Giornata della Memoria, gli eventi patricinati dal Comitato per le celebrazioni in ricordo della Shoah

Sono stati presentati a Palazzo Chigi dal sottosegretario Presidenza del Consiglio Filippo Patroni Griffi, gli eventi previsti per il Giorno della Memoria (27 gennaio 2014) patrocinati dal Comitato di coordinamento per le celebrazioni in ricordo della Shoah, istituito presso la stessa Presidenza del Consiglio dei Ministri

Tra le iniziative torna  l’appuntamento annuale con la tavola rotonda promossa dalla Comunità ebraica e dalla Presidenza del Consiglio su temi di particolare interesse che quest’anno metteranno in luce la tragedia delle deportazioni degli ebrei e le stragi naziste contro civili in Italia in occasione del 70° anniversario. In Italia, infatti, le deportazioni cominciarono solo dopo l’armistizio dell’8 settembre del 1943 prolungandosi sino al ’45.

 

Gli eventi patrocinati dal Comitato di coordinamento per le celebrazioni in ricordo della Shoah

 

TAVOLA ROTONDA – “Le deportazioni degli ebrei e le stragi naziste contro civili in Italia: una riflessione nel settantesimo anniversario”.

Mercoledì 22 gennaio 2014 ore 15. Sala polifunzionale – Presidenza del Consiglio dei Ministri Roma. Come negli anni precedenti, la Tavola Rotonda potrà essere seguita in diretta sul sito del Governo, dove sarà sempre disponibile nella sezione audiovisivi.

 

ANTEPRIMA NAZIONALE DEL FILM: Anita B. di Roberto Faenza – ROMA, Multisala Barberini 14 gennaio 2014, ore 20.30 (qui per approfondire)

 

SPETTACOLO TEATRALE “13419. La necessità del ritorno” – ROMA, Biblioteca Nazionale Centrale – Sala Conferenze 16 gennaio 2014, ore 17.00

Scritto, diretto e interpretato da Roberto Attias, prodotto da Ettore Scola. Lo spettacolo ha all’attivo più di 140 repliche in sei anni.

Un testo forte, duro, intenso, di denuncia contro ogni discriminazione, che tratta il tema della deportazione degli ebrei dal ghetto di Roma con leggerezza ed emozione. Una storia romana ma internazionale, parlata in romanesco e giudaico romanesco. Un atto unico che, nel corso degli anni, è stato visto e apprezzato anche da moltissimi ragazzi e professori delle scuole medie, superiori in tutta Italia, per il suo valore didattico, emotivo, senza essere didascalico, autocommiserativo o pedante, accompagnato dalle bellissime e struggenti canzoni dell’epoca scelte da Gianni Borgna.” (Roberto Attias).

 

 

MOSTRA – “1938-1945. La persecuzione degli ebrei in Italia. Documenti per una storia” – MODENA – Auditorium Chiesa di San Carlo Inaugurazione 21 gennaio 2014, ore 17.00

Alle celebrazioni del “Giorno della memoria” in ricordo della Shoah, il Ministero dell’Interno partecipa, come di consueto, con la Mostra dal titolo “1938-1945. La persecuzione degli Ebrei in Italia. Documenti per una storia” che, quest’anno, si svolgerà a Modena nella prestigiosa sede espositiva “Auditorium Chiesa di San Carlo”.

La mostra si articola in una serie di 38 pannelli, realizzati dal CDEC, raffiguranti gli eventi nazionali della Shoah, e nell’esposizione di numerosi documenti originali selezionati tra le diverse testimonianze conservate negli archivi pubblici e privati locali.

 

MOSTRA – “I giovani ricordano la Shoah” – Roma, Museo di Roma in Trastevere Inaugurazione 22 gennaio 2014, ore 12.

Il 22 gennaio 2014 alle ore 12.00 il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Maria Chiara Carrozza inaugurerà presso il Museo di Roma in Trastevere una mostra di circa 70 lavori selezionati tra quelli che sono stati proposti nell’ambito del Concorso Nazionale “I giovani ricordano la Shoah”, giunto alla sua dodicesima edizione.

 

KZ Auschwitz-Birkenau, alte Frau und Kinder

 

I TESTIMONI DELLA MEMORIA … PER QUESTO SIAMO VIVI” – ROMA, Tempio Maggiore 23 gennaio 2014, ore 10.30

L’evento è organizzato dalla Comunità Ebraica di Roma ed è destinato agli studenti delle scuole ebraiche (dalla terza media a tutto il Liceo ) e scuole romane nell’ambito del Progetto Memoria di Roma Capitale ( Assessorato alle Politiche educative ). Sarà presente il Ministro per l’integrazione, Cécile Kyenge. Ospiti d’onore I Testimoni della Memoria Sami Modiano – Piero Terracina – Lello Di Segni – Mario Limentani – Alberto Mieli – Donato Di Veroli – Rosa Hannan – Giuseppe Di Porto.

 

GIORNATA DI STUDIO IN RICORDO DELLA SHOAH –  24 gennaio 2014 – Scuola Superiore dell’Amministrazione dell’Interno

Per la celebrazione del Giorno della Memoria della Shoah, la Scuola Superiore dell’Amministrazione dell’Interno realizzerà nella mattinata del 24 gennaio, in collaborazione con la Fondazione Museo della Shoah, una giornata di studio dedicata al tema della conservazione della memoria.

 

 

I VIOLINI DELLA SPERANZA

Concerto

VIOLINI-SHOAHROMA, Sala Sinopoli dell’ Auditorium Parco della Musica 27 gennaio 2014, ore 20.00

 

Il Maestro Yoel Levi, Direttore della Symphony Orchestra di Seoul, dirigerà la JuniOrchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, (Praemium Imperiale 2013) in un eccezionale concerto dove, per la prima volta in Italia, suoneranno insieme dodici violini e un violoncello sopravvissuti alla Shoah, ciascuno con la sua storia drammatica, ritrovati e restaurati dal liutaio israeliano Amnon Weinstein (foto). L’attrice Manuela Kustermann racconterà al pubblico le commoventi storie dei violini.

Ospiti eccezionali della serata i violinisti solisti Shlomo Mintz, ebreo e israeliano, Cihat Askin, turco e musulmano, e Francesca Dego, italiana di madre ebrea – 46 membri della sua famiglia non fecero mai ritorno da Auschwitz – ridaranno voce ai violini della Shoah. Insieme a loro un giovane violinista albanese, Ermir Abeshi e, presenza altamente simbolica, il violoncellista tedesco Alexander Hülshoff che suonerà il violoncello appartenuto a David Popper, figlio del Cantore del Ghetto di Praga, trucidato dai nazisti il 19 gennaio 1945. Storie diverse, origini diverse e diverse religioni per trasmettere un unico messaggio di vitalità e di speranza nel linguaggio universale della musica, in un momento ideale di dialogo e fratellanza.

Il concerto, ideato e organizzato dalla giornalista Viviana Kasam, presidente di BrainCircleItalia, con Marilena Citelli Francese, è aperto a tutti e gratuito, e sarà diffuso in diretta televisiva da Rai 5 e in web streaming in tempo reale.

www.iviolinidellasperanza.it

 

“Milano ricorda la Shoah”

CONCERTO, RIFLESSIONI E TESTIMONIANZE

La Musica della Memoria” Ricordo di Leone Sinigaglia a 70 anni dalla scomparsa

MILANO, Sala Verdi del Conservatorio G. Verdi 27 gennaio 2014, ore 20.

Lunedì 27 gennaio 2014 si terrà la commemorazione del XIV Giorno della Memoria, con un particolare ricordo del compositore torinese Leone Sinigaglia a 70 anni dalla scomparsa. L’evento è organizzato dall’Associazione Figli della Shoah, Conservatorio G. Verdi di Milano, Fondazione CDEC, Fondazione Memoriale della Shoah e Comunità Ebraica. La serata gratuita e aperta al pubblico è dedicata alla “Musica della Memoria” e ai musicisti ebrei perseguitati, attraverso un percorso di riflessioni, testimonianze ed esecuzioni musicali. Partecipano Liliana Segre, Goti Bauer e Nedo Fiano, Sopravvissuti. Introduce Ferruccio de Bortoli, conduce Claudio Ricordi. Per concludere, partecipazione straordinaria del chitarrista Emanuele Segre, che eseguirà alcune composizioni per chitarra sola di Mario Castelnuovo – Tedesco.

 

 

CONSEGNA DELLE MEDAGLIE D’ONORE AI CITTADINI ITALIANI DEPORTATI ED INTERNATI NEI LAGER NAZISTI NEL CORSO DEL II CONFLITTO MONDIALE

Per il sesto anno consecutivo, nel corso della cerimonia che si svolge tutti gli anni al Quirinale per celebrare il Giorno della Memoria, una rappresentanza di Insigniti riceverà la Medaglia d’onore prevista dalla legge 27 dicembre 2006, n. 296che dispone la concessione di una medaglia d’onore ai cittadini italiani, militari e civili, deportati e internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra, ai quali, se militari, è stato negato lo status di prigionieri di guerra.

Ad oggi, sono state concesse circa 17.500 Medaglie d’onore. Quest’anno per il Giorno della Memoria saranno consegnate 900 medaglie, di cui 12 saranno conferite al Quirinale ad altrettanti Insigniti accompagnati da un familiare, mentre nelle sedi Provinciali, come in passato, saranno le Prefetture che si faranno carico di consegnare le restanti nel contesto di cerimonie ed iniziative celebrative.

La cerimonia del Quirinale anche quest’anno prevede che gli ex deportati viventi, a ricordo delle sofferenze subite in ragione della coerenza e della irrinunciabilità dei valori patriottici, siano decorati dell’onorificenza dalle mani del Presidente della Repubblica. (r.v)

 

TV

Anticipazioni Una Vita: quale sarà il destino di German?

German e Manuela sono morti, eppure anticipazioni spagnole fanno sperare in un ritorno della Manzano, cosa ne sarà invece del suo amato Medico?

Gossip

L’ultima esterna di Claudio e Mario: video

Claudio e Mario “paparazzati” da una fan nell’ultima esterna insieme a Napoli. L’esterna è stata registrata tre giorni fa, i due ragazzi erano nel capoluogo campano […]

TV

Il Segreto Anticipazioni Spagnole: Francisca ha ucciso Salvador Castro

Anticipazioni provenienti dalla Spagna scagionano Soledad, non è lei ad aver ucciso Salvador Castro…

Gossip

Nove mila euro alla Arcuri per accendere un albero di Natale

Sarà Manuela Arcuri la madrina per l’accensione dell’Albero di Natale a Salerno. Un evento tradizione che da il via ai festeggiamenti pubblici organizzati nella città ogni […]

Musica

Tiziano Ferro raddoppia i concerti a Roma e Milano

Il 2017 segnerà l’atteso ritorno live di Tiziano Ferro. Dopo il grande tour negli stadi italiani e nei palazzetti europei del 2015, Tiziano torna finalmente […]

Gossip

Uomini e donne, oggi la scelta di Claudio Sona!

L’attesa è finita. Oggi, Venerdì 2 Dicembre, si concluderà il trono gay di Uomini e Donne con la scelta di Claudio.  Scelta che sarà tra […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag