PAC, un comitato scientifico per il programma d’arte contemporanea a Expo 2015

Anche il mondo dell’arte contemporanea milanese si mobilita per Expo 2015, a cominciare è il PAC

Si è ufficialmente insediato presso il PAC Padiglione d’Arte Contemporanea il Comitato scientifico che lavorerà fino alla fine del 2015 per definire la programmazione futura della “kunstalle milanese”

Il Comitato scientifico, formato da quarantenni, è coordinato da Massimo Torrigiani ed è composto da Defne Ayas, Ilaria Bonacossa e Davide Quadrio, i quali, insieme al nuovo conservatore del PAC Diego Sileo e sotto la direzione di Domenico Piraina, Direttore del Polo Mostre e Musei Scientifici, pianificheranno un programma espositivo per i prossimi anni, teso a mettere lo spazio espositivo milanese al centro del discorso sul contemporaneo anche in vista di Expo2015.

01_© PAC, Padiglione d’Arte Contemporanea, Milano Foto di Guido Cataldo, 2002Abbiamo voluto affidare a un comitato la responsabilità di progettare l’attività del Padiglione d’Arte Contemporanea per garantire una programmazione di lungo respiro e di grande qualità, con il sicuro effetto di potenziare il ruolo del PAC come centro dell’arte del tempo presente e punto di riferimento per tutte le realtà del contemporaneo, e non solo sul territorio milanese – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno –. Abbiamo scelto un gruppo di professionisti affermati, con una solida esperienza maturata sulla scena internazionale, proprio per garantire a Milano e al PAC una proposta aperta a raccogliere e rilanciare quanto di più significativo accade nella creatività artistica di tutto il mondo”.

.


Guardiamo in breve le biografie: Defne Ayas, classe 1977, residente a Rotterdam ma di nazionalità turca e tedesca, da Gennaio 2012 dirige il Witte de With – Center for Contemporary Art di Rotterdam e parallelamente è curator-at-large di Performa, biennale di performance art di New York, per la quale dal 2004 al 2012 è stata responsabile di programma. Italiana e residente a Milano è Ilaria Bonacossa; curatrice e critica, che tra l’altro, dopo aver lavorato per sette anni alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino, dal 2012 dirige il Museo di Villa Croce di Genova. Quindi un italiano a Shaghai, ovvero Davide Quadrio (classe 1970). Dopo aver fondato e diretto, tra il 1999 e il 2008, il BizArt Center di Shanghai, primo laboratorio artistico-creativo non-profit della città, nel 2007 ha creato Arthub Asia, piattaforma dedicata alla produzione, cura e promozione dell’arte contemporanea asiatica e in Asia. Il Conservatore del PAC, Diego Sileo (1977) è invece un teorico e storico d’arte, dal 2004 collabora all’attività espositiva del PAC Padiglione D’arte Contemporanea di Milano, dove – tra le altre – ha ideato le mostre di Vanessa Beecroft, Yayoi Kusama, Marina Abramoviæ e di quest’ultima è stato anche co-curatore.  A coordinare il tutto è Massimo Torrigiani (1966) che tra l’altro dal 2010 al 2012 ha diretto SH Contemporary, la fiera d’arte contemporanea di Shanghai, portandola al suo apice progettuale con la partecipazione di alcune tra le più importanti gallerie e istituzioni asiatiche e internazionali.

 

Film

I 10 film che hanno influenzato Rogue One: A Star Wars Story

Su un film importante come Rogue One: A Star Wars Story è stato detto di tutto, e chi ha voluto ad ogni costo collocarlo all’interno […]

TV

Discovery Italia: la programmazione natalizia

Tutte le proposte natalizie per il 2016 del gruppo Discovery. Da Roberto Saviano con “Imagine”, passando per il film “Unto e bisunto – La vera storia di Chef Rubio”, fino a “Natale a casa Real Time”…

Gossip

Lady Gaga confessione shock: Soffro di disturbi mentali

In seguito alla violenza sessuale subita all’età di 19 anni, Lady Gaga ha confessato al Today Show in onda sull’emittente statunitense Nbc,  di aver incontrato recentemente una comunità LGBT […]

Film

Fuocoammare nella shortlist dei documentari in corsa per l’Oscar

Fuocammare, uno dei film italiani più importanti dell’anno, dopo l’Orso d’oro a Berlino prosegue il suo cammino internazionale. L’Academy ha infatti annunciato i 15 film […]

Arte e Cultura

Ve.NICE STUFF 2016: il Design è di casa a Venezia

Quattro giorni per conoscere le nuove produzioni Made in Laguna. Perché Venezia è una città contemporanea

Gossip

Mario e Claudio avvistati insieme dopo la scelta

Tra Claudio e Mario è amore. I due ragazzi sono stati avvistati nella periferia di Roma e nei pressi della stazione Termini e insieme ai fan […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag