Armando Travajoli ha dato l’addio al mondo

Trecento colonne sonore e numerose canzoni portano la sua inconfondibile firma

“Roma nun fa la stupida stasera”, “Aggiungi un posto a tavola” e tante altre canzoni nonchè colonne sonore di oltre 300 film portano la  firma di Armando Trovajoli. Il grande maestro è scomparso qualche giorno fa a Roma. Aveva 95 anni. Ha lavorato sino a poche ore prima di morire e prova è la riduzione teatrale della Tosca di Gigi Magni che è rimasta sul suo pianoforte.

La sua lunghissima carriera è costellata di nomi celebri del mondo della musica: da Duke Ellington a Louis Armstrong, Miles Davis, Chet Baker, Stephan Grappelli, Django Reinhardt e tanti altri. Per il cinema ha composto colonne sonore per Riso amaro, Un giorno in pretura, La ciociara, C’eravamo tanto amati, Profumo di donna, Una giornata particolare e ha composto musiche anche per la commedia musicale. Tra le sue canzoni più celebri  “Aggiungi un posto a tavola”. (g.m)

© Riproduzione riservata

Senza categoria

Anticipazioni Il Segreto: Mariana allontana Nicolas

L’inganno di Mariana le si ritorcerà contro. Presto la ragazza si troverà a fronteggiare da sola una notizia inaspettata…

TV

Anticipazioni Cherry Season: Seyma trova un’alleata

Duro il cammino per la dolce Oyku, che ora ha un’altra nuova cospiratrice da affrontare…

TV

Anticipazioni Il Segreto: dal 25 al 30 luglio

Tutte le anticipazioni della soap più amata di Canale 5 per la quarta settimana di luglio.

TV

Anticipazioni Cherry Season dal 25 al 29 luglio

Tutte le anticipazioni per la quarta settimana della soap turca Cherry Season.

TV

Anticipazioni Beautiful dal 25 al 29 luglio

Tutte le anticipazione della soap opera americana più longeva di Canale 5, per la quarta settimana di luglio…

TV

Anticipazioni Il Segreto: Ines finisce in carcere

Dopo il rapimento del piccolo Beltran Ines verrà incarcerata, ma Fe è pronta a difenderla dimostrando l’infertilità di Amalia…

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag