Stanley Kubrick, le fotografie in mostra a Genova

Al Palazzo Ducale di Genova, dal 1 maggio al 25 agosto 2013, 160 fotografie realizzate da Stanley Kubrick

Dopo il successo di una bella mostra dedicata a Steve McCurry ed in contemporanea ad un’esposizione che raccoglie straordinarie immagini dell’800 giapponese, il Palazzo Ducale di Genova si propone per i prossimi mesi con un’altra grande mostra fotografica, dedicata questa volta al genio di Stanley Kubrick. Sì, il regista, che ha cominciato a trattare con le immagini quando era poco più che adolescente. Tredicenne prese ad armeggiare con una Leika regalatagli dal padre e a 17 anni già incantava i consumati editor di una rivista illustrata, Look. Una carriera, quella di fotografo, durata solo cinque anni (1945 – 1950) e che sfocerà verso altre altezze, tuttavia quegli scatti rubati dalla quotidianità americana del primo dopoguerra – scatti ironici e lievi, talvolta empatici, sempre profondamente umani – raccontano già di uno sguardo intento a cimentarsi con le possibilità di rappresentazione e con la propria percezione della realtà. E’ la cosa che Kubrick continuerà a fare per tutta la sua vita nella lunga serie di capolavori realizzati per il cinema.

Sono ormai due anni che in Italia (da Milano, a Reggio Emilia, a Roma), il Kubrick fotografo incanta le platee, la mostra di Genova però si presenta con un alone nuovo.  Ideata da GAmm Giunti, curata da Michel Draguet è la stessa mostra presentata lo scorso anno in prima mondiale ai Musées Royaux des Beaux-Arts de Belgique a Bruxelles in collaborazione con il Museum of the City of New York, custode di un patrimonio ancora in parte sconosciuto di oltre 20.000 negativi di Stanley Kubrick.

Nella New York che si apprestava a diventare la nuova capitale mondiale, si muove questo ragazzino che ha nel sangue il gusto per le inquadrature fulminanti e il senso dell’ironia. Se ne accorgono gli editor di Look folgorati da un’immagine che ritrae un edicolante nel giorno della morte del presidente Roosevelt, nella sua aria di abbandono Kubrick cattura tutto lo sgomento dell’America per la perdita del presidente che aveva fatto del Paese una potenza. Dopo pochi mesi, appena diciottenne, è già uno dei fotoreporter di punta del mensile.

Nel percorso espositivo alcune delle storie newyorchesi che l’obiettivo di Kubrick ha immortalato.
C’è la photo-story di Mickey, un ragazzino di dodici anni che lavora come lustrascarpe nel quartiere di Brooklyn, accompagnata da altre serie dedicate alla città, una New York talvolta notturna, come nelle figure dei viaggiatori della metropolitana, o quotidiana come nelle immagini colte per strada.
Ci sono le immagini catturate dietro le quinte del circo, l’avventura delle prime star della televisione, e l’epopea del pugilato, che cronologicamente fa da ponte fra la carriera di fotografo e l’inizio di quella di regista.
Infatti, tra il 1949 e il 1950 realizzò due servizi che raccontano la vita del pugile Rocky Graziano e quella del peso medio Walter Cartier; pochi mesi dopo gira Day of the Fight (1951), il suo primo film della durata di sedici minuti, nel quale racconta la giornata che precede l’incontro di boxe tra lo stesso Cartier e Bobby James dell’aprile 1950.
Josef von Stroheim dopo avere visto il suo primo lungometraggio Il bacio dell’assassino, di poco successivo, disse di lui che “quando un regista muore diventa fotografo. Forse Il bacio dell’assassino sarà la prova che quando un regista nasce non è detto che muoia un fotografo”.
Accompagna la mostra un catalogo GAmm Giunti. (g.m) www.palazzoducale.genova.it

TV

Anticipazioni Una Vita: da lunedì 5 a venerdì 9 dicembre 2016

Scopriamo cosa ci riservano le puntate della soap Una Vita, per questa prima settimana del mese di dicembre.

Gossip

Uomini e Donne, trono gay, Claudio ha scelto Mario e commenta su Instagram” “Sedersi e avere un unico pensiero. Fantastico”

Venerdì 2 Dicembre, si è registrata la puntata della scelta di Claudio Sona. Il tronista diviso tra i due pretendenti Francesco Zecchini e Mario Serpa, sceglie Mario!  Si è […]

TV

Anticipazioni Beautiful: da lunedì 5 a sabato 10 dicembre 2016

Tutte le anticipazioni della soap Beautiful per la prima settimana di dicembre…

TV

Anticipazioni Una Vita: quale sarà il destino di German?

German e Manuela sono morti, eppure anticipazioni spagnole fanno sperare in un ritorno della Manzano, cosa ne sarà invece del suo amato Medico?

Gossip

L’ultima esterna di Claudio e Mario: video

Claudio e Mario “paparazzati” da una fan nell’ultima esterna insieme a Napoli. L’esterna è stata registrata tre giorni fa, i due ragazzi erano nel capoluogo campano […]

TV

Il Segreto Anticipazioni Spagnole: Francisca ha ucciso Salvador Castro

Anticipazioni provenienti dalla Spagna scagionano Soledad, non è lei ad aver ucciso Salvador Castro…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag