Strega il prossimo tuo: il potere della seduzione secondo Greene

Mettiamola subito in politica e avanziamo una domanda retorica: tra un candidato che esprime buonsenso ed uno capace di sedurre le platee, indipendentemente da ciò […]

Mettiamola subito in politica e avanziamo una domanda retorica: tra un candidato che esprime buonsenso ed uno capace di sedurre le platee, indipendentemente da ciò che afferma, chi vincerà le elezioni? Berlusconi.

La seduzione, ovvero  “l’allettamento, l’attrazione esercitata sulla mente o sull’animo” secondo il dizionario De Mauro, “una delle più sottili, sfuggenti ed efficaci forme di potere” secondo Robert Greene, lo psicologo americano che dopo “Le 48 leggi del potere” e “Le 33 strategie della guerra” torna nelle librerie italiane con “L’arte della seduzione” uno studio che prende in analisi le personalità di grandi seduttori della storia e svela a tutti come coltivare un fascino irresistibile. L’esempio dato ai comuni mortali arriva da veri e propri miti della seduzione dei quali Greene ha sezionato comportamenti e gesti svelando infine come costringere alla resa l’interlocutore con la più dolce delle armi.  E se vie d’uscita per l’irretito-a non c’è, un’ulteriore informazione giunge in soccorso dell’umanità comune: seduttori si può diventare, ma occorrono disciplina ed un training costante. In quanto alla meta non ci sono limiti: si può decidere di sedurre una persona, ma anche una platea o un elettorato. Le tecniche non cambiano. Punto di partenza? Scegliere con cura la propria vittima. Ma non tutti i seduttori si assomigliano, dall’analisi di Greene sortiscono infatti diverse categorie, eccone qualcuna: La Sirena (Cleopatra, Marilyn Monroe)

La Civetta “calda” (Josephine de Beahuarnais)

La Civetta “fredda” (Andy Warhol)

La Star (John Kennedy, Marlene Dietrich)

L’ Incantatore (Bill Clinton, Pamela Churchill, Oscar Wilde)

Il Carismatico (Giovanna D’Arco, Elvis Presley, Malcom X, Charles De Gaulle).

Un’appendice è infine riservata alla “seduzione morbida”, quella ad esempio esercitata dallo shopping e da certi oggetti – feticcio. Ed una cosa è chiara, anche se è improbabile che il manuale di Greene faccia nascere nuovi seduttori, potrà sempre aiutarci a svelare le armi che quotidianamente ci vengono puntate contro. (A.D)

© Riproduzione riservata

TV

Uomini e Donne: anticipazioni sul Trono Gay

Quando partirà la prima edizione del Trono Gay? Chi sarà il primo protagonista? Ce lo racconta la padrona di casa Maria De Filippi…

TV

Il Segreto Anticipazioni Spagnole: l’odio di Amalia per i Castro Balmas

Le minacce della Montenegro e la vicinanza di Ines, porteranno Amalia a vivere un forte momento di instabilità: la ragazza si scaglierà contro la famiglia Castro Balmas responsabile della sua permanenza a Puente Viejo…

TV

Cherry Season: puntate 4 e 5 Agosto

Borcu e Sibel sono vicine ad Oyku dopo il litigio con Ayaz, ma per far tornare il sereno servirà l’aiuto dell’amico Mete…

TV

Beautiful: Puntata 4 agosto 2016

Wyatt e Steffy sono sempre più vicini alla verità… quanto potrà durare ancora la messinscena di Quinn?

TV

Anticipazioni Il Segreto: Severo aggredisce Francisca

Severo, di fronte ad una sconcertante rivelazione, non riuscirà più a controllare il suo risentimento nei confronti di Donna Francisca. Presto, lo scontro finale…

TV

Anticipazioni Una Vita: Manuela contro Justo

Stanca di subire i soprusi di Justo e Cayetana, Manuela, farà di tutto per smascherare i due amanti e scagionare German…

Un commento su “Strega il prossimo tuo: il potere della seduzione secondo Greene”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag