L’alba del Paesaggio, verso Monet

A Verona quattro secoli di arte da Corot a Turner, da Manet a Van Gogh

Inutile enumerare i musei del mondo dai quali provengono le opere in mostra, inutile sciorinare i numeri del successo delle precedenti iniziative culturali di Linea d’Ombra tra Verona e Vicenza, in occasione del primo capitolo espositivo, incentrato sulla figura umana e sul ritratto.

Inutile anche soottolineare un ovvio invito a visitare quest’esposizione non fosse altro che per la bordata di capolavori di alcuni dei protagonisti della storia dell’arte moderna. L’evento che inaugura oggi a Verona a Palazzo della Gran Guardia e che avra’ un seguito presso la sede di Vicenza presso la Basilica Palladiana a partire da febbraio 2014 esplora il tema del paesaggio, della nascita di un genere pittorico lentamente emancipatosi dal ruolo di gregario dell’immagine umana, proprio alle soglie del’Eta’ Moderna, a partire dal XVII secolo.

Il paesaggio non è piu’ semplice scenografia e fondale di qualcosa che avviene in primo piano, ma scenario della vita: essa pervade tutto e in ogni elemento della natura, il cui studio raggiunge il suo apice nell’Ottocento, l’artista si allena nella capacita’ di coglierla, secolo dopo secolo, per portarla sulla tela sotto forma di composizioni simboliche, oppure in un fremito di dettagli geometricamente studiati, nei paesaggi dell’emozione o nel realismo quasi fotografico.

Fino al vero trait d’union a cavallo fra la tradizione formatasi entro i confini del XIX secolo e le rivoluzioni del paesaggio moderno, Claude Monet: una proiezione dell’interiorita’, un’esploisione di luce e colore che smaterializza il vero rendendolo impressione, aprendo di fatto la via, ripida e scoscesa, verso l’astrazione, poeticamente annunciata dalle Ninfee.

Insomma: Annibale Carracci, Poussin, Lorrain, Canaletto, Bellotto, Guardi, Friederich, Turner, Millet, Constable, Corot, Courbet, Pisarro, Cezanne, Van Gogh, Degas, Renoir, Gauguin, Manet e, come vera mostra nella mostra, Monet. Quattro secoli di arte e la storia di una ricerca: quella dell’Uomo sulle tracce di una parte di se, cosi’ ben nascosta nella Natura e infine, rassicuriamo il lettore, cosi’ bene riscoperta.

Verso Monet. Storia del paesaggio dal Seicento al Novecento Verona, Palazzo della Gran Guardia

26 ottobre 2013 – 9 febbraio 2014 La mostra continua a Vicenza, Basilica Palladiana, dal 22 febbraio al 4 maggio 2014

Da lunedì a giovedì: ore 9-19

da venerdì a domenica: ore 9-20

 

chiuso 24 dicembre

25 dicembre: ore 15-20

31 dicembre: ore 9-20

1 gennaio 2014: ore 10-20

 

http://www.lineadombra.it/verso-monet-verona/la-mostra

© Riproduzione riservata

Senza categoria

Anticipazioni Il Segreto: Mariana allontana Nicolas

L’inganno di Mariana le si ritorcerà contro. Presto la ragazza si troverà a fronteggiare da sola una notizia inaspettata…

TV

Anticipazioni Cherry Season: Seyma trova un’alleata

Duro il cammino per la dolce Oyku, che ora ha un’altra nuova cospiratrice da affrontare…

TV

Anticipazioni Il Segreto: dal 25 al 30 luglio

Tutte le anticipazioni della soap più amata di Canale 5 per la quarta settimana di luglio.

TV

Anticipazioni Cherry Season dal 25 al 29 luglio

Tutte le anticipazioni per la quarta settimana della soap turca Cherry Season.

TV

Anticipazioni Beautiful dal 25 al 29 luglio

Tutte le anticipazione della soap opera americana più longeva di Canale 5, per la quarta settimana di luglio…

TV

Anticipazioni Il Segreto: Ines finisce in carcere

Dopo il rapimento del piccolo Beltran Ines verrà incarcerata, ma Fe è pronta a difenderla dimostrando l’infertilità di Amalia…

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag