Rudolf Nureyev: Principe in scena e nella vita, Parigi espone la sua collezione

A Parigi, le Centre national du costume de scène (CNCS), importante museo per la conservazione delle arti e tutela per le arti dello spettacolo, aprirà il 19 ottobre uno spazio espositivo permanente dedicato a Rudolf Nureyev. Uno dei più grandi ballerini del 20 ° secolo o il più grande?

Prima di morire Rudolf  Nureyev (Noureev l’esatta scrittura), nato su un treno in una Russia poverissima nel 1938 e morto di AIDS a Parigi nel 1993, espresse la volontà che il suo nome e il suo stile potessero continuare a brillare in un museo che ne commemorasse lo stile di vita e la carriera.

Non si poteva non accontentare il più grande ballerino di tutti i tempi e, a vent’anni dalla sua scomparsa, il 19 ottobre a Parigi al prestigioso Centro nazionale del costume di scena sarà inaugurata l’esposizione permanente di abiti e oggetti preziosi appartenenti alla stella della danza, la collezione proviene dalla fondazione Noureev.

 

A Rudy, così chiamato da tutti nell’ambiente della danza, il balletto classico deve moltissimo, il suo stile è stato unico ed inimitabile, dotato di una bellezza e di un fascino straordinari, fu esuberante nella vita e sul palcoscenico.

Fu un collezionista di oggetti preziosi, antiquariato, tappeti, amava in modo sfrenato il lusso , la teatralità e la messa in scena erano la sua vita.

Parigi fu la città che più amò insieme a l’isola Li Galli, uno scoglio tra Capri e Positano, l’isola  delle sirene greche metà donna e  metà uccello, un’isola che Nureev acquistà insieme a Villa Massine che era appartenuta ad un altro grande ballerino russo Leonide Massine. La villa fu ristrutturata da Le Corbusier nel 1937 e poi ancora da Nureev che vi fece allestire una palestra da ballo, poi addobò le pareti con mosaici turchi ed andalusi e gli interni con preziosi tappeti Kilim e bronzi anatolici.

Questo solo per dare l’idea dello sfarzo e della magnificenza di Rudy che non risparmiò nulla ma visse come un Principe, sulle scene e nella vita .

Nel suo modo di ballare e di vivere, negli oggetti e negli abiti che ci ha lasciato, nei luoghi che ha amato, Rudy, il grande Principe della Danza, non smette di ricordarci che la vita è un volo straordinario, e lui sapeva volare. (www.cncs.fr ) (Virginia Zullo)

 

 

 

 

TV

Anticipazioni Il Segreto: Francisca e Aurora si contendono Beltran

Dopo la morte di Bosco vedremo Francisca e Aurora combattere per la custodia di Beltran.

Gossip

Uomini e Donne: Luca Onestini è il nuovo tronista !

Ad appena due settimane dalla scelta di Clarissa Marchese e dopo la conclusione di tutti i troni in corso (Riccardo, Claudio D. e Claudio S.) […]

Gossip

Justin Bieber smentisce il matrimonio con Selena Gomez: “Sono single, non cerco nessuno”

Justin Bieber, ospite nel noto talk-show statunitense, The Ellen DeGeneres Show, smentisce seccamente le presunte nozze con la sua storica ex, Selena Gomez. I tabloid statunitensi avevano […]

TV

Caterina Balivo accende l’albero di Detto Fatto per beneficenza

Caterina Balivo porta lo sfavilante Buon Natale di Detto Fatto ai bambini ricoverati nella clinica pediatrica De Marchi.

Gossip

Ludovica Valli ha un nuovo fidanzato? Pioggia di critiche per l’ex tronista

Dopo aver dichiarato di voler voltare pagina e ammesso la fine della relazione con Fabio Ferrara, Ludovica Valli alimenta i sospetti su un nuovo, presunto fidanzato, […]

TV

Francesco – Il Papa della gente: 7 e 8 dicembre 2016 su Canale 5

Arriva su Mediaset la miniserie dedicata al pontefice Jorge Mario Bergoglio firmata dal regista Daniele Luchetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag