Milano, in mostra la storia della falsificazione

“Il vero e il falso. La moneta, la banconota, la moneta elettronica e la guardia di finanza in Lombardia”, Milano – Palazzo Reale fino al 24 marzo 2013, ingresso libero

Totò e Peppino, ovvero gli improvvidi falsari della “Banda degli onesti”, sono i numi tutelari della mostra promossa dal Comune di Milano con la Guardia di Finanza e la collaborazione del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria della Banca d’Italia. Si tratta di un viaggio nel tempo attraverso l’evoluzione del fenomeno della falsificazione: dalle monete alle banconote fino alle forme elettroniche di pagamento. E se la falsificazione è fenomeno antico (tra le chicche in mostra gli editti e i provvedimenti giudiziari emanati dalle Autorità della Serenissima in materia di contrasto alla contraffazione ), se per molti versi la figura del falsario come artistoide solitario di grandi capacità suscita anche qualche simpatia, la verità è che oggi la falsificazione viaggia di pari passo con la criminalità organizzata.Vero o Falso 0967

Nella mostra di Palazzo Reale ci sono i più rappresentativi casi di contraffazione, dai falsi impropri dell’Unità d’Italia alla falsificazione nel periodo bellico fino ai rapporti tra falsari e criminalità organizzata. Sono esposti anche alcuni pezzi di particolare pregio che evidenziano il contributo fornito da importati scultori, tra i quali Domenico Trentacoste e Publio Morbiducci, nella realizzazione delle monete e banconote del nostro Paese. Alcune vetrine sono dedicate ad un inquadramento storico della monetazione e altre alle più importanti operazioni condotte negli ultimi anni dalla Guardia di Finanza nel contrasto alla falsificazione negli strumenti di pagamento. La mostra è completata dalla ricostruzione di una stamperia clandestina, “La stanza del falsario”, che riproduce il sito posto sotto sequestro nel corso di un’operazione di polizia giudiziaria condotta dal Nucleo Speciale Polizia Valutaria a Pomezia nei confronti di un’organizzazione dedita alla falsificazione di dollari statunitensi.

Un’ampia parte dell’esposizione è dedicata a Milano: monete e documenti che ripercorrono la storia della falsificazione in città nonché le monete false ritrovate in via Larga e conservate nelle Raccolte Civiche Numismatiche di Milano. Una sezione ricorda, attraverso una raccolta di medaglie e di monete risorgimentali, le Cinque giornate di Milano e la Liberazione del secondo dopoguerra, episodi nel quale fu importante il ruolo dei finanzieri. Un’altra parte è dedicata al contrabbando e ai traffici di valuta che nel tempo hanno interessato in particolare la Lombardia e le aree di confine con la Svizzera.

Come già nelle precedenti tappe dell’esposizione, vengono presenti anche materiali archeologici forniti dalle Soprintendenze per i Beni Archeologici di Toscana, dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Umbria e dalla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma; inoltre sono presentati materiali numismatici del Museo Correr e alcuni cimeli del Museo Storico della Guardia di Finanza, a testimonianza della presenza e del ruolo svolto dai militari del Corpo in alcune fasi della storia della città di Milano.

La mostra vuole anche avere una funzione “didattica” e dare indicazioni al pubblico perchè non rimanga vittima di falsari o di criminali che clonano carte di credito e bancomat. ( a cura di a.d)

© Riproduzione riservata

Entertainment

Anticipazioni Il Segreto: dal 25 al 30 luglio

Tutte le anticipazioni della soap più amata di Canale 5 per la quarta settimana di luglio.

Entertainment

Anticipazioni Cherry Season dal 25 al 29 luglio

Tutte le anticipazioni per la quarta settimana della soap turca Cherry Season.

Entertainment

Anticipazioni Beautiful dal 25 al 29 luglio

Tutte le anticipazione della soap opera americana più longeva di Canale 5, per la quarta settimana di luglio…

Entertainment

Anticipazioni Il Segreto: Ines finisce in carcere

Dopo il rapimento del piccolo Beltran Ines verrà incarcerata, ma Fe è pronta a difenderla dimostrando l’infertilità di Amalia…

Entertainment

Il Segreto Anticipazioni: Bosco e Ines, è ancora amore!

Ines si reca a El Jaral preoccupata della salute di Beltran, ma la vicinanza tra i due ex- amanti riaccenderà la fiamma.

Entertainment

Il Segreto anticipazioni febbraio 2016: il mistero della foto di Pepa

Nelle puntate dei primi di febbraio de Il Segreto vedremo Mariana trovare una misterioso foto identica a Pepa. Sarà davvero lei?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag