Riga 2014: tra storia e contemporaneità, la capitale europea della cultura si presenta splendente

Con oltre 200 eventi, Riga, la capitale della Lettonia, si presenta al mondo in questo 2014 con l’abito buono di Capitale europea della Cultura insieme a Umea, in Svezia

Il 2014 è l’anno giusto per concedersi una visita a Riga. Nella capitale europea del Liberty, dove i pinnacoli gotici della città antica (patrimonio UNESCO) e le bizzarrie floreali dell’Art nouveau trovano alla luce del Nord un amalgama unica e suggestiva, mentre sullo sfondo svettano i grattacieli e gli alberghi di una città decisamente moderna, sotto il motto di “Forza maggiore” si accendono i riflettori culturali della UE . Il messaggio centrale è che la cultura è una forza per il cambiamento positivo, un’energia straordinaria, che ha il potere di trasformare una città, la percezione, la vita in un momento in cui molte diverse “forze maggiori” vagano per il mondo.

 

UNA NUOVA VIA BALTICA

Il 18 gennaio l’apertura ufficiale con un evento di valore simbolico, le strade del centro di Riga, segneranno la eco della Via baltica del 1989, quando due milioni di persone tenendosi per mano da Tallinn a Vilnius, a Riga, mostrarono al mondo attraverso una catena umana lunga 600 chilometri un anelito di libertà che non s’era mai spento, sin dai tempi della forzata annessione all’URSS nel 1940.  Ora, 15 anni dopo, i cittadini di Riga, ma anche i visitatori saranno parte di una catena vivente di amanti dei libri, passandosi volumi di mano in mano, contribuiranno a spostarli nell’edificio di nuova costruzione della Biblioteca Nazionale di Lettonia (Castello della Luce), la cui apertura è circondata da attese trepidanti. Qui una grande mostra, The Book 1514-2014 , presenterà una panoramica della storia 500 anni della stampa. A quasi 23 anni dall’indipendenza, la Lettonia dedica ampi spazi al ricordo del passato e alla sofferenza vissuta dal suo popolo nel corso della Grande guerra e successivamente con l’invasione sovietica e nazista. Dal 17 gennaio al 19 aprile, la storia sarà protagonista nella mostra ”1914” che sarà allestita al Museo Nazionale di Arte lettone. A essere esposte saranno le opere di famosi artisti europei dedicate alla Grande guerra che proprio nel 2014 celebra i cento anni. Inoltre, a partire da maggio, nell’edificio che fu quartier generale del KGB e ancor prima dei nazisti, noto come l’ex sede del Comitato di sicurezza dello Stato saranno proposte sei diverse esposizioni . Quando la Lettonia ha riconquistato l’indipendenza, l’edificio è stato preso in consegna dalla polizia, ma è rimasto vuoto e chiuso fino al 2008. L’edificio emana un’aura triste nella memoria della gente, ancora freschi i ricordi dei tempi del KGB, quando tra quelle mura troppe persone hanno subito intimidazioni, interrogatori, violenze. Riga 2014 apre l’edificio per riportare la memoria dei tragici eventi del 20 ° secolo all’attenzione della comunità internazionale, per sviluppare una comprensione più profonda di ricordi europei, e aprire la strada per la costruzione di una nuova via verso il futuro .

 

L’OMAGGIO A WAGNER

Tra i festeggiamenti di apertura, rimarchevole s’annuncia la performance multimediale dell’opera Rienzi di Richard Wagner, che , per un certo periodo , ha lavorato come direttore musicale a Rīga . La messa in scena multimediale dell’opera, realizzata grazie alla collaborazione tra il celebre regista danese e scenografo Kirsten Delholm e l’Opera Nazionale Lettone, si svolgerà il 17 gennaio. Con l’estate, quando le giornate sono più tiepide e più lunghe, alcuni degli eventi che si annunciano più rilevanti. Come i World Choir Games di luglio, quando le piazze e le strade di Riga risuoneranno delle voci di 20mila cantanti provenienti da quasi 90 paesi.

 

 

RIGA: CAPITALE DELLA MUSICA

Riga è celebre sulla scena musicale internazionale in quanto sede di musicisti e cantanti d’opera di rilievo assoluto. Nomi ben noti agli appassionati di tutto il mondo come il direttore Mariss Jansons, il violinista Gidon Kremer, e uno dei violoncellisti più importanti di oggi Mischa Maisky, la cantante d’opera Maija Kovalevska, il baritono Egils Siliņš, l’organista Iveta Apkalna presenteranno un programma costellato di concerti da solista dove spicca, in estate, un concerto di gala all’aperto.

 

 

ARTE CONTEMPORANEA
La partecipazione e l’espressione creativa sono i temi chiave di Riga 2014. Concetti che si applicano anche ai festival delle arti contemporanee Survival Kit, che offrirà ai visitatori l’opportunità di essere coinvolti e partecipare a una serie di dibattiti e workshop. I quartieri creativi di Riga verranno alla ribalta con i loro diversi programmi, ciascuno che rifletterà il suo fascino locale. E ci sarà una Via dell’Ambra, un programma di eventi dedicati alla celebre ambra baltica che coinvolgerà un certo numero di musei e gallerie, con diverse mostre che riflettono l’importanza dell’ambra in termini di cultura, storia, medicina, delle nuove tecnologie e della geologia. Allo stesso tempo, la Via dell’Ambra simboleggia anche gli scambi culturali contemporanei tra città e paesi lungo l’antica rotta commerciale dell’ambra. Nell’ampio programma di mostre, ne troviamo anche una dedicata ai mosaici di Ravenna (da luglio).

 

 

LUCE E BUIO

E’ in Lettonia che si svolge una delle più grandi celebrazioni del solstizio d’estate in Europa – tra Ligo (vigilia di mezza estate ) e il giorno successivo, Jani. Canzoni e danze folcloristiche, falò, cibo e corone di fiori gli ingredienti di una festa che trova il suo corrispettivo invernale a metà novembre con Staro Riga, il più grande festival della luce nel Nord Europa che vedrà la città completamente illuminata da vere e proprie sculture  di luce.
L’anno culturale di Riga avrà il suo culmine il 13 dicembre con la cerimonia degli Academy European Film Awards, i cosiddetti Oscar europei che riuniscono i più noti registi, attori e gente del cinema continentale. (http://riga2014.org ) (a.d)

 

 

Gossip

Uomini e donne: Sonia Lorenzini è la nuova tronista

L’ex corteggiatrice di Claudio D’Angelo, sale sul trono: è Sonia Lorenzini la nuova tronista ! La bella 27 anni di Mantova, chiuso definitivamente il capitolo Claudio, è […]

Gossip

Uomini e donne, oggi la scelta finale di Claudio D’Angelo: il tronista ritorna in trasmissione.

Colpo di scena a Uomini e Donne, il tronista Claudio D’Angelo che nell’ultima puntata aveva annunciato di voler abbandonare il programma, è tornato nella trasmissione con […]

Gossip

Bufera su Jennifer Lawrence: “Mi sono grattata il sedere su alcune rocce sacre”, video

L’attrice Jennifer Lawrence,  ospite nel programma britannico al “The Graham Norton Show”, racconta di un prurito inarrestabile al sedere, placato da una grattata su alcune rocce […]

Film

Riccardo e la dedica a Camilla su Instagram: “Questo cielo è per te”

“…Ti dedico il cielo sopra Roma…” Questa la dedica dell’ex tronista Riccardo Gismondi a Camilla Mangiapelo sul profilo ufficiale Instagram dell’ex tronista. Al momento i due ragazzi […]

TV

Bake Off Italia presenta una Celebrity Edition

Stasera, 9 dicembre 2016, Real Time presenta una speciale puntata con tanti protagonisti Vip.

Film

Gli attori pagati troppo del 2016: in testa per il secondo anno consecutivo Johnny Depp

Come ogni anno, il magazine Forbes ha stilato la lista degli attori meno redditizi del cinema. Al primo posto, ancora una volta, Johnny Depp. La […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag