrà fare quest’anno sarà certamente dare un’attenzione particolare all’immigrazione e alla legge sul controllo delle armi, per quanto riguarda la politica estera, invece, i rapporto con Siria e Iran saranno i più delicati. Fondamentale all’inizio di questo 2013 sarà il raggiungimento di un accordo tra i democratici e i repubblicani sul fiscal cliff: se non si dovesse trovare una soluzione che metta d’accordo i due schieramenti,  le conseguenze dei tagli alla spesa e dell’aumento delle tasse potrebbero mettere in seria difficoltà l’economia statunitense.

 

 

TV

Anticipazioni Il Segreto: Francisca e Aurora si contendono Beltran

Dopo la morte di Bosco vedremo Francisca e Aurora combattere per la custodia di Beltran.

Gossip

Uomini e Donne: Luca Onestini è il nuovo tronista !

Ad appena due settimane dalla scelta di Clarissa Marchese e dopo la conclusione di tutti i troni in corso (Riccardo, Claudio D. e Claudio S.) […]

Gossip

Justin Bieber smentisce il matrimonio con Selena Gomez: “Sono single, non cerco nessuno”

Justin Bieber, ospite nel noto talk-show statunitense, The Ellen DeGeneres Show, smentisce seccamente le presunte nozze con la sua storica ex, Selena Gomez. I tabloid statunitensi avevano […]

TV

Caterina Balivo accende l’albero di Detto Fatto per beneficenza

Caterina Balivo porta lo sfavilante Buon Natale di Detto Fatto ai bambini ricoverati nella clinica pediatrica De Marchi.

Gossip

Ludovica Valli ha un nuovo fidanzato? Pioggia di critiche per l’ex tronista

Dopo aver dichiarato di voler voltare pagina e ammesso la fine della relazione con Fabio Ferrara, Ludovica Valli alimenta i sospetti su un nuovo, presunto fidanzato, […]

TV

Francesco – Il Papa della gente: 7 e 8 dicembre 2016 su Canale 5

Arriva su Mediaset la miniserie dedicata al pontefice Jorge Mario Bergoglio firmata dal regista Daniele Luchetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag