New York, una piccola-grande mostra per Piero della Francesca

Dipinti devozionali di Piero della Francesca in vetrina al Metropolitan Museum di New York dal 14 gennaio al 30 marzo 2014, una piccola ma intensa mostra che celebra l’apertura delle gallerie dedicate ai dipinti europei tra il 1250 ed il 1800 e conclude l’ Anno della Cultura Italiana negli Stati Uniti

La star della mostra è certo lei, la dolce e maestosa Madonna di Senigallia, l’ultimo capolavoro di Piero che sino al 6 gennaio è esposto a Boston.
Attraverso una speciale collaborazione con le Gallerie dell’Accademia di Venezia e la Galleria Nazionale delle Marche di Urbino, il Metropolitan Museum of Art ospiterà una piccola quanto intensa presentazione focalizzata sui dipinti devozionali di Piero della Francesca. Le quattro opere in mostra non sono mai state riunite si tratta del San Girolamo delle Gallerie dell’Accademia, della Madonna col Bambino e due angeli ( la Madonna di Senigallia ) della Galleria Nazionale delle Marche di un altro San Girolamo, in arrivo dalla Gemaldegalerie di Berlino, e della Madonna col Bambino concessa in prestito da una collezione privata di New York .

In particolare il prestito della Madonna di Senigallia è stato concordato con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e il Comando Carabinieri per la tutela del patrimonio culturale (CCTPC), in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici delle Marche. L’opera, realizzata intorno al 1470, ha infatti una storia recente che la lega tenacemente all’Arma. Il dipinto fu rubato nel 1975 e recuperato l’anno successivo dal Dipartimento Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale, che era stato istituito solo nel 1969.

Il furto avvenne il 5 febbraio 1975 insieme ad un altro dipinto di Piero, La Flagellazione di Cristo, e il ritratto di Raffaello, la Muta. Il Palazzo Ducale di Urbino, sin dal 1912 sede della Galleria Nazionale delle Marche era allora considerato uno dei musei più sicuri d’Italia. Tuttavia, i ladri approfittando dei ponteggi collocati al fianco del palazzo riuscirono a irrompere nella galleria scalando una parete di circa sei metri, rompendo le finestre e utilizzando chiavi false per accedere nella sala. Come la maggior parte dei musei, negli anni ’70 la Galleria non aveva un sistema di allarme elettronico ma la sicurezza era affidata ai giri d’ispezione delle guardie, che passavano solo ogni due ore. In questo modo i ladri ebbero molto tempo a disposizione per togliere i dipinti dalle cornici e scappare prima che il furto venisse scoperto, intorno alle 2.30 della notte.

Dopo più di un anno di indagini e varie suppliche pubbliche ai ladri affinché non “maltrattassero” le opere  i Carabinieri riuscirono a individuare in un antiquario romano l’uomo che aveva portato i capolavori in Svizzera. Fingendosi acquirenti, gli uomini dell’Arma misero in scena una finta trattativa con i sospetti. L’incontro non ebbe luogo, ma i dipinti furono scoperti in un hotel a Locarno il 23 marzo 1976. Dopo il recupero, in quattro finirono in manette tra Italia, Germania e Svizzera mentre i dipinti tornarono a Urbino il 29 marzo 1976.

(a.d)

TV

Anticipazioni Il Segreto: Francisca e Aurora si contendono Beltran

Dopo la morte di Bosco vedremo Francisca e Aurora combattere per la custodia di Beltran.

Gossip

Uomini e Donne: Luca Onestini è il nuovo tronista !

Ad appena due settimane dalla scelta di Clarissa Marchese e dopo la conclusione di tutti i troni in corso (Riccardo, Claudio D. e Claudio S.) […]

Gossip

Justin Bieber smentisce il matrimonio con Selena Gomez: “Sono single, non cerco nessuno”

Justin Bieber, ospite nel noto talk-show statunitense, The Ellen DeGeneres Show, smentisce seccamente le presunte nozze con la sua storica ex, Selena Gomez. I tabloid statunitensi avevano […]

TV

Caterina Balivo accende l’albero di Detto Fatto per beneficenza

Caterina Balivo porta lo sfavilante Buon Natale di Detto Fatto ai bambini ricoverati nella clinica pediatrica De Marchi.

Gossip

Ludovica Valli ha un nuovo fidanzato? Pioggia di critiche per l’ex tronista

Dopo aver dichiarato di voler voltare pagina e ammesso la fine della relazione con Fabio Ferrara, Ludovica Valli alimenta i sospetti su un nuovo, presunto fidanzato, […]

TV

Francesco – Il Papa della gente: 7 e 8 dicembre 2016 su Canale 5

Arriva su Mediaset la miniserie dedicata al pontefice Jorge Mario Bergoglio firmata dal regista Daniele Luchetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag