d Louvre apre una sede a Lens, nel Nord Pas de Calais

Louvre apre una sede a Lens, nel Nord Pas de Calais

Una sede distaccata del celebre museo parigino è stata aperta in provincia, per combattere il degrado e l’abbandono del paesaggio.

Lens, nel Nord Pas de Calais, centro minerario francese del nord, è una zona secondaria per la Francia e a lanciare la sfida per la qualificazione del territorio, ci ha pensato uno dei musei più importanti del mondo, il Louvre, che ha aperto una sede distaccata, nella quale sono previsti non più di 500mila spettatori, contro gli gli 8,5milioni del museo parigino. A spiegare com’è nata questa iniziativa ci ha pensato il presidente del Louvre, Henri Loyrette:

“Questo progetto mostra la volontà del Louvre di ripensare la sua vocazione, spesso dimenticata, di museo nazionale. E’ il segno che il Louvre vuole rifondare la sua missione e reinterpretare le sue collezioni. Volevamo dare l’idea della vastità temporale e geografica del Louvre in un solo spazio”

Xavier Dectot, il direttore del Louvre-Lens, invece ha raccontato:

“3000 metriquadri, 205 opere del Louvres, dal 3500 avanti cristo al 1850, in ordine cronologico. Non ci sono muri, l’idea è che le opera parlino fra loro e che si insista su quello che le lega e le unisce, per dare un altro sguardo alla collezione del Louvre”

L’idea di aprire un nuovo Louvre fuori Parigi, nel 2002, fu dell’ex ministro della Cultura Jean-Jacques Aillagon, ma a metterla in pratica fu il suo successore Renaud Donnedieu de Vabres. Nel 2004 l’ex presidente Jacques Chirac scelse Lens tra diverse citta’ candidate, tutte nel Nord, e nel 2009 si aprì il cantiere. Il museo (disegnato dallo studio giapponese di architetti Sanaa) tutto di vetro e alluminio, dai rilievi lineari e le forme pure, si appoggia discretamente nel paesaggio, a due passi dalle case dei minatori. E’ una struttura bassa, quasi lattea nel cielo grigio di Lens, che si estende su 20 ettari, dove fino al 1960 si estraeva il carbone.

“Noi festeggiamo l’apertura ma in realtà tutto è ancora da fare, perché qui tutto è in movimento. Noi non apriamo una volta sola, tutto sarà costantemente in evoluzione e questo è la grandezza e contemporaneamente la difficoltà” (Louvre Henry Loyrette)

 

© Riproduzione riservata

Entertainment

Anticipazioni Il Segreto: Ines finisce in carcere

Dopo il rapimento del piccolo Beltran Ines verrà incarcerata, ma Fe è pronta a difenderla dimostrando l’infertilità di Amalia…

Entertainment

Il Segreto Anticipazioni: Bosco e Ines, è ancora amore!

Ines si reca a El Jaral preoccupata della salute di Beltran, ma la vicinanza tra i due ex- amanti riaccenderà la fiamma.

Entertainment

Il Segreto anticipazioni febbraio 2016: il mistero della foto di Pepa

Nelle puntate dei primi di febbraio de Il Segreto vedremo Mariana trovare una misterioso foto identica a Pepa. Sarà davvero lei?

Entertainment

Jamie Dornan, l’uomo più sexy dell’anno – [immagini]

Jamie Dornan è stato eletto, da Grazie, l’uomo più sexy dell’anno, sorpassando anche Brad Pitt e Ian Somerhalder di The Vampire Diaries

Entertainment

Anticipazioni Il Segreto gennaio 2016: la nuova nemica di Mariana

Le anticipazioni del Segreto di gennaio ci rivelano che Mariana sarà ricattata da una donna, di chi si tratta?

Entertainment

Il Segreto puntate spagnole: il nuovo amore di Emilia dopo Alfonso

Nelle puntate spagnole de Il Segreto vedremo Emilia con un nuovo amore, di chi si tratta?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag