Mostre. Oltre il sisma: Mantova un anno dopo

Oltre il sisma. Un anno dopo a Mantova. Una mostra ed una serie di eventi per ricordare e guardare al futuro partendo dai beni culturali

Tra il 20 ed il 29 maggio, tra le province di Mantova e Cremona 516 beni immobili tra monumenti, chiese, edifici storici furono danneggiati, molti in maniera seria. Si stima che per riparare e restaurare i “malati più gravi”, 340 occorrano circa 68milioni di euro; un milione e mezzo almeno per gli apparati decorativi e le opere d’arte.

Spett20 e 29 maggio, due terremoti in terre che si credevano al sicuro. Due date che hanno cambiato la storia delle comunità, e colpito duramente il patrimonio culturale di una parte di Emilia Romagna, Lombardia e Veneto. E quando è il patrimonio culturale a rimanere ferito, al lutto per gli uomini si somma la perdita dei simboli dell’identità che in essi trova l’espressione più nobile. All’indomani dei terremoti l’Unità di Crisi di coordinamento regionale del ministero per i Beni e le Attività Culturali (UCCR-MiBAC), ha dato via al rilievo dei danni, ai primi interventi di messa in sicurezza e alla realizzazione dei depositi temporanei di pronto intervento sui beni mobili.

E sono quelle opere il cuore della mostra inaugurata sabato scorso al Palazzo Ducale di Mantova. Per lo più di dipinti su tela o tavola provenienti da chiese danneggiate e messe a deposito nello stesso palazzo e poi quelle portate al del Museo di Suzzara e al Museo di Arte Sacra di Sabbioneta . Tutte sono state tratte in salvo in condizioni critiche, danneggiate non solo dalle due scosse principali, ma dallo sciame sismico che per oltre un mese s’è protratto, tra nuovi crolli e l’aggravamento dello stato di danno al patrimonio architettonico. (www.mantovaducale.beniculturali.it )

Il 29 maggio altre iniziative. All’Archivio di Stato di Mantova la soprintendenza archivistica per la Lombardia, l’Archivio di Stato di Mantova e l’UCCR MiBAC Lombardia organizzano il convegno “A un anno dal sisma. Gli archivi nel territorio mantovano”. Un bilancio della situazione degli archivi presenti sul territorio mantovano, con riflessioni sull’emergenza, sul restauro e sulle politiche di messa in sicurezza del patrimonio archivistico. (www.sa-lom.archivi.beniculturali.it ). Al Museo Archeologico Nazionale di Mantova, inaugurerà la mostra “Oltre il sisma. A un anno dal terremoto: l’archeologia restituita”. In esposizione alcuni degli oggetti “prigionieri del terremoto” che, dopo le operazioni di messa in sicurezza, sono tornati nuovamente accessibili. I reperti verranno esposti definitivamente nelle nuove sale del Museo Archeologico Nazionale di Mantova (www.archeologica.lombardia.beniculturali.it ) (g.m)

mantova-1

© Riproduzione riservata

TV

Anticipazioni Il Segreto: Severo ritrova Sol

Severo e Sol, presto riuniti otterranno la loro vendetta contro la crudele Montenegro…

TV

Cherry Season: Mete ama Oyku, sarà corrisposto?

Anticipazioni rivelano che Mete, contratto il finto matrimonio con Oyku, si innamorerà sinceramente della ragazza e cercherà di ostacolare il suo ritorno con Ayaz…

TV

Squadra Antimafia 8: Giulio Berruti è l’investigatore Carlo Nigno

Sarà l’attore Giulio Berruti a vestire i panni del nuovo protagonista dell’ottava stagione di Squadra Antimafia…

TV

Anticipazioni Una Vita: German morirà davvero?

Nelle prossime puntate di Agosto scopriremo tutta la verità riguardo alla presunta morte di German… ci sarà nuovamente lo zampino di Cayetana e Justo?

TV

Anticipazioni Cherry Season: chi sposerà Oyku?

Onem riuscirà a ostacolare il matrimonio tra Ayaz e Oyku? La ragazza, debitrice di una promessa fatta al padre, chi sposerà alla fine?

TV

Anticipazioni Beautiful: fiocco blu in casa Forrester

Nella puntata di oggi assisteremo al parto di Caroline e alla felicità della famiglia Forrester. Ma per quanto ancora potrà durare l’inganno della coppia riguardo alla paternità del bambino?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag