Warhol e non solo. Tre mostre al museo del Novecento

Andy Warhol’s Stardust. Stampe dalla collezione Bank of America Merrill Lynch / La Donazione Spagna Bellora / Arimortis : sono le tre nuove mostre del museo del Novecento

In occasione di miart 2013, il museo del Novecento di Milano inaugura tre nuove mostre tutte da scoprire da venerdì 5 aprile all’8 di settembre

LE SERIGRAFIE DI ANDY WARHOL

Uno degli sponsor principali del museo, la Bank of America Merrill Lynch, torna a mettere piede nel palazzo di piazza Duomo con una mostra delle icone di Warhol provenienti dalla propria collezione. Polvere di stelle nel titolo della mostra, ad evocare come quelle immagini che nella Factory di Warhol venivano prodotte in serie ma ciascuna delle quali ritrovava lo zampino del maestro in curatissimi ritocchi ( “La mia filosofia è: fare un quadro al giorno”), siano tutte assurte a icone del nostro tempo, indipendentemente dal soggetto immortalato. Ecco allora i fiori e la zuppa Campbell’s, il tramonto, il Vesuvio, la lunga serie dei ritratti di celebrità (siano attori, sportivi, politici o scienziati non importa) per finire alle drag queen della New York più mondana, a Babbo Natale e a Superman in un percorso che parte dagli anni ’60 e culmina negli anni ’80. “L’approccio di Warhol uniforma e ridistribuisce i pesi, perché fermarsi alla superfice rende tutti sufficientemente attraenti e, soprattutto, importanti allo stesso modo”.

Curata da Laura Calvi, la mostra trova nell’allestimento di Fabio Fornasari l’idea stessa della produzione seriale di Warhol raccontata attraverso l’allineamento delle stampe che si susseguono su un corridoio, come se fosse la corsia di un supermarket dell’arte dove ogni opera ha lo stesso valore e diventa oggetto di consumo.

 

LA DONAZIONE SPAGNA BELLORA

La donazione Spagna Bellora, curata da Giorgio Zanchetti con la collaborazione di Silvia Colombo è la mostra che documenta l’attività di gallerista di Gianfranco Bellora (Trecate 1930 – Milano 1999), attraverso una selezione di opere della sua collezione donate nel 2012 al museo del Novecento dalla moglie, Anna Spagna Bellora.

E’ nel 1969 che, dopo aver maturato alcune esperienze collezionistiche e di mercato, Bellora apre a Milano lo Studio Santandrea, galleria che presenta le ricerche italiane e internazionali del de-collage, della Mec Art e del Nouveau Réalisme, ma anche mostre personali e collettive di alcuni protagonisti italiani dell’astrazione e della neoavanguardia post-informale. Con il nuovo decennio e con la mediazione di Emilio Isgrò, Bellora comincia a raccogliere ed esporre sistematicamente l’opera dei principali autori italiani e stranieri delle più recenti ricerche verbovisuali, e, tra il 1970 e il 1981, dà vita ad un’intensa serie di esposizioni personali e collettive con la presenza di tutti i principali esponenti di quelle ricerche. L’attività di studio e di promozione di questi artisti prosegue negli anni Ottantasfociando, dalla fine del 1986 a tutto il 1991, nell’attività del Centro Culturale d’Arte Bellora, in via Borgonuovo.

La mostra presenta, tra l’altro, opere di Lamberto Pignotti, Stelio Maria Martini, Adriano Spatola, Elio Marchegiani, Alessandro Algardi, Vincenzo Accame, Agostino Ferrari, Umberto Mariani, Magdalo Mussio e 50 fotografie originali di Enrico Cattaneo che documentano le inaugurazioni dello Studio Santandrea.

 

ARIMORTIS

Roberto Cuoghi e Milovan Farronato curano questa mostra nata dalla collaborazione tra il Museo del Novecento e DOCVA (Documentation Center for Visual Arts).  L’artista Roberto Cuoghi propone una lettura personale dei materiali d’arte dell’Archivio.
Arimortis è la richiesta di una pausa. Ci si riallaccia le stringhe allentate delle scarpe sospendendo temporaneamente il gioco. Il termine che dà il titolo alla mostra – spesso abbreviato in “arimo” – è infatti usato convenzionalmente tra i bambini durante il gioco, per chiederne una sospensione”.
Nelle vetrine della Sala Archivi del Museo del Novecento la pausa consente “un’intricata, inusuale e suggestiva catalogazione di dati: le opere convivono con gli oggetti d’affezione, i “memorabilia” con i tentativi faticosi – talvolta persino drammatici – di esternare le proprie intime risposte emotive”.

Per la mostra – dopo aver visionato integralmente i materiali raccolti in quasi 4.000 portfolio archiviati presso la Fabbrica del Vapore – sono stati avviati, laddove possibile, dialoghi individuali con ciascuno degli artisti coinvolti allo scopo di capire come l’universo ossessivo della loro ricerca potesse “esplodere sotto vetro”.

Olga Schigal partecipa alla mostra aderendo e complicando il progetto Madrelingua del musicista Saverio Lanza, la pittrice Lorenza Boisi interpreta gli esiti di un percorso di regressione personale accompagnato dall’ipnotista Felice Perussia. Vera Morra e Katthy Cavaliere – prematuramente scomparse – sono presenti attraverso la rievocazioni di altre due artiste, rispettivamente Chiara Fumai e Sabrina Sabato. In mostra anche le dissolvenze incrociate di Gino Lucente e l’allegorico funerale in papier maché di Luigi D’Eugenio; le anamorfosi di Francesco Mannarini e il pellegrinaggio di Giorgio Andreotta Calò; la vita ritirata di Christian Tripodina e i fragili equilibri di Manuel Scano; le confessioni di Betty Bee e gli abiti nuziali di Paola Pivi e Karma Lama; i crocefissi di Cecile Genovese e l’armatura di Carlo Gabriele Tribbioli; i ricami di Maria Stella Tiberio con il marito Michele Napoli e i residui della vita troppo complicata di Giona Bernardi.

Informazioni: www.museodelnovecento.org

(a.d)

Gossip

Uomini e donne: Sonia Lorenzini è la nuova tronista

L’ex corteggiatrice di Claudio D’Angelo, sale sul trono: è Sonia Lorenzini la nuova tronista ! La bella 27 anni di Mantova, chiuso definitivamente il capitolo Claudio, è […]

Gossip

Uomini e donne, oggi la scelta finale di Claudio D’Angelo: il tronista ritorna in trasmissione.

Colpo di scena a Uomini e Donne, il tronista Claudio D’Angelo che nell’ultima puntata aveva annunciato di voler abbandonare il programma, è tornato nella trasmissione con […]

Gossip

Bufera su Jennifer Lawrence: “Mi sono grattata il sedere su alcune rocce sacre”, video

L’attrice Jennifer Lawrence,  ospite nel programma britannico al “The Graham Norton Show”, racconta di un prurito inarrestabile al sedere, placato da una grattata su alcune rocce […]

Film

Riccardo e la dedica a Camilla su Instagram: “Questo cielo è per te”

“…Ti dedico il cielo sopra Roma…” Questa la dedica dell’ex tronista Riccardo Gismondi a Camilla Mangiapelo sul profilo ufficiale Instagram dell’ex tronista. Al momento i due ragazzi […]

TV

Bake Off Italia presenta una Celebrity Edition

Stasera, 9 dicembre 2016, Real Time presenta una speciale puntata con tanti protagonisti Vip.

Film

Gli attori pagati troppo del 2016: in testa per il secondo anno consecutivo Johnny Depp

Come ogni anno, il magazine Forbes ha stilato la lista degli attori meno redditizi del cinema. Al primo posto, ancora una volta, Johnny Depp. La […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag