MAXXI, un 2014 pieno di buone intenzioni

Tutto quello che riguarda il MAXXI finisce per diventare “questione politica”, sarà così anche dopo la presentazione del report 2013 del museo delle arti del XXI secolo e del programma di mostre per il 2014 che pur segnando molti motivi d’interesse manca di quel nome di richiamo assoluto, capace di concentrare gli interessi del pubblico meno attento all’arte contemporanea

Cominciamo coi numeri registrati dal MAXXI. Nel 2013, anno al termine del quale ha preso il via la collaborazione col nuovo direttore artistico: Hou Hanru, il museo ha registrato 300mila accessi, ovvero il 40% in più dell’anno precedente. Tuttavia sono pochi, non sono numeri da grande capitale, non adeguati al primo e unico museo statale del contemporaneo. 272 eventi e 37 mostre, hanno contribuito a segnare l’aumento degli accessi, ma la presidente della Fondazione MAXXI, Giovanna Melandri, invita a considerare il momento difficile , ribadendo come sia necessario consolidare la collaborazione tra Pubblico e privato per assicurare una gestione adeguata alle ambizioni del museo. Nel 2014 il Mibact finanzierà il MAXXI con 5 milioni, meno risorse dunque ma certe. Non si esclude l’ingresso di nuovi soci tra i quali potrebbe figurare la Regione Lazio, ammessa nel cda solo dietro versamento di un milione di euro. Nel 2013 il museo ha potuto contare su un budget di circa 10 milioni di euro, di cui il 60% da fondi statali e il 40% da autofinanziamento. Rispetto gli anni precedenti sono aumentate del 30% sponsorizzazioni e fundraising.
LE MOSTRE

 

Ad aprire l’anno la bella (e decisamente consigliabile) “Non basta ricordare”, un riallestimento delle collezioni museali curato da Hou Hanru che accompagnerà i visitatori sino al 28 settembre.

A marzo sarà inaugurata la personale di Ettore Spalletti,  la prima di tre mostre in tre importanti musei italiani (MAXXI, GAM di Torino e MADRE di Napoli) che celebrano uno dei protagonisti dell’arte italiana del nostro tempo raccontandone la varietà e la complessità. Esposte fino a settembre le recenti grandi installazioni di Spalletti e altre pensate espressamente per il museo, in un dialogo costante tra opere e spazio.

da aprile a giugno troviamo in mostra le opere site specific realizzate dai quattro finalisti del PREMIO MAXXI (Yuri Ancarani, Micol Assaël, Linda Fregni Nagler e Marinella Senatore). A maggio invece, appuntamento con Gaetano Pesce,  protagonista di una grande retrospettiva. In scena le idee, i progetti e le realizzazioni dagli anni Sessanta ad oggi. Tra le opere in mostra anche una versione gigante della poltrona UP5 e lavori site specific pensati E poi “Bellissima”, una mostra sull’alta moda nell’Italia dal ’45 al ’68; e  “Utopia for sale”, omaggio all’artista Allan Sekula, scomparso alcuni mesi fa. E ancora, una personale del cinese Huang Yong PingOpen Museum Open City” che colmerà il museo di suoni.

 

A dicembre la prima tappa di un progetto dedicato al Medio Oriente e il Mediterraneo aprirà una finestra sull’arte dell’Iran. Ma non è tutto, ne riparleremo. (a.d)

Arte e Cultura

Ve.NICE STUFF 2016: il Design è di casa a Venezia

Quattro giorni per conoscere le nuove produzioni Made in Laguna. Perché Venezia è una città contemporanea

Gossip

Mario e Claudio avvistati insieme dopo la scelta

Tra Claudio e Mario è amore. I due ragazzi sono stati avvistati nella periferia di Roma e nei pressi della stazione Termini e insieme ai fan […]

TV

Solo: da aprile le riprese della seconda stagione

Partiranno in primavera le riprese della seconda apprezzata stagione di Solo, la fiction di Canale 5 con Marco Bocci.

Gossip

Brad Pitt invita l’ex moglie Jennifer Aniston a cena ma lei rifiuta

Stando a quanto riportano i magazine di gossip, e in particolare la rivista britannica Heat, Brad Pitt sarebbe stato “friendzonato” dalla sua ex moglie, Jennifer […]

TV

Anticipazioni Americane Beautiful: Caroline torna da Thomas

Anticipazioni Americane della soap Beautiful, rivelano che presto assisteremo ad un ritorno di fiamma tra Caroline e Thomas.

TV

Stasera Casa Mika ultima puntata: martedì 6 dicembre 2016

Stasera, l’ultima puntata del One man show condotto da Mika, ospiterà un grande nome della musica internazionale: Kylie Minogue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag