La Traviata a Milano, una settimana di eventi per la prima a la Scala

A Milano dal 1° al 7 dicembre “Violetta in città”, il progetto promosso dal Comune dedicato alla tradizionale “Prima” di Sant’Ambrogio, che quest’anno porterà in giro per Milano le note e la storia de “La traviata” di Giuseppe Verdi. Nel Bicentenario della nascita del compositore, sarà questa ad aprire la 235esima stagione scaligera il prossimo 7 dicembre, con la direzione di Daniele Gatti e la regia e le scene di Dmitri Tcherniakov.

Una Prima che dura sette giorni: un progetto reso possibile grazie alla collaborazione del Comune di Milano con Edison, il Teatro alla Scala e la Rai – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno alla presentazione–. Un programma che è un modo per condividere con tutta la città un appuntamento atteso non solo dai milanesi, ma dagli appassionati di tutto il mondo, che ogni anno il 7 dicembre puntano gli occhi su Milano e sul Teatro alla Scala per partecipare a questo grande spettacolo di note, parole, immagini e voci. Un’edizione dedicata in particolare alle donne, in onore della figura di Violetta, complessa e tragica insieme, e alla cittadinanza internazionale di Milano, rappresentata dal Forum della Città Mondo, che si avvicinerà alla tradizione culturale milanese, facendola sempre più propria”.

VIOLETTA IN TRAM

Durante la settimana che precede la Prima della Scala, “Violetta in città” diffonderà le note de “La traviata” in Galleria Vittorio Emanuele II nei mezzanini ATM delle stazioni di Duomo, Garibaldi, Loreto, Cadorna, Centrale e nei parcheggi dell’aeroporto di Linate le celebri arie e le romanze tratte dalle opere di Giuseppe Verdi, quali Rigoletto, Il Trovatore, La traviata, Aida.
Le arie verdiane si propagheranno in città anche grazie ai bici-generatori di Edison che, distribuiti in giro per la città (via Dante, via Marconi, piazza Oberdan, piazza Sant’Eustorgio, piazza San Fedele, piazza XXIV Maggio), permetteranno di accumulare energia pulita e diffondere così le note de “La traviata”.
Teatro_Scala_Milano

LA PRIMA IN DIRETTA
La sera della Prima, “La traviata” sarà trasmessa in diretta col Teatro alla Scala nei seguenti cinema, teatri e spazi culturali milanesi:
– Cinema Apollo, Galleria de Cristoforis 3
– Cinema Beltrade, via Oxilia 10
– Cinema Gloria, corso Vercelli, 18
– Cinema Mexico, via Savona 57
– Cinema Palestrina, via Palestrina 7
– Cinema Rosetum, via Pisanello 1
– UCI Cinemas Bicocca, viale Sarca 336
Il pubblico potrà partecipare gratuitamente alle proiezioni nei cinema, previo ritiro dei biglietti presso le sedi dei 9 Consigli di Zona e presso il Settore Politiche Sociali e Cultura della Salute in Largo Treves 1.

Altre proiezioni sono in programma presso WOW Spazio Fumetto, il MIC Museo Interattivo del Cinema, l’Auditorium Gaber a Palazzo Pirelli, l’Aula Magna dell’Ospedale Niguarda, il Teatro Dal Verme. In tutti gli spazi l’ingresso è libero con prenotazione obbligatoria.

Altre dirette, ma ad ingresso riservato, sono previste presso la Casa Circondariale di Milano San Vittore, il Salone d’Onore della Casa di Riposo per Musicisti “G. Verdi” e la Sede Rai di corso Sempione.

Presso l’Ottagono della Galleria Vittorio Emanuele II sarà installato anche quest’anno un maxi schermo per la proiezione in diretta della Prima.

Molte le mostre, gli incontri, gli omaggi, le proiezioni e i concerti dedicati al genio di Verdi, alla sua opera e alla figura di Violetta, “la traviata” appunto, ispirata alla pièce teatrale di Alexandre Dumas figlio, “La signora delle camelie”.

LE MOSTRE  

A Palazzo Moriggia | Museo del Risorgimento, in via Borgonuovo 23, fino al 9 dicembre sarà visitabile con ingresso libero “L’Impresa Opera – Verdi. Boito. Ricordi”, mostra-evento realizzata in collaborazione con l’Archivio Storico Ricordi, che indaga le relazioni professionali e personali che legavano Verdi a due personalità-chiave del panorama culturale del tempo: il librettista Arrigo Boito e Giulio Ricordi, editore di Verdi e principale artefice del suo successo su scala internazionale.
amenormal_Boldini_RitrattoVerdiconcilindro
Mentre a Palazzo Morando | Costume Moda Immagine, in via S. Andrea 6, la figura femminile – la “donna mobile” – è la protagonista delle installazioni video-sonore realizzate dall’architetto e scenografo Peter Bottazzi per il Cortile d’onore e gli spazi museali al primo piano del Palazzo. La mostra è aperta fino al 26 gennaio 2014, con ingresso libero.

Al Castello Sforzesco, presso il Museo degli Strumenti Musicali,  “Tracce di Verdi a Milano propone ai visitatori il pianoforte verticale che Verdi utilizzava durante il suo soggiorno all’Hotel et De Milan, oltre a ritratti dell’Archivio Fotografico del Castello Sforzesco, stampe, frontespizi, pagine dell’Illustrazione Italiana, manifesti della Raccolta di Stampe Achille Bertarelli, e anche lettere, partiture, scritti autografi del Maestro messi a disposizione dallo Storico Archivio Ricordi. Fino al 28 gennaio 2014, con ingresso libero.

Dal 5 dicembre apre alla GAM in via Palestro la mostra “Giuseppe Verdi e le arti”, che indaga i rapporti di amicizia di Verdi con alcuni esponenti del mondo artistico, come Domenico Morelli, Francesco Hayez, Vincenzo Gemito e Giovanni Boldini. Le opere si alternano, in un percorso articolato attraverso le sale monumentali del primo piano della Villa Reale, alle collezioni della GAM, che conservano testimonianze significative degli ambienti letterari e musicali della Milano ottocentesca e degli artisti legati a Verdi.

Presso WOW Spazio Fumetto, in viale Campania 12, la mostra “Sempre Verdi!” racconta infine il mito di Giuseppe Verdi così come lo hanno celebrato il fumetto, il cinema, la satira e l’illustrazione in oltre cento anni: dalle parodie pubblicate su Topolino alle eleganti figurine Liebig, dai tratti dei grandi cartellonisti del cinema italiano alle vignette a lui contemporanee fino alle riduzioni delle sue opere a fumetti. La mostra resterà aperta fino al 5 gennaio 2014.

GLI INCONTRI
Pensieri intorno a Violetta” è il titolo del ciclo di tre incontri che si svolgeranno presso la Sala Azionisti Edison, in Foro Bonaparte 31, e proporranno riflessioni intorno al personaggio di Violetta Valery, da Alexandre Dumas a Giuseppe Verdi. Tre serate in compagnia di tre donne speciali:
– il 2 dicembre 2013, ore 18, Lorella Zanardo conversa con l’Assessore alla Cultura Filippo Del Corno
– Il 4 dicembre 2013, ore 18, Lella Costa conversa con Gaia Varon
– il 6 dicembre 2013, ore 18, Tiziana Fabbricini conversa con Gaia Varon

Il 2 dicembre, alle ore 19, presso il Teatro Leonardo da Vinci, andrà in scena lo speciale incontro tra l’Assessore alla Cultura Filippo Del Corno e il Sovrintendente della Scala Stéphane Lissner: un dialogo a tutto campo tra Milano e Parigi sulla genesi de “La traviata” e un’occasione per tracciare un bilancio dell’esperienza da Sovrintendente in Scala verso il nuovo incarico parigino.

I CONCERTI  

La COF (Civica Orchestra di Fiati) proporrà due concerti in diverse zone della città: a Gratosoglio, presso il C.A.M. Centro di Aggregazione Multifunzionale di via Saponaro 30, il 6 dicembre alle ore 21, con un programma di preludi, ballabili e sinfonie d’opera; in zona 8 a Villa Scheibler, in via Felice Orsini 12, il 7 dicembre alle ore 11.30, in programma marce di Verdi, Wagner e Strauss.

IL CINEMA  

Presso il MIC Museo Interattivo del Cinema, in viale Fulvio Testi 121, due appuntamenti eccezionali sono previsti il 1 dicembre. Alle ore 15, saranno proiettati preziosi filmati dell’800 dedicati a Milano, conservati dalla Cineteca Italiana, e il rarissimo filmato dei funerali di Giuseppe Verdi girato da Italo Pacchioni, che mostrano immagini uniche della città di fine Ottocento; alle alle 16, invece, verrà proiettato il “Bacio di Tosca”, film del 1984 in edizione restaurata, per la regia di Daniel Schmided , in cui alcuni cantanti lirici, tra cui il soprano Sara Scudieri, ricordano il loro passato, raccontando e reinterpretando i ruoli che li resero famosi.

VIAGGIO NEI LUOGHI VERDIANI

Il 6 dicembre, alle ore 13, sarà presentato nella Suite Verdi del Grand Hotel et de Milan il progetto “Verdi e Milano”, una app per iPhone e iPad che guida milanesi e turisti nei luoghi legati a Giuseppe Verdi, scaricabile presso le mostre verdiane di Palazzo Morando e Palazzo Moriggia.

Un appuntamento speciale sarà dedicato nella giornata del 7 dicembre al Forum della Città Mondo che, accompagnato dall’Accademia del Teatro alla Scala, farà un vero e proprio viaggio nei luoghi verdiani, partendo dalla sede dell’Accademia – dove incontrerà Fabio Sartorelli, musicologo che illustrerà le opere verdiane – e seguendo poi il percorso storico che, partendo da via Santa Marta, in cui si trovava una delle dimore del Maestro di Busseto, raggiunge via Cesare Correnti, dove il compositore risedette dal 1839 al 1840; per arrivare infine al Teatro dal Verme, nella cui sala verrà trasmessa in diretta la Prima scaligera.

Il programma completo su www.comune.milano.it/spettacolo

 

TV

Anticipazioni Una Vita: quale sarà il destino di German?

German e Manuela sono morti, eppure anticipazioni spagnole fanno sperare in un ritorno della Manzano, cosa ne sarà invece del suo amato Medico?

Gossip

L’ultima esterna di Claudio e Mario: video

Claudio e Mario “paparazzati” da una fan nell’ultima esterna insieme a Napoli. L’esterna è stata registrata tre giorni fa, i due ragazzi erano nel capoluogo campano […]

TV

Il Segreto Anticipazioni Spagnole: Francisca ha ucciso Salvador Castro

Anticipazioni provenienti dalla Spagna scagionano Soledad, non è lei ad aver ucciso Salvador Castro…

Gossip

Nove mila euro alla Arcuri per accendere un albero di Natale

Sarà Manuela Arcuri la madrina per l’accensione dell’Albero di Natale a Salerno. Un evento tradizione che da il via ai festeggiamenti pubblici organizzati nella città ogni […]

Musica

Tiziano Ferro raddoppia i concerti a Roma e Milano

Il 2017 segnerà l’atteso ritorno live di Tiziano Ferro. Dopo il grande tour negli stadi italiani e nei palazzetti europei del 2015, Tiziano torna finalmente […]

Gossip

Uomini e donne, oggi la scelta di Claudio Sona!

L’attesa è finita. Oggi, Venerdì 2 Dicembre, si concluderà il trono gay di Uomini e Donne con la scelta di Claudio.  Scelta che sarà tra […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag