Silvia Avallone: ecco Marina Bellezza, storia di una generazione con obbligo di speranza

Alla soglia del 30 anni, dopo l’avventura straordinaria di Acciaio (Rizzoli 2010), tradotto in 22 lingue, diventato un film, e vincitore di numerosi premi, tra i quali il Campiello Opera Prima, ed un posto nella cinquina finalista al premio Strega, Silvia Avallone regala al pubblico un nuovo romanzo: Marina Bellezza (Rizzoli), da settembre in libreria

Marina Bellezza è la storia di una generazione tagliata fuori da tutto, nata al posto sbagliato nel momento sbagliato, che decide di prendere a calci la sorte per ritirarsi sul confine, tornare indietro e disobbedire.

schede-get-immagine.actionMarina ha vent’anni e una bellezza assoluta. È cresciuta inseguendo l’affetto di suo padre, perduto sulla strada dei casinò e delle belle donne, e di una madre troppo giovane e fragile. Per questo dalla vita pretende un risarcimento, che significa lasciare la Valle Cervo, andare in città e prendersi tutto: la fama, il denaro, avere il mondo ai suoi piedi. Un sogno da raggiungere subito e con ostinazione. La stessa ostinazione di Andrea, che lavora part time in una biblioteca e vive all’ombra del fratello emigrato in America, ma che ha un progetto folle e coraggioso in cui nessuno sembra disposto a credere, neppure suo padre, il granitico ex sindaco di Biella. Per lui la sfida è tornare dove ha cominciato il nonno tanti anni prima, risalire la montagna, ripartire dalle origini. Marina e Andrea si attraggono e respingono come magneti, bruciano di un amore che vuole essere per sempre. Marina ha la voce di una dea, canta e balla nei centri commerciali trasformandoli in discoteche, si muove davanti alle telecamere con destrezza animale. Andrea sceglie invece di lavorare con le mani, di vivere secondo i ritmi antichi delle stagioni. Loro due, insieme, sono la scintilla”.

Se con Acciaio Silvia Avallone aveva anticipato la fine di un benessere che credevamo inesauribile, con questo romanzo ci dice che il destino non è già segnato e che la vera rivoluzione sta nel rimanere, nel riappropriarci della nostra terra senza arretrare di un passo perché, anche se scalzi, furiosi e affamati, ce la faremo. Le regole del gioco sono cambiate quando i padri hanno divorato il futuro dei loro figli. Da oggi siamo tutti figli. Siamo tutti luci al neon e campi da arare. Siamo tutti Marina Bellezza.

(r.v)

 

 

© Riproduzione riservata

TV

Anticipazioni Beautiful: Katie contro Brooke e Bill

Katie, ormai allo sbando a causa dell’abuso di alcol, accusa Brooke E Bil di tradimento…

TV

Uomini e donne: Aldo e Alessia si sono lasciati

Aldo Palmeri confessa: “Ho tradito Alessia”

TV

Il Segreto: svelata la verità sulla morte di Natalia

Cosa c’entra Francisca con la morte di Natalia, moglie di Raimundo? Severo svelerà ad Emilia tutta la verità sul tragico evento…

TV

Anticipazioni Il Segreto: Mariana allontana Nicolas

L’inganno di Mariana le si ritorcerà contro. Presto la ragazza si troverà a fronteggiare da sola una notizia inaspettata…

TV

Anticipazioni Cherry Season: Seyma trova un’alleata

Duro il cammino per la dolce Oyku, che ora ha un’altra nuova cospiratrice da affrontare…

TV

Anticipazioni Il Segreto: dal 25 al 30 luglio

Tutte le anticipazioni della soap più amata di Canale 5 per la quarta settimana di luglio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag