Firenze, riapre la “Kaffeehaus” di Boboli

Da oggi, sabato 22 giugno, torna visitabile la Kaffeehaus del Giardino di Boboli. Era la caffetteria personale del Granduca Leopoldo

La Kaffeehaus del Giardino di Boboli fu costruita intorno al 1776 su progetto di Zanobi del Rosso per volontà del Granduca Pietro Leopoldo d’Asburgo Lorena. Era luogo di sosta e di piacere per il sovrano che con la famiglia e la Corte che vi sorbiva il caffè, bevanda che proprio nel corso del XVIII secolo ebbe la sua esplosione. Un piccolo delizioso rifugio nel bel mezzo del celebre giardino affrescato con le allegorie e le vedute illusionistiche di Giuseppe del Moro, Giuliano Traballesi e Pasquale Micheli, trompe l’oeil  con statue, fontane su sfondi di verzura e una copertura a finto pergolato, con tanto di fiori e uccellini.

 

 NANI E APOLLI

Ad accompagnare la riapertura della Kaffeehaus è la collocazione, al suo interno, di quattro sculture in marmo, tutte di metà XVI secolo, scelte dal direttore del Giardino di Boboli, Alessandro Cecchi. Collocate su basamenti a specchio su progetto del responsabile del servizio tecnico del giardino, architetto Mauro Linari, un inatteso effetto di profondità accompagna la loro visione. La prima delle quattro sculture collocate nella Kaffeehaus è l’Apollo col Capricorno, realizzata da Domenico Poggini nel 1559 e che, prima di essere trasferita nel giardino granducale, si trovava nella Sala delle Nicchie di Palazzo Pitti; sono invece entrambe opera di Valerio Cioli, e risalgono agli anni 1561-1564, le sculture raffiguranti il Nano Morgante sopra una tartaruga, il famoso “bacchino”, ovvero il ritratto del “nano” di corte di Cosimo I de’Medici come Bacco (che in origine si trovava sopra una vasca prospiciente la Grotta Buontalenti, dov’è sostituita da una copia), commissionata dallo stesso signore di Firenze Cosimo I de’ Medici così come il Nano Barbino, che doveva essere una statua per fontana. Anche per questa scultura il modello era un nano di corte, Barbino, appunto, raffigurato nei panni di un pescatore, con un telo avvolto intorno ai fianchi e rivoltato sulla spalla sinistra come una toga.  Le opere sono magnifici esemplari dello stile grottesco tanto in voga nei giardini manieristici del periodo tra Cinque e Seicento dove si raffiguravano soggetti deformi o mostruosi con grande raffinatezza quasi come reazione all’idilliaco idealismo di stampo rinascimentale. Nella Kaffeehaus è infine visibile anche il Bacco con piccolo Satiro, un gruppo scolpito da Vincenzo de’Rossi dopo il 1565 e acquistato da Isabella Medici (figlia di Cosimo I) per la Villa del Poggio Imperiale, che poi lasciò nel 1777 alla volta del Giardino di Boboli. Per il momento sarà visitabile solo la parte superiore dell’edificio settecentesco e l’entrata avverrà lateralmente. La Kaffeehaus resterà aperta tutti i giorni di apertura del giardino – senza alcun sovrapprezzo del biglietto – dalle 10 alle 16, fino alla fine di settembre. (g.m)

 

TV

Anticipazioni Una Vita: quale sarà il destino di German?

German e Manuela sono morti, eppure anticipazioni spagnole fanno sperare in un ritorno della Manzano, cosa ne sarà invece del suo amato Medico?

Gossip

L’ultima esterna di Claudio e Mario: video

Claudio e Mario “paparazzati” da una fan nell’ultima esterna insieme a Napoli. L’esterna è stata registrata tre giorni fa, i due ragazzi erano nel capoluogo campano […]

TV

Il Segreto Anticipazioni Spagnole: Francisca ha ucciso Salvador Castro

Anticipazioni provenienti dalla Spagna scagionano Soledad, non è lei ad aver ucciso Salvador Castro…

Gossip

Nove mila euro alla Arcuri per accendere un albero di Natale

Sarà Manuela Arcuri la madrina per l’accensione dell’Albero di Natale a Salerno. Un evento tradizione che da il via ai festeggiamenti pubblici organizzati nella città ogni […]

Musica

Tiziano Ferro raddoppia i concerti a Roma e Milano

Il 2017 segnerà l’atteso ritorno live di Tiziano Ferro. Dopo il grande tour negli stadi italiani e nei palazzetti europei del 2015, Tiziano torna finalmente […]

Gossip

Uomini e donne, oggi la scelta di Claudio Sona!

L’attesa è finita. Oggi, Venerdì 2 Dicembre, si concluderà il trono gay di Uomini e Donne con la scelta di Claudio.  Scelta che sarà tra […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag